meus

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

SPQRomani.svg Latino[modifica]

pronome/aggettivo possessivo
singolare
maschile femminile neutro
nominativo mĕus mĕă mĕum
genitivo mĕī mĕae mĕī
dativo mĕō mĕae mĕō
accusativo mĕŭm mĕăm mĕum
vocativo mĕă mĕum
ablativo mĕō mĕā mĕō
plurale
maschile femminile neutro
nominativo mĕī mĕae mĕă
genitivo mĕōrum mĕārum mĕōrum
dativo mĕīs mĕīs mĕīs
accusativo mĕōs mĕās mĕă
vocativo mĕī mĕae mĕă
ablativo mĕīs mĕīs mĕīs

Open book 01.svgAggettivo possessivo

meus m sing

  1. (aggettivo possessivo di prima persona singolare) mio, che appartiene o è relativo a me
  2. (per estensione), (riferito a persona) mio caro; utilizzato per esprimere affetto o attaccamento

Open book 01.svgPronome possessivo

meus m sing

  1. (pronome possessivo di prima persona singolare) il mio, ciò che appartiene o è relativo a me

Hyph.png Sillabazione[modifica]

mĕ | ŭs

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /ˈme.us/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /ˈme.us/

Ascolta la pronuncia (pronuncia classica) :

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

derivato o da mei, genitivo di ego, "io", oppure direttamente dal proto-indoeuropeo *(e)me-, *(e)me-n-, "me", radice dalla quale discendono appunto le forme flesse di ego (si veda tale lemma per maggiori informazioni)

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue

Books-aj.svg aj ashton 01.png Termini correlati[modifica]