tollerare

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgVerbo[modifica]

Transitivo[modifica]

tollerare  (vai alla coniugazione)

  1. permettere benevolmente qualcosa di negativo (o che si considera tale) dall'alto di una superiorità che permetterebbe di impedirlo

Hyph.png Sillabazione[modifica]

tol | le | rà | re

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino tolerare, simile a tollĕre ovvero levare ( fonte Treccani); dal latino "tolěro" (tòlero): sopportare; sia in senso fisico (un peso), sia per trasposizione di idee (sopportare un dolore o una persona). In un senso impiegato di rado significa "sostentare, sostenere"; anche in questo caso ha validità in senso fisico (mantenere una persona in vita o darle un appoggio materiale) sia in senso trasposto (sostenere una figura politica ad esempio). La radice "tol-" si può ritrovare in altre parole appartenenti anche a lingue non derivate direttamente dal latino, in quanto si tratta di una radice indo-germanica, che significa, appunto, "portare".

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]