Aiuto:Etimologia

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

Nel Wikizionario cerchiamo di fornire anche l'etimologia delle parole. In questa pagina si trovano le regole ed i consigli per scrivere un'etimologia.

Cos'è l'etimologia?[modifica]

L'etimologia racconta la storia della parola o della locuzione dal suo inizio alla sua forma attuale. L'etimologia di una parola è molto differente dell'etimologia d'una locuzione.

Etimologia di una parola[modifica]

Per convenzione ammettiamo come limite più antico della storia delle parole le lingue dell'antichità (latino, greco antico). Il progresso fatto in filologia permette d'estendere questi limiti alle altre lingue antiche, come la lingua sanscrita, l'antica lingua egizia, la lingua babilonese e le lingue non scritte, come il gotico. Per i nomi più studiati, come quelle di luoghi, di città, le ricerche dei filologi possono risalire a tempi molto remoti, alle origini indoeuropee e qualche volta preindoeuropee del continente europeo.

L'obiettivo dell'etimologia è di far comprendere il senso profondo di una parola, le sue connotazioni, il suo uso, spiegando la sua storia, l'evoluzione degli usi e dei suoi sensi.

L'etimologia di una parola dovrebbe avere preferibilmente le seguenti informazioni:

  • data del suo uso più antico e fonte in cui compare per la prima volta;
  • tappe della sua formazione, con date, forme intermedie, origine della parola (latino, greco antico, altre lingue...), spiegazione dell'evoluzione o variazioni di significato, dell'articolazione della parola, etc., e
  • osservazioni, aneddoti, precisazioni storiche per capire la storia della parola.

Etimologia di una locuzione[modifica]

La definizione di una locuzione dovrebbe specificare il suo senso preciso ed il suo uso: livello di lingua, connotazioni diverse... L'etimologia permette di capire le sottigliezze e le sue modalità d'uso attraverso la sua storia. Quando il senso di una locuzione è ambiguo, la sezione etimologia dovrebbe permettere di capire il suo utilizzo con la storia delle sue evoluzioni di significato. La storia della locuzione dovrebbe essere basata su date e fonti precise.

L'etimologia di una locuzione dovrebbe avere preferibilmente le seguenti informazioni:

  • una spiegazione del suo senso, se necessario;
  • la spiegazione delle parole che la compongono, se il senso non è chiaro;
  • la sua storia (le forme antiche ed i relativi sensi)
  • osservazioni, aneddoti, precisazione storiche per capire la storia della locuzione.

Presentazione di un'etimologia[modifica]

Ogni significato di una parola dovrebbe avere la sua etimologia. Se puoi scrivi semplicemente:

(senso figurato) {{fig}}
(per estensione) {{est}}
per analogia {{anal}}
(ironico) {{term|ironico|it}}

all'inizio per le forme che derivano una dall'altra. (Vedere anche Wikizionario:Template.)

Convenzione[modifica]

Impaginazione[modifica]

  • L'etimologia è sempre dopo la sillabazione e la pronuncia (se presenti).
  • Dovrebbe utilizzare il template di sezione {{-etim-}} come titolo.
  • Ogni linea dell'etimologia va iniziata in minuscolo, indicando la parola da cui deriva (greco, latino ecc.) in corsivo, e la sua traduzione in italiano racchiusa tra virgolette.
  • Ogni etimologia differente ha una linea propria, seguito del senso al quale si applica l'etimologia: (nome 1), (aggettivo 2-4), etc.

{{-etim-}}
derivato dal greco ....

Regole tipografiche[modifica]

Per quanto riguarda la scrittura della pagina:

  • Le parole straniere e i termini antichi di origine della parola saranno in corsivo, con due apostrofi da ogni lato. (Esempio: "dal francese finir.")
  • Tutte le parole tradotte saranno fra virgolette e accompagnate con un'osservazione.
  • Gli affissi saranno in corsivo, come le più antiche origini delle parole, e sempre wikificati (tra doppie parentesi quadre).
  • Ogni frase comincia con minuscolo e finisce senza segni di punteggiatura.
  • Ogni parola importante è posta tra parentesi quadre ([[ ... ]]).
  • Per le parole straniere che non utilizzano l'alfabeto latino, si scrive la grafia originale con la sua trascrizione, separate da una virgola. Solo la trascrizione è in corsivo.
  • Se la grafia della parola di origine è uguale alla parola del lemma allora è possibile collegarla direttamente alla sezione della lingua d'origine nella stessa pagina (ad es. rosa - "dal latino rosa" può essere reso così: "dal [[latino]] ''[[rosa#Latino|rosa]]''" oppure semplicemente "dal [[latino]] ''[[#Latino|rosa]]''")


Scrittura

{{-etim-}}
derivato dal verbo ''[[connaitre]]'', a sua volta dal {{la}} ''[[cognoscere]]'', ''[[fréquenter]]'' o ''[[connaitre]]'', completato dal prefisso ''[[re-]]''

Risultato

Nuvola kdict glass.pngEtimologia[modifica]

derivato dal verbo connaitre, a sua volta dal latino cognoscere, fréquenter o connaitre, completato dal prefisso re-

Redazione delle etimologie[modifica]

  • Non dimenticare che puoi spiegare. Non ti devi obbligatoriamente limitare a poche parole.
  • La misura di una etimologia non è limitata, ma evita di fare etimologie troppo lunghe o complicate; aggiungi virgole, punti...
  • È interessante aggiungere una spiegazione sulla nascita di una parola dalle sue origini più antiche. Vedere per esempio gli elementi chimici, come ossigeno, platino, uranio...

Etimologia nelle forme flesse[modifica]

Per linkare l'etimologia nelle forme flesse (nei femminili, nei plurali, nelle coniugazioni dei verbi), si usa il {{Etim-link|forma base}}, esempio in case si dovrà scrivere {{Etim-link|casa}}, nei lemmi "rossi", "rossa" e "rosse" si dovrà inserire {{Etim-link|rosso}}. Questo template permette in poco tempo e in maniera semplice di linkare l'etimologia del lemma scritta nella pagina della forma base, facendo scorrere la pagina direttamente a tale sezione.

Risorse[modifica]