Vai al contenuto

emancipo

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Voce verbale

emancipo

  1. prima persona singolare dell'indicativo presente di emancipare

Sillabazione[modifica]

Etimologia / Derivazione[modifica]

vedi emancipare

Traduzione

Vedi le traduzioni

Latino[modifica]

Verbo

Transitivo[modifica]

emancipo (vai alla coniugazione) prima coniugazione (paradigma: ēmancipō, ēmancipās, ēmancipāvī, ēmancipātum, ēmancipāre)

  1. emancipare, liberare
  2. (in particolare) emancipare un figlio dall'autorità paterna, o perché divenuto adulto o perché adottato da altri
  3. (di cose) vendere, cedere ad altri, alienare

Sillabazione[modifica]

Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /eːˈman.ki.poː/

Etimologia / Derivazione[modifica]

composto di e- e mancipo, "vendere, cedere", a sua volta una crasi di manus, "mano", e capio, "prendere"

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue