creare

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgVerbo[modifica]

Transitivo[modifica]

creare  (vai alla coniugazione)

  1. (filosofia) formare, foggiare dalla materia nel senso generico di apportare trasformazioni in ciò che è, generare invece dal nulla in senso figurato o relativo ad alcune religioni, cosmogonie o teorie scientifiche o pseudoscientifiche; trascinare o chiamare all'esistenza e al divenire del mondo fenomenico qualcosa o qualcuno
  2. concepire; fare, costruire qualcosa di nuovo o innovativo, come un'opera d'arte; dare concretezza a un'idea
  3. (senso figurato) far insorgere complicanze o portare all'emergenza di implicazioni non previste in una situazione
    • vieni a riprenderti il tuo cane: con il vizio che ha di scavare crateri, non fa altro che crearmi problemi con i vicini e i loro giardini
  4. (letterario) fornire di un'investitura, elevare a un rango, grado, ecc.

Hyph.png Sillabazione[modifica]

cre | à | re

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /kre'are/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino creare

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]

  • Treccani, vocabolario edizione online su treccani.it
  • Edizione on-line de, Il Sabatini Coletti ospitata su "www.corriere.it"
  • Paravia, "De Mauro" edizione on-line (non più attiva)
  • Dizionario Italiano, online il dizionario della lingua italiana