gay

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgAggettivo[modifica]

gay  (Wikipedia approfondimento) inv

  1. (forestierismo), (sessualità) detto di persona di orientamento sessuale omosessuale
  2. (arte) che tratta tematiche a sfondo omosessuale
  3. che riguarda l'omosessualità, ovvero l'amore fra persone dello stesso sesso; che concerne le persone omosessuali, i loro diritti o la loro cultura
  4. (per estensione) di maschio omosessuale

Open book 01.svgSostantivo[modifica]

gay inv

  1. (forestierismo), (sessualità) persona omosessuale
  2. (per estensione) maschio omosessuale

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /gəy/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

prestito linguistico diretto dall'inglese gay (nel senso appunto di omosessuale), termine a sua volta derivato dal provenzale gai, letteralmente "gaio", allegro". In italiano viene solitamente considerato un termine con connotazione positiva o comunque non negativa, e pertanto spesso preferibile e più politicamente corretto di "omosessuale"

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Flag of the United Kingdom.svg Inglese[modifica]

Open book 01.svgAggettivo[modifica]

gay (comparativo gayer, superlativo relativo gayest)

  1. (sessualità) gay; di orientamento sessuale omosessuale; relativo all'omosessualità, trattante tematiche a sfondo omosessuale o concernente le persone gay, i loro diritti o la loro cultura
  2. (offensivo) (obsoleto) effeminato
  3. (offensivo) (obsoleto) sessualmente promiscuo, dissoluto
  4. (raro) gaio, allegro, pieno di vita, vivace

Open book 01.svgSostantivo[modifica]

gay (pl: gays)

  1. (sessualità) persona omosessuale (al singolare utilizzato solitamente, ma non esclusivamente, per riferirsi a un maschio omosessuale)

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /ɡeɪ/

Ascolta la pronuncia :

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal provenzale gai, attraverso il francese antico gai, letteralmente "gaio, allegro". Il suo significato originario in inglese era appunto quello di "gaio"; a partire dal XVIII e poi ancor più nel XIX secolo il termine ha assunto il senso di "sessualmente dissoluto", pertanto con connotazione negativa. Il termine ha iniziato ad essere usato per riferirsi alle persone omosessuali nella prima metà del XX secolo, ancora con connotazione negativa; solo a partire dagli anni 1960 gli attivisti per i diritti degli omosessuali iniziarono ad utilizzare il termine con orgoglio, conferendogli pertanto un significato positivo e socialmente accettabile. Oggi in inglese, come in italiano, il termine viene generalmente considerato un termine politicamente corretto per riferirsi alle persone omosessuali (e, conseguentemente, non viene di norma più utilizzato nei sensi storicamente precedenti)

Books-aj.svg aj ashton 01.png Termini correlati[modifica]

Altri progetti[modifica]