camoscio

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

bandiera italiana Italiano[modifica]

Aggettivo

camoscio

  1. camuso
Due camosci nel parco di Merlet in Francia

Sostantivo

camoscio (Wikipedia approfondimento) mn sing (pl.: camosci)

  1. (zoologia), (mammalogia) mammifero ruminante dell'ordine degli Artiodattili simile alla capra, con corna brevi ripiegate all'indietro,colore bruno o grigio, diffuso sulle montagne dell'Europa e dell'Asia Minore; la sua classificazione scientifica è rupicapra (Wikispecies tassonomia)
  2. (per estensione) pelle dell'animale omonimo

Sillabazione[modifica]

ca | mò | scio o ca | mó | scio

Pronuncia[modifica]

IPA: /kaˈmɔʃʃo/

Etimologia / Derivazione[modifica]

probabilmente da un dialetto settentrionale (cfr. camuzza), che è dall'occitano camoç, a sua volta dal latino tardo camōx, -ōcis, voce di origine alpina

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Un camoscio allo stato libero in Austria vive molto più al sicuro di un camoscio protetto in un parco nazionale italiano. »

Parole derivate[modifica]

Termini correlati[modifica]

Iperonimi[modifica]

Traduzione

pelle

Altri progetti[modifica]