pro

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

bandiera italiana Italiano[modifica]

Sostantivo

pro m inv

  1. giovamento

Sillabazione[modifica]

prò

Etimologia / Derivazione[modifica]

da prode, nel senso antico di "vantaggio, giovamento"; a sua volta dal latino tardo prode, derivato del verbo prosum, "giovare"

Sinonimi[modifica]

Contrari[modifica]

Parole derivate[modifica]

Traduzione

Vedi le traduzioni

Bretone[modifica]

Sostantivo, forma flessa[modifica]

pro f sing

  1. mutazione per indurimento (b→p) di bro ; paese.
    • Ho pro.
      Il vostro paese.

Pronuncia[modifica]

Etimologia / Derivazione[modifica]

Etimologia mancante. Se vuoi, aggiungila tu.

Latino[modifica]

Preposizione

pro sempre seguita da ablativo

  1. (indica stato in luogo) davanti, di fronte a
  2. (indica stato in luogo sopraelevato) sopra, in, dall'alto di
  3. (indica vantaggio) per, a vantaggio di, in favore di, in difesa di
  4. (indica sostituzione) al posto di, in sostituzione a
  5. (in particolare, prima di un titolo o incarico ufficiale) in vece di, facente funzione di (si veda anche pro-)
  6. (indica scambio) per, in cambio di
  7. (indica relazione o conformità) secondo, in conformità a
  8. (indica uguaglianza o identità) allo stesso modo di, come, tanto quanto, ugualmente a
  9. (indica causa) per, a causa di, in virtù di

Sillabazione[modifica]

prō

Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /proː/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /pro/

Etimologia / Derivazione[modifica]

dal proto-indoeuropeo *pro-, "davanti, di fronte", correlato a *per-, "prima di, davanti a", da cui la preposizione per; etimologicamente correlato al greco antico πρό, "davanti, prima"

Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue

Proverbi e modi di dire[modifica]