crimine

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

crimine  (Wikipedia approfondimento) m sing (pl: crimini)

  1. (diritto) reato molto grave, distinto per questo da delitti e contravvenzioni, detti reati minimi, e che non rispetta le norme stabilite dal diritto penale
    • Crimini contro l'umanità
  2. ciascuno dei reati appartenente alla categoria dei crimini
  3. (per estensione) atto di particolare gravita
    • mortificare un bambino è un crimine
  4. (scherzoso) un errore grave

Hyph.png Sillabazione[modifica]

crì | mi | ne

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /'krimine/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino crimen, derivazione di cernĕre ossia "distinguere, decidere" (fonte Treccani) della parola crimen deriva dal latino crimen-mìnis, astr. di cernére in senso giudiziario, prima nel senso di "decisione", poi di "accusa", infine di "delitto" (Devoto G.: Dizionario etimologico, Le Monnier, Firenze, 1968). Interessante l'origine di questo termine, dal greco κρίνω decidere, dunque ciò che è oggetto di decisione. Interessante anche la presenza di κρίνω in altri termini di origine latina. Il termine crimine si usa principalmente in ambito colloquiale e giornalistico, mentre in diritto penale si parla di delitto.

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Ciò che è crimine per la moltitudine, è solo vizio per i pochi »

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

Books-aj.svg aj ashton 01.png Termini correlati[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]

Altri progetti[modifica]