Vai al contenuto

mezzano

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Aggettivo

mezzano m sing

   singolare   plurale 
 maschile    mezzano    mezzani 
 femminile    mezzana    mezzane 
  1. che sta a metà in un intervallo di valori o gradi, che è intermedio
  2. che è a metà fra lo strato più ricco e nobile della società e quello più povero
  3. che si colloca per età in mezzo al minore e al maggiore (fratello, familiare)
  4. di cattiva qualità, mediocre
  5. di tenore o stile medio, né pessimoeccellente
  6. (veterinaria) riferito ai denti incisivi del cavallo
  7. (agricoltura) (geologia) di un terreno che è classificabile come di medio impasto, cioè a metà fra argilloso, sabbioso e limoso

Sostantivo

mezzano m sing (pl.: mezzani)

  1. (edilizia) piano situato tra il pianterreno e il primo piano
  2. (edilizia) mattone cotto bene, con una buona porosità e resistenza
  3. (veterinaria) nei cervi, terzo pugnale del palco delle corna
  4. (gastronomia) tipologia di pasta bucata
  5. (numismatica) moneta anticamente in uso nell'impero romano

mezzano m sing

   singolare   plurale 
 maschile    mezzano    mezzani 
 femminile    mezzana    mezzane 


  1. chi fa da intermediatore in una determinata faccenda
  2. chi organizza appuntamenti d'amore, tipicamente clandestini
  3. (antico) (gergale) lenone

Sillabazione[modifica]

mez | zà | no

Pronuncia[modifica]

IPA: /medˈdzano/

Etimologia / Derivazione[modifica]

da mezzo

Sinonimi[modifica]

Contrari[modifica]

Parole derivate[modifica]

Traduzione

Vedi le traduzioni