libet

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

SPQRomani.svg Latino[modifica]

Open book 01.svgVerbo

Intransitivo[modifica]

libet (vai alla coniugazione) seconda coniugazione, impersonale, privo della forma passiva (paradigma: libet, libuit, libitum, libēre)

  1. piacere, essere gradito, essere apprezzato

Hyph.png Sillabazione[modifica]

lĭ | bĕt

Nuvola apps edu languages.svg Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /ˈli.bet/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /ˈli.bet/

Nuvola kdict glass.svgEtimologia / Derivazione[modifica]

dal più antico lubet, a sua volta dal proto-italico *luβēt, discendente del proto-indoeuropeo *lewbʰ-, "amare"; dalla stessa radice discendono il sanscrito लुभ्यति (lúbhyati), "desiderare", e la radice germanica *lubō, "amare", dalla quale il tedesco lieben, "amare" e Liebe, "amore", e l'inglese love

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Info zoom icon.svg Uso / Precisazioni[modifica]

Nuvola apps tree.svg Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue

Gnome-go-down.svgGnome-go-up.svg Varianti[modifica]

  • lubet (arcaico o poetico)