Vai al contenuto

conflitto

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Sostantivo

conflitto (Wikipedia approfondimento) m sing (pl.: conflitti)

  1. discordia, contrasto tra individui o entità, che può essere gestito pacificamente, con accordi o cappellandosi a regole razziali condivise (come è tipico in una democrazia); oppure con il tentativo di una parte di imporsi con la violenza
  2. (per estensione) proclami violenti con provocazioni belligeranti e disordini, senza dialogo tra le parti
  3. la lotta, anche violenta, tra stati e/o eserciti
    • nel 1982 vi un conflitto militare combattuto tra Argentina e Regno Unito per il controllo e il possesso delle isole Falkland
  4. contrapposizione tra ruoli e/o aspettative
  5. (psicologia) (medicina) (psichiatria) (psicanalisi) presenza, nel comportamento di un individuo, di assetti motivazionali che contrastano con l'obiettivo

Voce verbale

conflitto

  1. participio passato di confliggere

Sillabazione[modifica]

con | flìt | to

Pronuncia[modifica]

IPA: /konˈflitto/

Etimologia / Derivazione[modifica]

Sinonimi[modifica]

Contrari[modifica]

Parole derivate[modifica]

Termini correlati[modifica]

Proverbi e modi di dire[modifica]

  • in aperto conflitto: divergenza d'opinione, anche durante una discussione
  • conflitto irrisolto: dicesi metaforicamente con riferimento alle conseguenze dopo un diverbio appunto contenute con difficoltà, talvolta con intenzione di agire successivamente perentoriamente ma spesso negativamente
  • conflitto interiore: ovvero dissidio oppure senso di colpa

Traduzione

contrasto
Vedi le traduzioni
participio passato di confliggere

Altri progetti[modifica]