Vai al contenuto

diametro

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
il diametro di una circonferenza

bandiera italiana Italiano[modifica]

Sostantivo

diametro (Wikipedia approfondimento) m (pl.: diametri)

  1. (matematica) (geometria) in un cerchio è uno degli infiniti segmenti passanti per il centro che uniscono due punti della circonferenza
    • il diametro della Terra è di oltre tre volte e mezza più grande di quello della Luna
  2. (per estensione) misura lineare che esprime la distanza tra due punti opposti della base o della sezione di un corpo di forma circolare, cilindrica o sferica, passando per il centro
    • la lunghezza di tale retta
    • il rapporto tra la lunghezza di una circonferenza e quella del suo diametro è π, che è pari approssimativamente a 3,14
    • la stenosi è il restringimento patologico del diametro di un orifizio
  3. (anatomia) misura lineare che esprime la distanza tra due punti opposti di un elemento anatomico
  4. (ottica) (fisica) unità di misura per esprimere il valore di ingrandimento

Sillabazione[modifica]

dià | me | tro

Pronuncia[modifica]

IPA: /diˈametro/

Etimologia / Derivazione[modifica]

dal latino diamĕtros e da quello tardo diamĕter che deriva dal greco διάμετρος (sottinteso γραμμή cioè "linea") composto da διά ovvero "attraverso" e μέτρον ossia "misura"; significa quindi "(linea) che misura l'attraversamento"

Parole derivate[modifica]

Termini correlati[modifica]

Traduzione

Altri progetti[modifica]