lustro

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

bandiera italiana Italiano[modifica]

Aggettivo

lustro m sing

   singolare   plurale 
 maschile    lustro    lustri 
 femminile    lustra    lustre 
  1. di oggetto pulito e strofinato al punto da essere lucido

Sostantivo

lustro (pl.: lustri)

  1. lucentezza di un oggetto, intesa come data da un'intensa pulitura
  2. sinonimo di prestigio, reputazione
    questo modello dà lustro alla nostra fabbrica
  3. (pittura) nella scena di un quadro, è il punto con la massima luce
  4. breve lampo di luce
  5. (toscano) nome dialettale per il cefalo dorato - la sua classificazione scientifica è Liza aurata (Wikispecies tassonomia)

Sostantivo

lustro (Wikipedia approfondimento) (pl.: lustri)

  1. (letterario) (astronomia) periodo di tempo di cinque anni
    sono trascorsi due lustri dall'ultima volta
  2. (storia) nell'antica Roma, rito sacrificale che veniva celebrato ogni cinque anni

Voce verbale

lustro

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di lustrare

Sillabazione[modifica]

lù | stro

Pronuncia[modifica]

IPA: /ˈlustro/

Etimologia / Derivazione[modifica]

  • (aggettivo, sostativo nel senso di "lucentezza" e derivati) da lustrare
  • (periodo di tempo di cinque anni e derivati) dal latino lustrum che propriamente era un particolare "sacrificio di purificazione", il quale era offerto ogni cinque anni

Sinonimi[modifica]

Contrari[modifica]

Parole derivate[modifica]

Proverbi e modi di dire[modifica]

  • tirare a lustro : pulire ben bene
  • dare lustro a qualcosa  : dare prestigio a qualcosa
  • essere il lustro di qualcosa : costituire il prestigio di qualcosa
  • stare lustro

Traduzione

aggettivo, tirato a lucido
sostantivo, lucentezza di un oggetto
sostantivo, reputazione o prestigio di una persona
sostantivo, punto di massima luce in un dipinto
sostantivo, periodo di tempo di cinque anni
sostantivo, rito sacrificale nell'antica Roma

Latino[modifica]

Terza declinazione
  singolare plurale
nominativo lustrō lustrōnēs
genitivo lustrōnĭs lustrōnŭm
dativo lustrōnī lustrōnĭbŭs
accusativo lustrōnĕm lustrōnēs
vocativo lustrō lustrōnēs
ablativo lustrōnĕ lustrōnĭbŭs

Sostantivo

lustro m sing, prima declinazione (genitivo: lustronis)

  1. vagabondo

Verbo

Transitivo[modifica]

lustro (vai alla coniugazione) prima coniugazione (paradigma: lustrō, lustrās, lustravī, lustratum, lustrāre)

  1. (religione) purificare (eseguendo riti e sacrifici di purificazione)
  2. girare attorno a
  3. (militare) passare in rassegna
  4. (per estensione) esaminare
  5. (di Sole, Luna etc.) illuminare, rischiarare

Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /ˈlus.troː/

Etimologia / Derivazione[modifica]

Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue

Polacco[modifica]

Sostantivo

lustro

  1. specchio

Etimologia / Derivazione[modifica]

Da lustrar

bandiera veneta Veneto[modifica]

Aggettivo

lustro m sing

   singolare   plurale 
 maschile    lustro    lustri 
 femminile    lustra    lustre 
  1. lucido, luminoso, pulito, lustro

Verbo

lustro

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di lustrar

Sillabazione[modifica]

lù | stro

Etimologia / Derivazione[modifica]

Da lustrar.