vendetta

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

la vendetta dei popolani contro un nobile durante la presa della Bastiglia

Sostantivo

vendetta (Wikipedia approfondimento) f sing (pl.: vendette)

  1. (psicologia) oltraggio che si provoca volontariamente ad una persona dalla quale si è subito un danno od un'offesa
    • La mia vendetta sarà tremenda!
  2. (religione) giusto castigo, o punizione, divino

Sillabazione[modifica]

ven | dét | ta

Pronuncia[modifica]

IPA: /venˈdetta/

Etimologia / Derivazione[modifica]

dal latino vindĭcta ossia "rivendicazione, liberazione"; si confronti col greco τιμωρία

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Quanto più Amore mi trafisse, quanto più crudelmente m'arse, su di lui tanto più prenderò vendetta. »
(Ovidio, L'arte di amare, libro primo versi 35-37)

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]

Contrari[modifica]

Termini correlati[modifica]

Proverbi e modi di dire[modifica]

  • La vendetta va servita su un piatto freddo.: la vendetta per essere efficace non deve essere istintiva ma premeditata
  • gridare vendetta: pretendere giustizia

Traduzione

(per estensione) castigo, punizione

Inglese[modifica]

Sostantivo

vendetta

  1. (etnologia) vendetta di sangue
  2. (senso figurato) odio implacabile

Altri progetti[modifica]