rancore

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

rancore m sing (pl: rancori)

  1. (filosofia)(psicologia) rabbia inespressa ovvero non esternata
  2. (senso figurato) amarezza a cui segue un utilizzo di mezzi non propri per vendicarsi, spesso dopo un periodo di tempo abbastanza ampio
  3. (per estensione) ira con invidia e voglia di vendicarsi con mezzi ostili, talvolta per presunte offese
    • il suo rancore è dovuto ad un fatto: gli hanno detto che non lo vuole nessuno
  4. (per estensione) desiderio represso di vendetta, spesso immotivata
    • provando rancore disse che era viziato

Hyph.png Sillabazione[modifica]

ran | cò | re

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /raŋ'kore/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino tardo rancor, deriva da rancere ossia "essere rancido"

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Per la parodia ci vuole il rancore, simulato da smorfia di sorriso »

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Fairytale right blue.pngFairytale left blue.png Contrari[modifica]

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione

  • Dizionario di italiano (ed. sapere.it), De Agostini edizione on line
  • Lemmario italiano, Garzanti linguistica edizione on line
  • Vocabolario, Treccani edizione online
  • Aldo Gabrielli, Vocabolario della Lingua Italiana, Hoepli edizione on line
  • Sinonimi e Contrari, RCS Libri edizione on line
  • Francesco Sabatini e Vittorio Coletti, Il Sabatini Coletti, RCS Libri edizione on line
  • Dizionario Italiano Olivetti, Olivetti Media Communication edizione on line
  • Tullio De Mauro, Il nuovo De Mauro, Internazionale.it edizione on line
  • Devoto/Oli, Il dizionario della lingua italiana, edizione cartacea 2000-2001, Le Monnier, pagina 1689