sacrificio

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

sacrificio  (Wikipedia approfondimento) m sing (pl: sacrifici)

  1. (religione)cerimonia liturgica con cui si donavano vegetali, animali e anche esseri umani agli dei per invocare aiuto o per calmarli
  2. (cristianesimo) nel cattolicesimo offerta del corpo di Cristo per la redenzione dei peccati
  3. (gergale) (raro) al plurale allude ad un impegno, a fatica ed a restrizioni, soprattutto in merito a spese
    • hanno fatto parecchi sacrifici per arrivare ad ottenere quasi 1.000.000,00 di euro

Hyph.png Sillabazione[modifica]

sa | cri | fì | cio

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /sakri'fiʧo/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino sacrificium formato da sacrum ossia "rito sacro" e –ficium che deriva da facĕre ovvero "fare"

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Dobbiamo sacrificare solo ciò il cui sacrificio non lede nessuno, poiché se vi è un atto che non deve causare alcun torto, questo è il sacrificio. »

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione

offerta sacra
  • Lemmario italiano, Garzanti linguistica edizione on line
  • Francesco Sabatini e Vittorio Coletti, Il Sabatini Coletti, RCS Libri edizione on line
  • Il Sansoni, Italiano edizione on-line da "www.corriere.it"
  • Sinonimi e Contrari, RCS Libri edizione on line
  • Vocabolario, Treccani edizione online
  • Aldo Gabrielli, Vocabolario della Lingua Italiana, Hoepli edizione on line
  • Dizionario Italiano Olivetti, Olivetti Media Communication edizione on line

Altri progetti[modifica]