smalto

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo[modifica]

smalto  (Wikipedia approfondimento) m (pl: smalti)

  1. (edilizia) impasto di ghiaia e laterizi usato come base per pavimenti e impermeabilizzazioni
  2. sostanza colorata che si applica a ceramiche o oggetti di metallo a scopo decorativo o protettivo
  3. vernice lucida da stendere come decorazione su legno o altre superfici
  4. vernice cosmetica che viene utilizzata per laccare le unghie
  5. (anatomia) (odontoiatria) tessuto durissimo che ricopre la parte esposta del dente
  6. (araldica) designa, in forma collettiva, gli elementi cromatici (metalli, colori e pellicce) che compaiono negli stemmi

Hyph.png Sillabazione[modifica]

smàl | to

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /'zmalto/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal francone smalt, a sua volta derivato sal tedesco schmelzen

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]

  • Treccani, vocabolario edizione online su treccani.it
  • Edizione on-line de, Il Sabatini Coletti ospitata su "www.corriere.it"
  • (araldica) Vocabolario Araldico Ufficiale, a cura di Antonio Manno – edito a Roma nel 1907
  • (araldica) Dizionario araldico, di Piero Guelfi Camajani - edito a Milano nel 1940

Altri progetti[modifica]