Vai al contenuto

fusione

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

schematizzazione di una reazione di fusione nucleare

Sostantivo

fusione (Wikipedia approfondimento) f sing (pl.: fusioni)

  1. atto o effetto del fondere o del fondersi
  2. (chimica) transizione dalla fase solida alla fase liquida tramite il calore
  3. (fisica) in ambito nucleare, reazione nucleare che comporta l'unione di due (o più) atomi in uno solo
    • il sole non brucia come il carbone, ma risplende per la fusione dei nuclei di idrogeno
  4. (per estensione) unione di più elementi in uno solo
  5. (diritto) (economia) (commercio) (finanza) unione formale tra due gruppi economici
  6. (metallurgia) (tecnologia) (ingegneria) formatura di materiali liquidi per mezzo di lingottiere o stampi
  7. unione tra enti territoriali confinanti
  8. (biologia) in biologia animale e vegetale, unione, indotta sperimentalmente in vitro, di due cellule con caratteristiche genetiche differenti se non addirittura appartenenti a specie diverse

Sillabazione[modifica]

fu | sió | ne

Pronuncia[modifica]

IPA: /fuˈzjone/

Etimologia / Derivazione[modifica]

dal latino fusio che deriva da fundĕre cioè "fondere"

Sinonimi[modifica]

Contrari[modifica]

Termini correlati[modifica]

Traduzione

transizione dalla fase solida alla fase liquida
reazione nucleare che comporta l'unione più atomi in uno solo
unione di più elementi in uno solo
unione formale tra due gruppi economici

Altri progetti[modifica]