seditio

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

SPQRomani.svg Latino[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

seditio

  1. sedizione, sollevazione, rivolta, insurrezione, tumulto, ribellione
  2. dissenso tra familiari o amici, discordia, disunione, contrasto
  3. (senso figurato) sconvolgimento, agitazione, perturbamento

Hyph.png Sillabazione[modifica]

sē | dĭ | tĭo

Nuvola kdict glass.svgEtimologia / Derivazione[modifica]

per alcuni, il sostantivo deriverebbe dal verbo latino sedeo, "sedersi, radunarsi" probabilmente insieme a molte persone, per dare inizio a una protesta. Secondo l'Ottorino-Pianigiani, tuttavia, è preferibile scomporre il sostantivo latino in "se-" o "sed-", prefissi indicanti l'idea della separazione,[1] e -itio, che sarebbe derivato di itus, participio passato di eo "andare". Secondo questa interpretazione, quindi, si farebbe riferimento con il sostantivo seditio all'azione dell'allontanarsi da qualcuno, forse con riferimento alla secessio plebis, rivolta durante la quale i plebei si separarono dai patrizi per spingerli a cedere alle loro richieste[2]

  1. vedere a questo scopo anche la voce sed "ma"
  2. Ottorino Pianigiani, dizionario etimologico online su etimo.it