Vai al contenuto

dialogo

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Sostantivo

dialogo (Wikipedia approfondimento) m sing (pl.: dialoghi)

  1. (linguistica) (filosofia) conversazione tra vari individui
  2. discussione moderata tra due o più individui; dialettica verbale con scambio di idee e/o opinioni
  3. (per estensione) relazioni politiche e/o internazionali tra due o più rappresentanti di governo di differenti Stati e monarchie o tra persone con funzioni in questo ambito

Voce verbale

dialogo

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di dialogare

Sillabazione[modifica]

di | à | lo | go

Pronuncia[modifica]

IPA: /diˈaloɡo/

Etimologia / Derivazione[modifica]

dal latino dialŏgus, che deriva dal greco διάλογος, derivazione di διαλέγομαι ossia "conversare, discorrere"; il lemma di origine greca è formato da logos cioè "discorso" e da dia ossia "fra": significa quindi "discorso tra" (persone)

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«La prima condizione perché il dialogo sia possibile è il rispetto reciproco, che implica il dovere di comprendere lealmente ciò che l'altro dice. »

Sinonimi[modifica]

Contrari[modifica]

Parole derivate[modifica]

Alterati[modifica]

Proverbi e modi di dire[modifica]

  • dialogo interreligioso: tra gruppi di diverse religioni o tra loro rappresentanti

Traduzione

prima persona singolare dell'indicativo presente di dialogare

Altri progetti[modifica]