porta

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Blue Glass Arrow.svg Vedi anche : porta-, Porta
La porta d'ingresso del municipio di Tarcento

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

porta  (Wikipedia approfondimento) f sing (pl: porte)

  1. (edilizia)(architettura) apertura, la cui base è al livello del pavimento, ricavata in una struttura come, per esempio, un muro allo scopo di permettere il passaggio di persone e cose
  2. oggetto mobile, generalmente un infisso costituito da una o più imposte, posto a riparo di tale apertura e atto a separare due ambienti
  3. apertura ricavata nelle mura di una città allo scopo di permettere il passaggio di persone e cose
  4. (sport) intelaiatura entro la quale (football) o al di sopra di essa, (rugby) gli atleti di una squadra devono fa oltrepassare la palla per ottenere la vittoria

Open book 01.svgVoce verbale

porta

  1. indicativo presente, terza persona singolare di portare
  2. imperativo presente, seconda persona singolare di portare
  3. participio passato, femminile singolare di porgere

Hyph.png Sillabazione[modifica]

pòr | ta

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /'pɔr.ta/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino porta, la cui radice, col significato di "passaggio", è la stessa di portus, da cui l'italiano "porto", e del greco antico πορός (porós), da cui l'italiano poro; nel latino antico indicava la porta della città, poi si è esteso alle altre aperture

(forma verbale di portare) vedi portare
(forma verbale di porgere) vedi porgere

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

Books-aj.svg aj ashton 01.png Termini correlati[modifica]

Isimple system icons web find.png Proverbi e modi di dire[modifica]

  • Se vuoi aprir qualunque porta, chiavi d'oro teco porta: l'oro apre tutte le porte
  • Età, debiti e morte, passano muri e porte: nulla può fermare il tempo, i debiti da restituire e la morte
  • quando si chiude una porta si apre un portone: da una disgrazia può nascere qualcosa di positivo
  • Quando la fame entra dalla porta, l'amore esce dalla finestra

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]

SPQRomani.svg Flag of the Vatican City.svg Latino[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

porta f

  sing pl
nominativo portă portae
genitivo portae portārum
dativo portae portīs
accusativo portam portās
vocativo portă portae
ablativo portā portīs
  1. porta (di ingresso alla città)
  2. (per estensione) porta (in senso generale), ingresso

Hyph.png Sillabazione[modifica]

(nominativo, vocativo) por | ta
(ablativo) por | tā

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

(classica, nominativo e vocativo) IPA: [ˈpɔrta] -> IPA: /ˈpor.ta/
(classica, ablativo) IPA: [ˈpɔrtaː] -> IPA: /ˈpor.taː/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

la radice, col significato di "passaggio", è la stessa di portus, "porto", e del greco antico πορός (porós), "poro"; nel latino antico indicava solo la porta della città, poi si è esteso alle altre aperture

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

  • italiano (oggetto atto a separare due o ambienti)
    • Treccani, vocabolario edizione online su treccani.it
    • De Agostini, vocabolario edizione on-line su "www.sapere.it"
    • De Agostini Scuola, Garzanti linguistica versione on line
    • Paravia, "De Mauro" edizione on-line (non più attiva)
    • Dizionario Italiano, online il dizionario della lingua italiana
    • Ottorino Pianigiani, dizionario etimologico ospitato su "www.etimo.it"
    • Devoro/Oli,Il dizionario della lingua italiana, edizione cartacea 2000-2001, Le Monnier, p. 1576
    • (araldica) Dizionario araldico, di Piero Guelfi Camajani - edito a Milano nel 1940
  • latino

Altri progetti[modifica]