coscienza

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

coscienza  (Wikipedia approfondimento) f sing (pl: coscienze)

  1. (filosofia)(psicologia)(biologia)(psicanalisi) consapevolezza che una persona ha di sé e dei contenuti della propria mente
    • Ha sbagliato e ne ha piena coscienza
  2. stabilità dell'animo
  3. (gergale) (senso figurato) avere giudizio
  4. (per estensione) conoscenza di quelli che sono i limiti, le capacità e il valore propri ed altrui
    • ho coscienza dei miei limiti, per questo ti chiedo aiuto
  5. (filosofia), (religione) capacità di giudicare e riconoscere, sul piano morale, ciò che è giusto da ciò che è sbagliato, per poi agire di conseguenza
  6. (per estensione) percezione e conoscenza di sé e di quanto "attorno" a sé in modo veritiero e "fermo"
  7. (per estensione) accorgersi consapevolmente della propria e dell'altrui condizione, anche per episodi e/o eventi passati, presenti e, talvolta, prossimi

Hyph.png Sillabazione[modifica]

co | scièn | za

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /koʃ'ʃɛntsa/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino conscientia che deriva da conscire ossia "essere consapevole"

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«“Aveva la coscienza pulita. Mai usata.„ »

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Fairytale right blue.pngFairytale left blue.png Contrari[modifica]

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]


Books-aj.svg aj ashton 01.png Termini correlati[modifica]

Isimple system icons web find.png Proverbi e modi di dire[modifica]

  • perdere coscienza: svenire
  • prendere coscienza
  • coscienza civica: anche secondo il diritto e quindi le leggi, è il comportamento dei cittadini e le sue intenzioni di convivenza, aiuto, salvaguardia

Nuvola filesystems www.png Traduzione

consapevolezza di se stessi
senso di responsabilità
consapevolezza della realtà interna ed esterna
capacità di giudizio morale

Altri progetti[modifica]