prosum

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

SPQRomani.svg Latino[modifica]

Open book 01.svgVerbo

Intransitivo[modifica]

prosum (vai alla coniugazione) irregolare, privo della forma passiva (paradigma: prōsum, prōdes, prōfui, n.e., prōdesse; difettivo, manca del tema del supino)

  1. (con il dativo oppure assoluto) giovare, servire, essere utile, essere profittevole, essere benefico

Hyph.png Sillabazione[modifica]

prō | sŭm

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /ˈproː.sum/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /ˈpro.sum/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

composto del prefisso pro-, "a favore di, a vantaggio di", e di sum, "essere"

Info zoom icon.svg Uso / Precisazioni[modifica]

  • il verbo segue la coniugazione (irregolare) di sum con il prefisso prō-, al quale si aggiunge però una -d- eufonica nelle voci che escono in -e-; per cui prōsum, prōfui, ma prōdest (e non *prōest), prōdesse (e non *prōesse), eccetera
  • come tutti i composti di sum, pur mancando del tema del supino possiede un participio futuro, che fa regolarmente prōfutūrus

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue

Isimple system icons web find.png Proverbi e modi di dire[modifica]