esilio

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Dante in esilio, opera del pittore Annibale Gatti

Open book 01.svgSostantivo

esilio (Wikipedia approfondimento) m sing (pl.: esili)

  1. (politica) (diritto) pena che infligge a chi la subisce il trasferimento obbligatorio e la conseguenza residenza in un altro stato
  2. (per estensione) fuoriuscita intenzionale dalla patria
    • optare per la via dell'esilio
  3. (per estensione) condizione, talvolta duratura, senza riferimenti propri e mancato riconoscimento, anche individuale o identitario

Open book 01.svgVoce verbale

esilio

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di esiliare

Hyph.png Sillabazione[modifica]

e | sì | li | o

Nuvola apps edu languages.svg Pronuncia[modifica]

IPA: /e'ziljo/

Nuvola kdict glass.svgEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino exsilium, derivazione di exsul ( formato da ex e da solum cioè fuori dal "suolo patrio"] ) che significa "esule"

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Chi vive in esilio senza casa è come un morto senza tomba! »

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Fairytale right blue.pngFairytale left blue.png Contrari[modifica]

Nuvola apps tree.svg Parole derivate[modifica]

Books-aj.svg aj ashton 01.svg Termini correlati[modifica]

Gnome-go-down.svgGnome-go-up.svg Varianti[modifica]

Gnome-globe.svg Traduzione

luogo

Altri progetti[modifica]