Vai al contenuto

mens

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

Francese[modifica]

Voce verbale

mens

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di mentir
  2. seconda persona singolare dell'indicativo presente di mentir
  3. seconda persona singolare dell'imperativo di mentir

Pronuncia[modifica]

Etimologia / Derivazione[modifica]

vedi mentir

Latino[modifica]

Terza declinazione
  singolare plurale
nominativo mēns mentēs
genitivo mentĭs mentĭŭm
dativo mentī mentĭbŭs
accusativo mentĕm mentēs
vocativo mēns mentēs
ablativo mentĕ mentĭbŭs

Sostantivo

mens f (genitivo: mentis)

  1. mente, intelletto, ragione, la sede delle facoltà intellettive
  2. spirito, anima, cuore, la sede delle facoltà spirituali o emotive
  3. coscienza
  4. coraggio, animo
  5. (per estensione) senno, saggezza, intelligenza
  6. (per estensione) opinione, pensiero, volontà, decisione
  7. (soprattutto in ablativo assoluto) attitudine, disposizione, modo

Sillabazione[modifica]

mēns

Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /meːns/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /mens/

Etimologia / Derivazione[modifica]

dalla radice del proto-indoeuropeo *méntis, "pensiero", da *men-, "pensare"; etimologicamente correlato al greco antico μένος, "mente, spirito, ardore"; il sanscrito मति (matí), "pensiero"; l'anglosassone gemynd, da cui l'inglese mind

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue

Uso / Precisazioni[modifica]

Proverbi e modi di dire[modifica]

Da non confondere con[modifica]