vitupero

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

in questa forma, nel senso di 'insulto', in Pinocchio, Collodi, capitolo X, secondo capoverso:

"La platea, tutta attenta, si mandava a male dalle grandi risate, nel sentire il battibecco di quei due burattini, che gestivano e si trattavano d’ogni vitupero con tanta verità, come se fossero proprio due animali ragionevoli e due persone di questo mondo."