-ficare

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Suffisso

-ficare

  1. suffisso di molti verbi, la cui prima parte è generalmente riconducibile ad un aggettivo o sostantivo, che indica il realizzare, trasformare in e/o rendere simile a ciò che è espresso dal prefisso

Hyph.png Sillabazione[modifica]

-fi | cà | re

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

  • IPA: /fiˈkare/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino -fico, con la stessa funzione, a sua volta dal tema del verbo facio, "fare"

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

  • (suffisso verbale che indica il rendere o trasformare in) -izzare

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

Books-aj.svg aj ashton 01.png Termini correlati[modifica]

Info zoom icon.svg Uso / Precisazioni[modifica]

  • i verbi italiani con questo suffisso possono essere o derivati da corrispondenti verbi latini in -fico, come ad es. "magnificare", da magnifico (magnus + -fico), oppure composti moderni realizzati a partire da aggettivi o sostantivi italiani, come ad es. "saponificare" (da "sapone", e assente in latino)
  • pur essendo il verbo latino facio, all'origine del suffisso, un irregolare di terza coniugazione, tutti i verbi italiani in -ficare (così come i verbi latini in -fico) sono verbi regolari di prima coniugazione
  • il suffisso -izzare ha pressapoco la stessa funzione, ma è assente in latino classico, derivando dal volgare ed essendo riconducibile al greco antico -ίζω (ízō)

Nuvola filesystems www.png Traduzione

suffisso verbale che indica il rendere o trasformare in
  • Vocabolario, Treccani edizione online
  • Aldo Gabrielli, Vocabolario della Lingua Italiana, Hoepli edizione on line