penso

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgVoce verbale

penso

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di pensare

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

vedi pensare

Nuvola filesystems www.png Traduzione

Vedi le traduzioni

SPQRomani.svg Latino[modifica]

Open book 01.svgVerbo

Transitivo[modifica]

penso (vai alla coniugazione) prima coniugazione (paradigma: pensō, pensās, pensāvī, pensātum, pensāre)

  1. pesare, soppesare
  2. controbilanciare, compensare, pareggiare
  3. ricambiare, ripagare, risarcire, contraccambiare
  4. (senso figurato) scontare, espiare, ripagare (una colpa, una pena)
  5. (per estensione) pagare, versare, comprare
  6. (per estensione) placare, calmare, fare diminuire
  7. (senso figurato) valutare, esaminare, giudicare, considerare
  8. (senso figurato), (per estensione), (latino medievale) pensare

Hyph.png Sillabazione[modifica]

pĕn | sō

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /ˈpen.soː/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /ˈpen.so/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal verbo pendo, letteralmente "appendere", nel senso di "appendere ai piatti di una bilancia" e quindi "pesare"; il senso di "soppesare, valutare, giudicare" è già nel latino classico (almeno in età augustea), ed è simile al senso figurato di pondero, altro verbo che indica tanto il "pesare" che il "soppesare in mente". Il senso ulteriormente esteso di "pensare" è di epoca medievale, ed è poi confluito nelle moderne lingue romanze derivate dal latino, rimpiazzando in molti casi il verbo classico cogito

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue