provocare

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgVerbo

Transitivo[modifica]

provocare  (vai alla coniugazione)

  1. indurre una persona all'assunzione di un comportamento aggressivo
  2. (per estensione) tentare di far arrabbiare
  3. eccitare, spingere, muovere una persona
  4. (per estensione) incoraggiare una persona con tentazioni
  5. (per estensione) offendere una persona con lusinghe e bugie
  6. (per estensione) fare, dire qualcosa, comportarsi contro qualcuno in modo da creare situazioni a lui o a lei sfavorevoli e normalmente ritenute ingiuste, talvolta per brama o per fini personali, successivamente addirittura sminuendo la gravità di quanto causato

Hyph.png Sillabazione[modifica]

pro | vo | cà | re

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /provo'kare/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino provocare, composto di pro cioè "avanti" e vocare ossia "chiamare", propriamente "chiamare avanti, chiamare fuori"

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Fairytale right blue.pngFairytale left blue.png Contrari[modifica]

Books-aj.svg aj ashton 01.png Termini correlati[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione

Vedi le traduzioni