mangiare

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

bandiera italiana Italiano[modifica]

operaie della Chicago and North Western Railway si riposano e mangiano in mensa

Verbo

Transitivo[modifica]

mangiare (vai alla coniugazione)

  1. nutrirsi di alimenti solidi o semisolidi
    • mangiare lentamente può moderare l'appetito, perché il cervello impiega dieci minuti per registrare la sensazione di sazietà
    • L’alimentazione fornisce energia al corpo e teoricamente non si dovrebbe mangiare più di ciò che si consuma
    • mangiare cibi troppo salati ed, in generale, una dieta troppo ricca di sodio o troppo povera di potassio, possono contribuire a determinare l’ipertensione arteriosa
  2. (scacchi) muovere un pezzo sulla casella in cui sta un altro pezzo, eliminando così il secondo dal gioco
    • devi mangiare il cavallo

Sostantivo

mangiare (Wikiquote citazioni) m inv

  1. consumazione di cibi a mezzogiorno o a sera
  2. (per estensione) ogni cibo o vivanda gustosi e piacevoli al palato

Sillabazione[modifica]

man | già | re

Pronuncia[modifica]

IPA: /manˈdʒare/ Ascolta la pronuncia :

Etimologia / Derivazione[modifica]

dall'antico francese mangier, dal latino manducare, infinito presente attivo di manduco, da mando cioè "masticare" che sostituisce il più classico edo ovvero "mangiare"

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Bisogna mangiare per vivere, non vivere per mangiare »

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]

Termini correlati[modifica]

Alterati[modifica]

Proverbi e modi di dire[modifica]

  • mangiare la foglia: comprendere le intenzioni altrui
  • mangiare a quattro ganasce: mangiare frettolosamente e con avidità

Traduzione

Altri progetti[modifica]