K

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

SPQRomani.svg Latino[modifica]

Breezeicons-actions-22-format-text-symbol.svgLettera

L'undicesima lettera maiuscola dell'alfabeto Latino

  1. Nome lettera: Ka

Nuvola apps edu languages.svg Pronuncia[modifica]

(pronuncia classica, suono nome lettera) IPA: /ka/

(pronuncia classica, pronuncia suono nelle parole) IPA: /k/

Nuvola kdict glass.svgEtimologia / Derivazione[modifica]

饜鈫掟悓娾啋鈫扠

La K Latina ha origine nel Fenicio, dalla lettera Kaph (mano), in origine utilizzata nell'alfabeto latino arcaico per rappresentare la consonante occlusiva velare sorda (C di Casa) e l'occlusiva velare sonora, visto che l'Etrusco non differenziava queste consonanti.

Inizialmente venne usata davanti alla vocale A e alle consonanti, cos矛 come la C era usata davanti alla E ed I, invece la Q davanti alla V e O.

Divenne col tempo rimpiazzata in uso dalla C, la quale aveva valore eguale davanti a tutte le vocali e dalla G nel terzo secolo A.C., divenne perci貌 obsoleta intorno all'epoca classica Romana, anche se c'era ancora qualche studioso dell'epoca che sosteneva che andasse ripreso il suo uso originario (cio猫 davanti alla A e consonanti) , nonostante per貌 Quintilliano la considerasse non necessaria ed desueta.

La K rimase solo usata in alcune parole dal Greco ed arcaismi, come Karthago, Kalend忙, ed alcuni nomi di persona come K忙so.

Info zoom icon.svg Uso / Precisazioni[modifica]

La K in Latino 猫 limitata ad alcune parole con provenienza Greca o antiche, seguita da A o da una consonante. La C 猫 da preferire.

Emblem-web.svg Lingua unificata[modifica]

Open book 01.svg Codice / Simbolo[modifica]

K

  1. simbolo chimico del potassio
  2. simbolo dell'unit脿 di misura della temperatura kelvin