-izzare

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Suffisso

-izzare

  1. suffisso impiegato nella formazione di verbi, la cui prima parte è riconducibile ad un aggettivo o sostantivo, e che indica generalmente il trasformare in, il rendere simile a o comunque l'attribuire ciò che tale aggettivo o sostantivo indica

Hyph.png Sillabazione[modifica]

-iz | zà | re

Nuvola apps edu languages.svg Pronuncia[modifica]

IPA: /idˈdzare/

Nuvola kdict glass.svgEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino medievale o volgare *-izare o *-idiare, (da quest'ultimo deriva la variante più popolare -eggiare), a sua volta derivato dal suffisso greco antico -ίζω, con la stessa funzione

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

  • (suffisso verbale che indica il rendere o trasformare in) -ficare

Nuvola apps tree.svg Parole derivate[modifica]

Books-aj.svg aj ashton 01.svg Termini correlati[modifica]

Info zoom icon.svg Uso / Precisazioni[modifica]

  • il suffisso -ficare ha pressappoco la stessa funzione, ma è di derivazione latina classica, derivando dal suffisso latino -fico, a sua volta dal verbo facio, "fare"
  • il suffisso -eggiare, che si ritrova in verbi come primeggiare, maneggiare eccetera condivide la stessa origine, ma ha significato diverso in quanto esprime solitamente l'utilizzare, il mettere in atto quanto espresso dalla prima parte del verbo, ed i verbi con tale suffisso sono pertanto solitamente intransitivi

Gnome-globe.svg Traduzione

suffisso verbale che indica il rendere o trasformare in