Vai al contenuto

dedecus

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

Latino[modifica]

Terza declinazione, neutro
  singolare plurale
nominativo dēdecus dēdecoră
genitivo dēdecorĭs dēdecorŭm
dativo dēdecorī dēdecorĭbŭs
accusativo dēdecus dēdecoră
vocativo dēdecus dēdecoră
ablativo dēdecorĕ dēdecorĭbŭs

Sostantivo

dedecus n sing, terza declinazione (genitivo: dedecoris)

  1. disonore, discredito, onta, vergogna, ignominia
  2. (per estensione) ciò che causa disonore, vergogna, onta, disgrazia, macchia
  3. (per estensione) azione vergognosa, infamia, nefandezza, turpitudine
  4. (per estensione) indecenza, impudenza, vizio, scandalo

Sillabazione[modifica]

dē | dĕ | cŭs

Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /ˈdeː.de.kus/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /ˈde.de.kus/

Etimologia / Derivazione[modifica]

composto del prefisso de-, ad indicare allontanamento, e di decus, "onore, decoro"

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]