Vai al contenuto

generazione

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Sostantivo

generazione (Wikipedia approfondimento) f sing (pl.: generazioni)

  1. (biologia) atto del generare, processo per cui alcuni esseri viventi producono altri esseri viventi della stessa specie, e il risultato di tale processo
  2. (sociologia) nel linguaggio delle scienze umane e sociali, insieme di persone vissute nello stesso periodo ed esposte agli eventi che l'hanno contrassegnato
  3. (tecnologia) serie di macchine, considerate in relazione al modo in cui vengono progettate e realizzate, rispetto ad altre dello stesso tipo che riflettono una diversa fase dello sviluppo tecnologico
    • I calcolatori di seconda generazione
  4. produzione, formazione, specialmente in usi scientifici e tecnici
    • Una generazione di calore, di particelle
  5. (per estensione) discendenza precedente o successiva
  6. (ingegneria) (gergale) non modelli tipologie ma serie di auto, moto, barche e simili prodotta appunto simultaneamente dalle case o dalle industrie in modo unilateralmente nuovo rispetto a quelle precedenti, ciò accadendo nella distanza temporale di circa 10 o 15 anni
  7. (medicina) definizione mancante; se vuoi, aggiungila tu

Sillabazione[modifica]

ge | ne | ra | zió | ne

Pronuncia[modifica]

IPA: /d͡ʒeneraˈtsjone/

Etimologia / Derivazione[modifica]

dal latino generatio

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Una generazione va, una generazione viene ma la terra resta sempre la stessa. »
Collabora a Wikiquote
«Quand'ero figlio io, comandavano i padri. Ora, che sono padre, comandano i figli. La mia è una generazione che non ha mai contato nulla. »

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]

Alterati[modifica]

Proverbi e modi di dire[modifica]

  • generazione spontanea
  • di generazione in generazione: di padre in figlio

Traduzione

Altri progetti[modifica]