Wikizionario:Bar/Archivio/2008-13

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

Una nuova parte del discorso[modifica]

Mentre modificavo it (volendo metterci il TLD assegnato al nostro paese (.it) mi sono accorto che non abbiamo un template per la parte del discorso adatta. Per i simboli chimici (vedi Au) ci abbiamo messo un po' a forza {{-acronym-}}, però per i TLD sarebbe più giusto un template "sigla" o se vogliamo usarlo per più scopi, "sigla / codice". I TLD comunque non sono pochi e anche se venisse usato esclusivamente per loro, non sarebbe incluso in solo cento pagine. Così magari potremmo pure risolvere la questione delle "abbreviazioni" dei simboli chimici, ce abbreviazioni propriamente non sono. Quindi che si fa?!--Wim b- 04:03, 30 nov 2008 (CET)

Per me andrebbe bene inserire un nuovo template tipo "sigla/codice". --GianniB che te lo dico a fare... 09:28, 30 nov 2008 (CET)
i simboli chimici non sono acronimi. La loro categoria è quella di simbolo, appunto. "sigla/codice" è ok anche per me.--Climacus32 (disc.) 11:27, 30 nov 2008 (CET)
Anche per me andrebbe bene. Le nuove parti che dovremmo categorizzare sono "sigle", "codici", "simboli"... e forse altro. Non converrebbe metterci dentro pure la parola "simbolo"? Non saprei definire precisamente le tre parole, ma sigla mi sembra simile all'acronimo, forse si potrebbe fare simbolo/codice? è solo una proposta per riflettere bene sul nome da mettere, non tanto per far "passare" questa. --Diuturno (disc.) 13:01, 30 nov 2008 (CET)
Direi che Diuturno ha ragione... simbolo/codice è giusto. Broc 14:24, 30 nov 2008 (CET)
secondo me simbolo è una categoria unica che vale solo per quelle speciali abbreviazioni (che è però sbagliato chiamare abbreviazioni, ma ormai la confusione mi sta sommergendo) usate in chimica (non solo quelle degli elementi), biochimica e fisica. Dato che la sigla, leggo su wikipedia, è una forma particolare di abbreviazione (e wim ha ragione quando dice che il simbolo dell'elemento chimico non è un'abbreviazione, vuoi perché è tratto dal latino, vuoi perché ha valore universale, vuoi perché non segue le regole delle abbreviazioni ma va per i fatti suoi, un po' come le care vecchie targhe delle città, quando era difficile stabilire i criteri per cui PA dovesse spettare a Palermo, Padova, Pavia o Parma, sebbene De Mauro dica che è una sigla), si potrebbe riunire "sigla/codice" nella categoria "abbreviazione", dando così vita alle categorie "simbolo" e "abbreviazione". Ripeto comunque che per me va benissimo anche "simbolo" e "sigla/codice" oppure "simbolo" e "sigla", che è poi la stessa convenzione usata dall'onnicitato De Mauro. Date un'occhiata a "pa" sul dem, compaiono questi risultati: pA, simbolo del peso atomico/ Pa: simbolo del protoattinio; simbolo del pascal; sigla della Pennsylvania/ PA: sigla di Palermo; sigla di Panama. Bello, eh? Ciao --Climacus32 (disc.) 14:33, 30 nov 2008 (CET)
✔ Fatto {{-cod-}} Iniziamo la sostituzione inizialmente dei simboli chimici?---Wim b 23:23, 4 dic 2008 (CET)
(conflittato) Bene, però i lemmi con questo template non andrebbero categorizzati in una categoria tipo "simboli" invece che in "acronimi"? --GianniB che te lo dico a fare... 23:30, 4 dic 2008 (CET)
 :P oops, mi sono scordato della categorizzazione, comunque credo che data la funzione dell' {{in}} non andrebbero proprio categorizzati, bisognerebbe lasciare fare al template--Wim b- 00:06, 5 dic 2008 (CET)
Si scusa, sono io che mi son dimenticato del tmp in, dato che ho visto all'interno del codice del -cod- la cat acronimi ho subito pensato che le voci sarebbero andate a finire in quella cat. --GianniB che te lo dico a fare... 18:20, 5 dic 2008 (CET)

Terminologia specializzata: un nome standard per le sottocategorie no?[modifica]

Curiosando nella Categoria:Terminologia specializzata ho notato la non uniformità dei nomi delle sottocategorie al suo interno. Vi sono categorie "normali" come Gastronomia, Archeologia ecc., ed altre che differiscono notevolmente dalle prime e tra di loro. Abbiamo quindi Dizionario araldico (che potrebbe diventare Araldica), Terminologia della geometria (creata da me solo perché esisteva già Terminologia della geometria-IT, ma esiste anche Terminologia della matematica ed altre), Glossario botanica (che potrebbe diventare Botanica) ed altre simili. Che dite, standardizziamo? --GianniB che te lo dico a fare... 18:31, 30 nov 2008 (CET)

Penso sia dipeso da differenti correnti di pensiero riguardo alla terminologia specializzata. Per me sarebbe una buona cosa uniformare, ma non saprei se lasciare il solo nome, o "glossario di", o "terminologia di". --Diuturno (disc.) 19:42, 30 nov 2008 (CET)
Per me l'ideale sarebbe lasciare il solo nome, non so che ne pensano gli altri però. --GianniB che te lo dico a fare... 20:41, 30 nov 2008 (CET)
IMHO direi di tenere solo il nome, eliminando glossario, infondo in un dizionario ci possiamo trovare solo le parole, quindi "glossario" possiamo pure sottintenderlo. Dobbiamo pianificare bene però, perché la magg. parte delle categorie specializzate sono state messe col {{term}}, essendo incluso in molte pagine, potrebbe essere un processo lungo l'aggiornamento totale e il conseguente svuotamento delle categorie errate, contanto che ad oggi le categorie non si possono semplicemente spostare, ma vanni ricreate, sarebbe un lavoro veramente lunghissimo. Cerchiamo quindi di farlo bene per non farlo una seconda volta--Wim b- 23:26, 30 nov 2008 (CET)
Beh si dovrebbe cambiare il nome delle categorie nel {{term/d}} (oltre al manuale di stile) ricreando la nuova categoria in modo che si possano creare le sottocategorie per lingua. Si può fare anche modificando una categoria sola al giorno, che non dovrebbe comportare grossi problemi. Per farlo me ne posso occupare io, l'importante è essere d'accordo sul cambiamento. --GianniB che te lo dico a fare... 23:45, 30 nov 2008 (CET)
Si, per quello non ci sono grossi problemi, quello che volevo dire io, non vorrei che tra 7gg venga un utente ritardardatario che non ha potuto partecipare a questa discussione e dica: "botanica è troppo generalizzato per questo, questo, questo, e questo" fino a convincere tutti a ritornare sui loro passi e rifare la trafila da capo. Quini invitavo tutti a pensarci a modo ed a valutare bene i pro e se ci sono i contro prima di creare e (far) cancellare un centinaio (dico a caso) categorie--Wim b 01:42, 1 dic 2008 (CET)
Sono d'accordo sia per l'eliminazione di "Glossario" e "Terminologia" dal titolo delle categorie, sia per la creazione delle sottocategorie per lingua. Ci sarebbe anche da vedere quanto la terminologia debba essere specializzata. Un esempio è questo: diversi lemmi sono già stati categorizzati con "Ittiologia", "Ornitologia" ed "Entomologia" che sono tre di dieci rami della Zoologia; teoricamente andrebbero create anche le categorie "Aracnologia", "Cetologia", "Erpetologia", ecc.. Che si fa? Si aggiungono le altre sette o si eliminano le prime tre? O per queste ultime si fa un'eccezione? E in base a che cosa si possono fare altre eccezioni? Gli Inglesi hanno 20.000 categorie, i Francesi 15.000; a migliaia, o sono vuote o contengono 1, 2, 3 lemmi. Ma alla lunga premierà avere tante categorie?
Un'ultima cosa. Il template term dovrebbe sempre avere due parametri in entrata, il secondo dei quali indicante il codice lingua; quindi anche per i dialettali "toscano", "milanese" ecc., anche se esclusivi per l'italia, è necessario usare IT. -- Discanto 12mila . 04:05, 1 dic 2008 (CET)
Per la zoologia io aggiungerei le cat che mancano. Per il resto, IMHO, più categorizzazioni abbiamo meglio è. @Wim_b: non penso che se all'interno della cat. botanica inseriamo le giuste sottocategorie (seguendo ad esempio lo schema di 'pedia) qualcuno abbia da obiettare. --GianniB che te lo dico a fare... 10:23, 1 dic 2008 (CET)
@Discanto: Si, imho ittiologia, aracnologia, ecc vanno sottocategorizzati in "animali-xx" e si, molte categorie premiano imho. Meglio una categoria momentaneamente vuota o con 2-3 lemmi piuttosto di una incasinatissima categoria come ad esempio: Categoria:Parole in italiano. Per i dialetti, o li accettiamo sempre e li mettiamo sottocategorizzati in "Italiano" o non li accettiamo e li categorizziamo semplicemnete sotto "Italiano". Sono di fretta, se non si fosse capito, come immagino, appena posso spiego meglio.--Wim b- 16:38, 1 dic 2008 (CET)
Allora d'accordo per le sottocategorie. Ho visto un po' di siti e quelle di zoologia (classificate secondo i caratteri morfologici) dovrebbero essere: entomologia (insetti), malacologia (molluschi), ittiologia (pesci), erpetologia (anfibi e rettili), ornitologia (uccelli) e mammalogia (mammiferi). Inoltre si dovrebbe inserire anche la paleontologia che è lo studio dei resti fossili. (vd., ad es., Encarta - da non vedere invece che fa un mezzo minestrone). -- Discanto 12mila . 01:58, 2 dic 2008 (CET)
... ne consegue che il generico {{term|zoologia|xx}} non deve più essere usato. -- Discanto 12mila . 02:15, 2 dic 2008 (CET)
mannaggia all'alfabeto pescatore. Abbiamo appena cambiato da animali a zoologia che non va più bene neanche questa! Visto che da questa discussione si prevedono molti cambiamenti "onerosi", affrontiamo una volta per tutte in maniera professionale: quando è opportuno inserire una terminologia specializzata? quali sono gli ambiti da considerare per il {{term}}? a che livello di dettaglio deve arrivare la terminologia specializzata (es. metrica? o metrica latina/metrica moderna/etc.)? E' conveniente per la comprensione della pagina da parte dell'utente mettere tutte le categorie nel term, o magari nel term lasciarle più generali e poi aggiungere a mano una sottocategoria a fondo pagina? con queste domande volevo solo incitare ad affrontare in pieno l'argomento, come poi era lo scopo di giannib all'inizio. --Diuturno (disc.) 13:22, 2 dic 2008 (CET)
io sono decisamente contrario alla creazione di categorie troppo specifiche. Mi manterrei sul generale. Non è neppure necessario inserire una sottocategoria a fondopagina. Per me gli ambiti da categorizzare corrispondono all'incirca, con alcuni aggiustamenti e a titolo esemplificativo, alle facoltà universitarie. Gli indirizzi che poi si possono scegliere nell'ambito della facoltà corrispondono più o meno alle sottocategorie. Queste, a mio avviso, vanno specificate nella definizione del lemma, senza che individuino alcuna "cartella". Con ciò voglio dire che le intendo alla stregua di sottoinsiemi indicati al solo scopo di informare e circoscrivere ed esclusi dal meccanismo di categorizzazione. Faccio qualche esempio:
  1. vacuolo: (term|biologia|it) in citologia, definizione
  2. sostantivo (term|linguistica|it) in grammatica, definizione
  3. pneumotorace (term|medicina|it) in pneumologia, definizione
  4. merluzzo (term|zoologia|it) in ittiologia, definizione
  5. ortottero (term|zoologia|it) in entomologia, definizione
  6. endecasillabo (term|letteratura|it) in metrica, definizione
Quando non è possibile individuare univocamente una sottocategoria, non lo si fa, tanto non è strettamente necessario.

Resterebbe da decidere dunque quali categorie sono sufficientemente universali (senza esserlo eccessivamente) da ricomprendere lo scibile intero. Provo a fare una lista: anatomia, medicina (sì, preferisco distinguerle), chimica, fisica, biologia, zoologia, botanica, psichiatria, filosofia, storia, storia delle religioni (in cui infilerei anche mitologia), architettura, edilizia, storia dell'arte, letteratura, scienze sociali, linguistica, informatica, meccanica e tecnica, geologia, geografia, diritto, industria, agricoltura, sport, matematica, marina, astronomia, musica, economia, filologia, cucina, non me ne vengono più. --Climacus32 (disc.) 15:00, 2 dic 2008 (CET)

Però le categorie sono anche utili per circoscrivere le ricerche. Se ad esempio sto cercando un generico animale adesso lo trovo in Categoria:Terminologia della zoologia-IT che al momento conta solo 136 voci e che comprende però molluschi, pesci, rettili ecc. Quando la cat crescerà sarà sempre meno fruibile l'utilizzo di una "macrocategoria" del genere (un po' come la Categoria:Parole in italiano che diceva Wim_b con oltre 37.000 voci...). Utilizzando invece le cat in maniera un po' più specifica le stesse avrebbero un'utilità maggiore, circoscrivendo le ricerche di chi invece di utilizzare il motore di ricerca interno preferisce curiosare tra le categorie. In pratica dovremmo avere una macrocategoria (ad esempio Zoologia) con all'interno le varie sottocategorie. Così facendo lo schemino qua sopra diventerebbe:
  1. vacuolo: (term|citologia|it) definizione
  2. sostantivo (term|grammatica|it) definizione
  3. pneumotorace (term|pneumologia|it) definizione
  4. merluzzo (term|ittiologia|it) definizione
  5. ortottero (term|entomologia|it) definizione
  6. endecasillabo (term|metrica|it) definizione
Il tutto IMHO logicamente e pronto comunque ad adeguarmi alle decisioni della comunità. L'importante è che qualcosa si decida, magari partendo proprio dal quesito iniziale, cioè la nomenclatura standard delle categorie. --GianniB che te lo dico a fare... 21:06, 2 dic 2008 (CET)
La discussione prosegue qui Wikizionario:Discussione_policy#Terminologia specializzata --Diuturno (disc.) 13:08, 7 dic 2008 (CET)

Ancora la nuova Pagina Principale[modifica]

Tempo fa avevamo deciso di rinnovare la pagina principale, la bozza è pronta (altri miglioramenti sono comunque ben'accetti), ma una questione è rimasta evasa. Devo aggiungerli questi CSS e JS per far funzionare il cassetto con le linguette, o lasciamo così com'è?--Wim b- 15:33, 4 dic 2008 (CET)

Per me va bene il "cassetto linguettato" --Diuturno (disc.) 15:47, 4 dic 2008 (CET)
+1 per le linguette, sempre che non ti incasinino troppo la vita :) --GianniB che te lo dico a fare... 18:47, 4 dic 2008 (CET)
Nessun problema, passo subito alla modifica allora, quindi aspettiamoci un aggiornamento per domani.
PS: il manuale è in spagnolo, chiunque lo conoscesse ed abbia voglia potrebbe tradurlo, se ci sono volontari vi do il link per la traduzione.--Wim b 19:44, 4 dic 2008 (CET)

Non miglioriamo mai[modifica]

Oggi mentre cercavo un template per un nome tedesco (cfr) mi sono accorto che abbiamo una marea di template per (quasi) tutti i tipi di nomi in (quasi) tutte le lingue, ma nessuno è categorizzato, non è mai stato approvato dalla comunità e quindi nessuno sa che esistono, contando che sono state scritte e poi mai messe neanche con un link in una pagina di aiuto o di navigazione e qualunque, sono impossibili da usare, quindi inutili da avere. Non voglio far partire una discusione peer cancellarli tutti, solo un appello per spronare gli autori a ricercarli, categorizzarli o quantomeno dirci che esistono.--Wim b- 15:59, 6 dic 2008 (CET)

Cioè? Parli dei template per le declinazioni, coniugazioni et similia? --GianniB che te lo dico a fare... 18:46, 6 dic 2008 (CET)
L'evoluzione del tabs. Quelli con genitivo, ecc.. ho visto che ci sono per un sacco di lingue, ma è praticamente impossibile travarli per chi non conosce il nome. Nel suddetto lemma ho messo una tabella orrenda, ma sempre meglio di perdere informazioni utili--Wim b- 23:52, 6 dic 2008 (CET)
mmm, capito. Beh tra oggi e domani forse riesco a sistemare qualcosa, cosa che tra l'altro sto già facendo tra pagine non categorizzate, template e via dicendo. Ho già sistemato comunque alcuni template per le coniugazioni, se riesco a fare un lavoro decente posso aggiungere poi qualche riferimento nel manuale di stile o dove serve. --GianniB che te lo dico a fare... 00:01, 7 dic 2008 (CET)
Si, ho visto, grazie. Vediamo se si riesce prima o poi a risolvere i casini di wikt... Alcune pagine ammetto di essermi scordato pure io di categorizzarle, più che altro perché abbiamo imho disomogeneità delle categorie, e come a tutti accade "stasera poi mi ci metto e cerco la categoria più adatta", la sera poi ci si scorda e la categoria non si trova mai :(. Poi visto che siamo in tema: Su wikt abbiamo tantissimi template e pagine di aiuto doppie o addirittura triple ( Giannib che era qui quando venni, può testimoniare quante pagine abiamo cancellato perché doppie - il caso più semplice era che con il case sensitive, non venivano creati redirect, ma copiata la pagina, poi magari il nome era strano e diverso da tutti gli altri progetti, senza nessun link entrante, a quel punto un sysop passa ed importa e poi ce ne troviamo 3-). Vi chiederei, ma penso che un po' tutti siano d'accordo, di discutere al bar prima di creare i template o altro e non lasciarle orfane. Va bene essere bold, ma creare mille pagine che dovrebbero aiutare, ma non dicendolo a nessuno, si rivelano assolutamente inutili.--Wim b 00:12, 7 dic 2008 (CET)

Per me va bene, tra l'altro sto trovando difficoltà con 'sti template declinazione, ce ne sono molti che non sono neanche tradotti e non hanno neanche una riga di descrizione, quindi IMHO al momento completamente inutili, sarebbero da riscrivere totalmente. Per il momento ho comunque integrato almeno il manuale di stile linkando le categorie delle coniugazioni e delle declinazioni. --GianniB che te lo dico a fare... 03:11, 7 dic 2008 (CET)

quello della inutilità di template incogniti è ben nota. Avevo cercato di rimediare a questo problema nelle appendici del manuale di stile, in cui per le varie lingue si sarebbe dovuto introdurre i vari template. Il problema è che dovrebbe fare questo lavoro chi quei template usa. Giacomo Volli lo stava facendo per il greco antico e Arlas per il giapponese. Ma poi come spesso succede finisce tutto nel dimenticatoio. Una categoria che li includa tutti è perfetta, e sono dell'opinione che se alcuni template sono stati usati pochissimo e in tempi antichi (relativamente alla nascita del wikt) possono pure essere cancellati. Un'altro che mi viene in mente ora è Ilaria, che recentemente ha usato dei template per alcune lingue poco conosciute (tipo per il faroese, l'estone e non ricordo che altro). Sono stati ben categorizzati? Si potranno ritrovare facilmente se qualcuno è interessato? O tra due mesi nessuno saprà più della loro esistenza? Come dice giustamente Wim_b i template andrebbero sempre segnalati alla comunità. --Diuturno (disc.) 12:54, 7 dic 2008 (CET)
Una volte ho tentato di esporre un template al bar ma in due settimane nessuno ha risposto. Per le categorie si potrebbe fare Categoria:Template lettone ad esempio, e Categoria:Template per lingua. Segnalarli alla comunità è inutile, le discussioni sono state più di una volta ignorate.--Ilaria (all you want) 22:30, 7 dic 2008 (CET)
Sono state ignorate anche proposte avanzate da me, da Giannib, da Diuturno, ecc ma non per questo abbiamo smesso di farle e creto pagine e template a nastro. La faccenda dei link brevi in cima a questa pagina è stata ignorata, quindi non ho fatto nulla, le migliorie nella nuova pagina principale sono state ignorate ed infatti la pagina è sempre quella vecchia ed i template nelle mie sottopagine sono sempre lì e mai ufficializzati. Questo è un progetto collaborativo, quindi dobbiamo collaborare, se ognuno fa per sé, non mi stupisco che abbiamo le pagine duplicate n volte. Una volta aprii una discussione per aggiungere un modo per tradurre la pagine d'aiuto nella maggiori lingue, nessuno disse nulla ed infatti le pagine non sono state tradotte. Ho notato e più volte sottolineato che molte volte discutiamo settimane ed animatamente per cretinate, mentre poi per ragioni più serie si finisce per fregarcene (confrontare riconferme con miglioramento pagine d'aiuto). Stando quindi al tuo ragionamento, chiunque può creare quello che vuole per conto suo, perché nessuno risponde alle discussioni?! sono sconcertato, spero di aver frainteso.--Wim b- 22:47, 7 dic 2008 (CET)
Concordo con l'analisi di Wim_b: sarebbe un po' come dire che dato che al quesito posto poco sopra per la terminologia specializzata, visto che non abbiamo raggiunto un accordo (e la discussione si è "casualmente" arenata) avrei dovuto modificare le categorie nella maniera che più aggrada a me. Direi oltremodo sbagliato. Soprattutto per cose che riguardano template e categorizzazione, parliamone prima, che poi sono sempre i soliti noti a sobbarcarsi il lavoro (provate a vedere questa pagina, un po' di tempo fa aveva poco meno di mille pagine da categorizzare, adesso solo 138, giusto per fare un esempio a caso, e non lo dico perché ci ho messo le mani io, ma anche perché ha contribuito qualcun altro). Alla fine siamo quei (molto) meno di 10 utenti che editano costantemente (io sono mancato per 3 mesi per problemi di linea telefonica), tentiamo di coordinarci almeno noi. Se al bar non si risponde contattiamoci personalmente, come ho visto fare a qualcuno oggi. Cioè per intenderci: direi che da noi il silenzio-assenso non esiste. E per dirla tutta (chiedo scusa in anticipo): la gente si rompe anche il cazzo se gli altri non si preoccupano di andare a vedere se esistono categorie apposite per un tipo di template, o se vengono inseriti i template senza che vengano tradotti o senza un manuale che ne specifichi l'utilizzo (almeno il minimo). La gente ha solo da ridire quando questi template vengono cancellati. Direi per finire: diamoci una regolata. Ho guardato il mio edit count attuale: in tutto novembre intorno agli 800 edit, a dicembre (quindi 7 giorni ad oggi) poco più di 400, dei quali circa il 50% tra categorie, template e simili. E poi magari qualcuno ti viene anche a dire che non fai molti edit in ns0... --GianniB che te lo dico a fare... 02:02, 8 dic 2008 (CET)
Ricordo a tutti che tempo fa approvammo proprio la pagina Wikizionario:Discussione policy e decidemmo di darle untempo massimo (2 settimane), superato il quale tiravamo le somme e decidavamo. Però non possiamo per ogni minima cavolata andare a finire lì, altrimenti si annulla pure la sua funzione. Finiamo quindi per interpretare le risposte a modo nostro (parlo volutamente al plurale in quanto siamo, o forse saremmo, una comunità), senza un minimo di omogeneità. Finiamo quindi per creare template tipo: {{tabs}}, {{decl_sost_de}}, {{fo-noun-1sdef}}, {{2gf}}, ecc, che hanno su per giù la stessa funzione, ma non si capisce perché abbiano nomi senza un filo logico comune. Un po' come se avessimo il {{-it-}} per l'italiano, il {{fra}} per il francese e il {{-ing-}} per l'inglese. Senza un filo logico nella nomenclatura, siamo obbligati a ricordarceli tutti a memoria, con la pecca che chi come me non li usa mai perché non conosce la lingua, si trova a non sapere dove sbattere la testa quando capita di doverli usare. In sintesi: alcune cose si possono fare senza chiedere il consenso (es: creare una categoria per raggruparvici una manciata di pagine) altre no (es: crearsi uno stile di formattazione ed usarlo in tutte le pagine che scriviamo -cosa successa in passato con cui stiamo ancora combattendo). BTW, chi scrive i template, potrebbe sforzarsi anche (avvisare al bar mi pare il minimo) di scrivere un manuale, perché chi lo ha scritto fa presto a sapere come si usa, chi invece lo vede lì, morto, deve fare del reverse engineering che comporta più perdita di tempo e più fatica (parlo per esperienza dato che mi è capitato spesso di debuggare template). Se il silenzio assenzo è lecito, comunico che d'ora in poi cancellerò tutti i template non autorizzati, tutte le pagine non wikificate, bloccherò tutti gli utenti che alla IIIA volta non capiscono. Non sforzatevi a cercare la discussione, è inutile, non è mai esistita, però l'ho deciso adesso e non l'ho detto perché è inutile dirlo al bar. Vi sempbra un comportamento giusto ed intelligente? a me no, altrimenti forkiamo, dato che la GFDL ce lo permette e facciamoci le regole che ci pare nei nostri progetti, possiamo pure nominarci dittatori e fare il bello ed il cattivo tempo. Ma finchè lo spazio ed i server sono della WMF dobbiamo collaborare, chi accetta di non essere solo benvenga, gli altri non dureranno molto (non sto alludendo a nessuno, sto solo dicendo pane al pane, vino al vino, facendo previsioni verosimili.--Wim b 03:40, 8 dic 2008 (CET)

In sintesi la decisione[modifica]

a questo punto, che facciamo con i template mai approvati?

  1. si cancellano per direttissima
  2. si mette un template apposito e poi si avvisa l'utente (per adesso ho scelto questo perché meno invasivo -vd. questo-), dopodiché:
    1. non si fa niente a parte revertare ogni inclusione o uso
    2. si cancella dopo tot giorni (+ revertare come sopra)
  3. si avvisa l'utente di aprire una discussione al bar
  4. altro (tipo unione dei 3)

Una volta approvato per facilitare il compito di "scaltabellamento" si può chiedere di mettere il link dell'approvazione nell'oggetto (per esempio, ma anche qui potremmo discuterne)--Wim b 23:53, 10 dic 2008 (CET)

Commento al template enPR in particolare. Io preferisco sempre ed in ogni caso la fonetica IPA (è l'unica riconosciuta a livello internazionale), però, quando questa non è facilmente reperibile, piuttosto che nulla, meglio piuttosto (proverbio romagnolo), anche perchè credo che esistano delle tabelle di trasposizione. --FollowTheMedia (disc.) 12:46, 11 dic 2008 (CET)
Sono comunque d'accordo per i template non approvati per l'applicazione della procedura (2.2) indicata da Wim b. --FollowTheMedia (disc.) 12:59, 11 dic 2008 (CET)
per il punto 3, ci sono template tipo template:lv-noun1 inclusi in quasi 500 pagine--Ilaria (all you want) 13:57, 11 dic 2008 (CET)
@Ilaria: è lecito pensare che non si applicherà retroattivamente,almeno non i casi remoti.Se vedo un template di giorni fa, avviso, se lo vedo di anni fa, magari incluso in 199 pagine, si rende ufficiale o si decide se cancellare--Wim b /t 14:16, 11 dic 2008 (CET)

+1 per template di avviso e cancellazione dopo tot giorni (7-10 gg. massimo secondo me). Poi, più che intasare il bar con richieste di approvazione di nuovi template, vedrei meglio creare una sottopagina di Wikizionario:Discussione policy tipo "Wikizionario:Discussione policy/Approvazione nuovi template" o titolo simile. Se no, se proprio si deve usare il bar creare una mini-sezione stabile in testa (eventualmente anche cassettata) nel quale proporre i nuovi template di volta in volta. --GianniB che te lo dico a fare... 19:01, 11 dic 2008 (CET)

+1 d'accordo con la proposta di GianniB, anche per la sottopagina. -- Discanto 12mila . 02:42, 12 dic 2008 (CET)

2 cose[modifica]

Volevo proporre due cose:

  • due criteri veloci per la cancellazione immediata tipo (xx) Pagina scritta interamente in una lingua straniera o importata e (xx) Pagina importata automaticamente da bot
  • un' appendice coi verbi irregolari norvegesi (come i paradigmi inglesi, tanto si coniugano tutti allo stesso modo, vedi b:Norvegese/Verbi: per tutte le persone il presente indicativo è er: jeg er, du er ...)

--Ilaria (all you want) 18:38, 8 dic 2008 (CET)

1.1) per me va pure bene 1.2) questo no, se la pagina è buona si tiene, se non lo è si mette un {{w}}, se non esiste la parola sarebbe stata segata lo stesso. I bot se ben programmati, sono pure buoni amici. 2.1) non l'avevi già proposto?--Wim b- 22:35, 8 dic 2008 (CET)
Per la pagina scritta interamente in una lingua straniera o importata va bene, la seconda direi di no. Per l'appendice va bene. --GianniB che te lo dico a fare... 23:08, 8 dic 2008 (CET)
Wim b, non l' avevo mai proposto il punto 2. per il punto 1.2 intendevo pagina importata da robotscwikt o sabinecretella scritta solo per giustificare una traduzione in tedesco e con titolo inadatto--Ilaria (all you want) 13:28, 9 dic 2008 (CET)

Sono tutte cose che già si facevano, più o meno. Mi associo a quanto detto dai precedenti colleghi! --Diuturno (disc.) 18:15, 9 dic 2008 (CET)

I criteri preimpostati per velocizzare le cancellazioni veloci, come su 'pedia, van bene. Per il norvegese abbiam già centinaia di template, uno in più o in meno, che differenza fa? Broc 21:59, 10 dic 2008 (CET)
(Fuori crono) @Ilaria: Infatti ho detto se ben programmati. Comunque personalmente non ero d'accordissimo anche nel cancellare i lemmi del wikt inglese e quelli fatti dal bot, purché non palesi cretinate come Un cavallo, un cavallo, il mio regno per un cavallo!, parole dizionaristiche imho basta un {{W}} o una wikificazione, ma la cancellazione immadiata no, al massimo si potrebbe chiedere una votazione--Wim b 00:00, 11 dic 2008 (CET)
Vi volevo solo dire che in questo periodo mi sto concentrando particolarmente sulla wikificazione dei lemmi importati (Categoria:Voci_trasferite). Ci sono più di 700 voci quindi, se qualcuno mi vuole aiutare invece di cancellarli (criterio in fase di discussione: (xx) Pagina scritta interamente in una lingua straniera o importata), mi farebbe un piacere, anche perchè io ci metto la mia buona volontà ma le regole d'uso dei template le ho appena apprese quindi potrei commettere ancora qualche errore (anzi, li commetto, e vi prego di continuare a segnalarmi gli errori in usertalk). --FollowTheMedia (disc.) 13:03, 11 dic 2008 (CET)
scusa, ma cosa c' entra ?!--Ilaria (all you want) 13:56, 11 dic 2008 (CET)
  • Se ci mettessimo pure "Pagina unita con un'altra"? cioè, è inutile votare per la cancellazione, una volta unite quella "vecchia" si può pure cancellare imho--Wim b /t 14:38, 11 dic 2008 (CET)
    +1--FollowTheMedia (disc.) 14:49, 11 dic 2008 (CET)
ok--Ilaria (all you want) 14:53, 11 dic 2008 (CET) ma quando intendevo pagina importata da bot intendevo inserita solo per giustificare una traduzione in tedesco--Ilaria (all you want) 14:53, 11 dic 2008 (CET)
Ah, ok! Avevo frainteso :) --FollowTheMedia (disc.) 21:57, 11 dic 2008 (CET)

Politica per l'attribuzione del flag di importatore[modifica]

Buona sera a tutti. Sono un utente di Wikipedia attivo specialmente nel campo dell'RC Patrolling e del lavoro sporco in generale. Sulle pagine di Wikipedia ci sono molte pagine che, non rispettando le nostre policy (Wikipedia non è un dizionario), sono destinate a finire nel cestino. Viceversa, ritengo che la maggior parte di queste pagine possano essere per voi interessanti. Ho visto che esiste già una politica locale per l'importazione di pagine da progetti esterni. Questa politica prevede che ad effettuare l'importazione sia un amministratore del Wikizionario. Le importazioni sono ferme da agosto ed io mi sono offerto per effettuare l'importazione di queste voci.

Qui sorgono due problemi. Il primo è di natura tecnica. Importando a mano le pagine, viene persa la cronologia delle voci, e questo non è consentito dalla GFDL. Il secondo è di natura giuridica. Il vostro progetto non ha una politica per l'attribuzione del flag di importatore. L'importatore è un utente come un altro, che però ha accesso alla pagina Speciale:Importa.

Dopo aver osservato l'operato degli altri importatori, e dopo averne parlato con Diuturno, Ilaria22, Wim_b e Nick1915, ho deciso di inserire questo messaggio. Chiedo il consenso della comunità per l'attribuzione del flag di importatore. --FollowTheMedia (disc.) 22:25, 8 dic 2008 (CET)

Visto che c'è consenso, adesso chi di dovere (burocrati o steward??) dovrebbe attivare la relativa funzione su Speciale:PermessiUtente. In ogni caso Nick1915, avendo entrambe le cariche, dovrebbe saper risolvere la questione!--Diuturno (disc.) 11:07, 9 dic 2008 (CET)

Credo sia competenza degli steward, perché il checkbox non me lo fa cliccare. Nick non può operare da steward in questo progetto perché lo ucciderebbero, però bisogna sentire al massimo come ho sentito in IRC se possiamo aprire un bug per permettere ai burocrati di aggiungere il flag (non so poi per toglierlo, dovremmo chiedere in giro).--Wim b- 13:29, 9 dic 2008 (CET)
consenso anche mio--Ilaria (all you want) 13:32, 9 dic 2008 (CET)
Per il consenso, mettete il {{+1}} incolonnato agli altri, perché sia che lo legga un developer o uno steward, al 97% non conoscono l'italiano e molto probabilmente si baseranno sui +1.--Wim b- 13:37, 9 dic 2008 (CET)

Ho avvisato gli steward e inserito una segnalazione di bug (serve account Bugzilla), così magari la prossima volta basterà l'intervento di un burocrate. ;) --FollowTheMedia (disc.) 18:01, 9 dic 2008 (CET)

Grazie, quindi chi avesse un account su bugzilla, può votare, chi non l'avesse può sempre crearselo, che tanto fa comodo :)--Wim b- 19:46, 9 dic 2008 (CET)
Fatto. Buona fortuna! (Done. Good luck!) ++Lar: t/c 20:48, 9 dic 2008 (CET)

Uhm, posso solo dire che mi dispiace, ma affettivamente il tempo che ho è quello che è e questo periodo (fino a gennaio) è intensissimo (la quinta superiore non è una passeggiata e con dei corsi "extra" è ancora peggio). Nel caso servisse, potrei "tornare" verso febbraio-marzo e poi da luglio in avanti. In ogni caso, buona fortuna a FollowTheMedia, sperando che sappia come fare tutto per bene. In caso di domande, chiedi pure, vedo di risponderti il prima possibile. --Filnik 14:31, 10 dic 2008 (CET)

nuovo template[modifica]

segnalo utente:Ilaria/prove per i "paradigmi" dei verbi norvegesi irregolari--Ilaria (all you want) 15:47, 9 dic 2008 (CET)

Puoi linkare qualche lemma in norvegese su altri wikt (tipo no.wikt e en.wikt) e farmi vedere che template usano lì? --Diuturno (disc.) 18:16, 9 dic 2008 (CET)
en:Template:nb-verb, uguale al mio solo che io ho messo anche l' infinito--Ilaria (all you want) 18:19, 9 dic 2008 (CET)
per me meglio senza l'infinito, perché si sovrappone in maniera bruttissima con il pn. --Diuturno (disc.) 18:34, 9 dic 2008 (CET)
hai ragione, l' ho eliminato. ufficializziamo il template ?--Ilaria (all you want) 19:53, 9 dic 2008 (CET)
Sarà forse una domanda idiota: ma perché proprio i presente indicativo, indicativo passato, passato prossimo? non so la stuttura dei verbi norvegese (bokmål), ma se assomiglia alla nostra, potremmo pure pensare di usare una tabella con tutti i verbi, ammesso che seguano delle regole fisse s'intende.--Wim b- 20:23, 9 dic 2008 (CET)
vuoi sapere la coniugazione del presente indicativo del verbo essere (å være) ? jeg er, du er, han/hun/den/det er, vi er, dere er, de er. in norvegese la coniugazione di un verbo in un tempo non cambia mai e non si coniuga nè per genere nè per numero, una tabella con tutta una fila di er, var, har vært e il resto non mi pare il caso. inoltre in norvegese si ragiona "all' inglese" e anche loro hanno i paradigmi (le tavole di verbi irregolari) come segnala il template. nella discussione più sopra dove proponevo l' appendice intendo proprio i paradigmi di verbi irregolari che saranno circa una settantina--Ilaria (all you want) 20:28, 9 dic 2008 (CET)
ok, se pensi possa essere utile...--Wim b20:48, 9 dic 2008 (CET)

Festival della qualità[modifica]

Io provo a proporre questo festival, se poi non interesserà a nessuno, pazienza. Ho preparato una bozza qui. Si tratterà di creare le voci richieste dagli utenti, dato che la pagina apposita è strapiena di link rossi. Dite che ne pensate. Broc 21:45, 10 dic 2008 (CET)

bella idea.--Ilaria (all you want) 21:52, 10 dic 2008 (CET)
Come già detto in IRC, preferirei migliorare altri lemmi, piuttosto che creare 107 pagine.--Wim b 00:04, 11 dic 2008 (CET)
per quanto mi riguarda personalmente non penso di partecipare, perché le cose da fare sono moltissime e non sono neanche molto ferrato nelle voci in italiano. Magari tra un pò di tempo potrei pure partecipare! --Diuturno (disc.) 12:04, 11 dic 2008 (CET)

Purtroppo dubbioso anche io, preferirei svuotare categorie come "da wikificare", "trasferiti da wikipedia", "stub" ecc. ecc. (categorie nella quali a volte si trovano lemmi sul quale discutere se siano da tenere o meno, vuoi perché non si trovino fonti, o perché non si conosca la lingua del lemma e motivi simili) che crescono solamente e non si svuotano mai. Cmq nessuno vieta di inserire il festival, avendo un mese di tempo anche se non tutti magari si riesce a creare una buona parte dei lemmi richiesti. --GianniB che te lo dico a fare... 18:34, 11 dic 2008 (CET)

template[modifica]

template:lv-noun1, template:lv-noun2, template:lv-noun3, template:lv-noun4, template:lv-noun5, template:lv-noun6 presi da en (en:template:lv-noun-d1 ecc) per declinare i nomi lettoni ai casi genitivo, accusativo, dativo e locativo. formattati come il tabs, sono utili e necessitano di un consenso. già presenti in centinaia di pagine.--Ilaria (all you want) 14:09, 11 dic 2008 (CET)

altri : template:cs-noun1 per il ceco, template:et-noun1 declinazioni estoni, template:fo-noun1, template:fo-noun-1s, template:fo-noun-1p, template:fo-noun-1sdef per il faroese--Ilaria (all you want) 14:16, 11 dic 2008 (CET)

Mi pare siano già inseriti in diversi lemmi quasi tutti (forse uno è orfano a parte il link qua sopra che non fa testo). Per me vanno bene, andrebbe inserita almeno una nota minima sui casi in cui devono essere utilizzati ed eventualmente la sintassi del template stesso. --GianniB che te lo dico a fare... 18:39, 11 dic 2008 (CET)

Sfrutto questa sezione per pubblicizzare il template {{wikiatlas}} che si può inserire nella sezione "Altri progetti" dei lemmi per linkare alla sezione "atlante" di commons, quindi utilizzabile nelle voci geografiche. Un esempio di utilizzo lo trovate per ora nella voce India. --GianniB che te lo dico a fare... 23:34, 11 dic 2008 (CET)

Modifica al template Fonte[modifica]

Ho notato che, in questa diff di India veniva utilizzata it.Wikipedia come fonte. Ricordo che Wikipedia non è una fonte attendibile di informazioni, pertanto non dovrebbe essere utilizzata come riferimento. Questa policy vale per tutti i progetti della Wikimedia Foundation. Propongo pertanto la rimozione della sezione Progetti WikiMedia dal template Fonte. --FollowTheMedia (disc.) 13:50, 13 dic 2008 (CET)

Si disse mi pare che non dovrebbero essere linkati solo gli altri progetti MWF, ma se proprio non trovi altro, potrebbe essere una soluzione metterci solo quel progetto. Solitamnte poi, wikipedia usa a sua volta dele fonti attendibili, quindi appogginadoti indirettamente su wikipedia, ti appoggi pure indirettamente alle sue fonti--Wim b /t 13:57, 13 dic 2008 (CET)
Come Wim_b. Se no a questo punto dovremmo eliminare anche il link agli altri progetti WMF che normalmente inseriamo nel template {{pn}}, e non inserire eventuali sezioni "Altri progetti". --GianniB che te lo dico a fare... 14:06, 13 dic 2008 (CET)
parte della discussione su questo argomento è qui Wikizionario:Discussione_policy/Archivio_2#fonti_e_altri_wikt. Per ora non ribadisco quanto già detto nella discussione. Se necessario posso riesporre le motivazioni. --Diuturno (disc.) 14:18, 13 dic 2008 (CET)
E comunque non condivido a pieno il fatto che wikipedia non possa essere considerata una fonte attendibile. I progetti wiki diventano sempre più "veri" con l'aumentare delle modifiche e verifiche. Se da un punto di vista della logica vero o falso può essere vero che non è attendibile nella sua interezza, rimane una delle risorse che più ci si avvicinano. Alcuni miei professori, che non sono dei dinosauri e cavalcano appieno l'evoluzione del cervello sociale, citano wikipedia come fonte per alcuni articoli. In ogni caso qui su wikizionario si era detto di privilegiare gli altri wikt e di evitare di citare pedia, per via della grafia del lemma (i wikizionari sono "case sensitive"). --Diuturno (disc.) 14:29, 13 dic 2008 (CET)

decl-sost-de[modifica]

Template:de-decl-noun è un doppione. lo deprechiamo a favore del template:decl_sost_de ??--Ilaria (all you want) 14:15, 13 dic 2008 (CET)

Appena decidiamo un filo logico nella nomenclatura decidiamo quale tenere o eventualmente spostare.--Wim b /t 14:18, 13 dic 2008 (CET)
Sarebbe da controllare bene la cat di quei template da parte di qualcuno che conosce le declinazioni in tedesco, perché a me pare vi siano diversi doppioni, non solo uno (potrei sbagliare cmq). --GianniB che te lo dico a fare... 14:23, 13 dic 2008 (CET)

Barnstar-ribbon dell'autunno 2008[modifica]

L'autunno è agli sgoccioli e ho pensato bene di indire nuovamente questa mini-elezione (la quale potrà pure risultare sgradita, ma a me piace!), che assegnerà i seguenti premi:

  • Miglior Admin dell'autunno 2008
  • Miglior Utente dell'autunno 2008

La votazione scade il 21 dicembre alle 18:45 e si svolge in questa pagina. Accorrete numerosi!! --Diuturno (disc.) 18:52, 13 dic 2008 (CET)

Comunicazione di servizio[modifica]

Il De Mauro ha cambiato veste grafica, aggiungendo sinonimi e contrari, però hanno tolto la sillabazione pur mantenendo gli accenti. Hanno pure cambiato il link per visualizzare le pagine, ma ciò non pare influire con la gestione del template {{Fonte}} ( cfr.

mmm il problema mi sa che sta nel fatto che ormai il dem è diventato solo un dizionario di sinonimi e contrari, cioè senza definizione dei lemmi. Di conseguenza mi sa che come fonte potrà essere usato solo per sinonimi e contrari. E per i lemmi che lo indicano come fonte come si fa? Ne ho già provato un paio e uno non c'è più (sussunzione), l'altro (affittare) mi da logicamente solo un elenco di sinonimi e contrari e nessuna def. Non so, dobbiamo ricontrollare tutti i lemmi che lo riportano come fonte e vedere se sono ancora presenti? Tra l'altro ho letto che da 160.000 lemmi sono scesi a 65.000.... --GianniB che te lo dico a fare... 08:58, 14 dic 2008 (CET)
per i lemmi che lo indicano come fonte si lascia stare tutto com'è, facendo codificare al template fonte|dem che il dizionario non è più online, sempre che sia possibile farlo. Come sapete, io non ne ho la più pallida idea. Fatto sta che togliendomi il De Mauro è come se mi avessero tolto tutti i denti. Per quanto lo si potesse criticare, era il migliore tra i vocabolari on-line. Scusate, ma vado a piangere in un angolo. --Climacus32 (disc.) 10:07, 14 dic 2008 (CET)
@Clima, non tutto è perduto, il De auro vive (forse per adesso) ancora qui. Puoi pure contattare il tuo odontotecnico di fiducia e disdire l'appuntamento per la protesi... A questo punto, immagino dobbiamo buttarci pure questo nuovo link nel {{Fonte}}--Wim b /t 14:32, 15 dic 2008 (CET)
Bene bene, l'ho scoperto anche io adesso tramite il forum di P.I. e volevo giusto comunicarlo a tutti ma mi hai anticipato wimmo :) --GianniB che te lo dico a fare... 17:56, 15 dic 2008 (CET)
Quindi, che ne dite di modificare il fonte in modo che punti al nuovo indirizzo, poi aggiungere i sinonimi ed i contrari?--Wim b /PTT 02:08, 16 dic 2008 (CET)
Scusate, l'ho guardato ma mi pare che ci siano ancora le normali definizioni, no ?
forse ci sono alcuni lemmi di cui dà solo i sinonimi ? ciao
--Crillion (disc.) 10:58, 16 dic 2008 (CET)
Immagino che siano in una fase sperimentale per far convivere i 2 dizionari.Se mettiamo l'"@", ci da le definizioni, se facciamo precedere il numero del lemma al nome del lemma, invece veniamo buttati nel "dizionari-sinonimi". Ieri invece quando ho visto io, era tutto rediretto verso il sinonimi-contrari.--Wim b /t 14:14, 16 dic 2008 (CET)
A meno che non l'abbiano scritto dichiaratamente da qualche parte, forse non vogliono togliere le definizioni dei lemmi... in teoria dovrebbero offrire di più, non di meno di altri dizionari... magari presto ci ritroveremo con entrambi i servizi fruibili e referenziabili in modo comodo e integrato --Crillion (disc.) 14:58, 16 dic 2008 (CET)
[1] ma dato che le pagine noi le abbiamo consultate quando c' era ancora allora siamo affidabili--Ilaria (all you want) 07:39, 17 dic 2008 (CET)

Cose varie...[modifica]

  1. Ci servirebbe una fonte affidabile per le etimologie degli antroponimi (circa 3.500-4.000) che da soli costituiscono 1/4 dei lemmi senza etimologia (a margine: 4.000 nomi + 7.000 lemmi da en.wikt=11.000 lemmi, nella cat parole in italiano formano insieme circa 1/3 dei lemmi che non è proprio il massimo)
  2. Sarebbe utile la suddivisione della cat Etimologia delle parole secondo lingua?
  3. Stesso discorso per la cat Pronuncia
  4. Stesso discorso per la cat Da aiutare fonti
  5. Stesso discorso per la cat Da aiutare etimologia
  6. La cat Registrazioni ha una qualche utilità all'interno dei lemmi?
  7. Sarebbe utile avere una lista divisa per ordine alfabetico dei lemmi in italiano come fanno su en.wikt (dico solo quelli in italiano vista la carenza....). Nel caso io potrei piano piano inserirla suddivisa per dittongo dall'elenco del Devoto-Oli, potrebbe essere anche uno spunto per la creazione di nuove voci dato che comunque circa l'80% sarebbero dei link rossi :|

Mi scuso per la pluralità di domande ma erano cose che mi frullavano in testa da un po' di tempo e che IMHO andrebbero risolte se non subito nel prossimo futuro. --GianniB che te lo dico a fare... 11:27, 14 dic 2008 (CET)


1. Esistono diversi siti on-line che trattano di etimologie dei nomi propri. I quattro che indico più sotto sembrano i più completi come quantità di nomi e/o come informazioni per ciascuno di essi. Per quanto riguarda l’affidabilità, non essendo un esperto, mi asterrei dall’esprimermi; diciamo però che i contenuti sono all’incirca gli stessi, quindi a meno che non sia stato così sfigato da aver scelto i 4 più scalcinati, potrei anche definirli accettabili. Da non dimenticare che anche su WP ci sono molte info. http://www.horoscopofree.com/it/calconline/namemeaning/, http://www.gens.labo.net/it/nomi/, http://www.mare2000.it/nome.htm, http://www.babylon.com/define/427/nomi-di-persona.html
2, 3, 4 & 5. salvo casi particolari io ritengo che la suddivisione debba essere sempre fatta secondo la lingua.
6. la cat registrazioni non soltanto penso che serva a poco ma al proprio interno contiene in gran parte pagine importate da BOT che prima o poi cancelleremo.
7. la lista di en.wikt che linki è superlativa: proporrei di adottare il template e usarla "di serie". -- Discanto 12mila . 02:53, 15 dic 2008 (CET)
P.s.: curiosità

Per adesso ho fatto sparire la cat registrazioni dai lemmi, per il resto il discorso rimane (rimarrà?) aperto.... --GianniB che te lo dico a fare... 23:22, 23 dic 2008 (CET)

Zanichelli online[modifica]

Per chi non lo sapeva e a chi interessa ho scoperto solo adesso che è possibile consultare (inizialmente gratis, poi pagando 12 € all'anno!!!!!) i dizionari Zingarelli e Ragazzini online, oltre alla enciclopedia Zanichelli (anche se probabilmente quest'ultima in formato ridotto). Da quel che ho capito l'iniziativa è recente (30 ottobre 2008). --GianniB che te lo dico a fare... 22:36, 17 dic 2008 (CET)

Ottima scoperta Giannib; sono certamente da inserire tra i Preferiti. -- Discanto 12mila . 01:12, 18 dic 2008 (CET)
che figata! --Climacus32 (disc.) 14:07, 18 dic 2008 (CET)

una proposta per categorizzare le declinazioni di gen e num e i verbi[modifica]

Già Diuturno espresse l'opinione (rintracciabile nell'archivio del bar) che, per gli aggettivi nelle loro forme flesse diverse dal maschile singolare, fosse d'uopo una catalogazione specifica, pena il lievitare statistico di questi ultimi. L'idea è giusta e va applicata anche ai sostantivi, vale a dire ai loro plurali o altre forme ancora se esse esistono (è il caso di giocatore, per esempio, che ha quattro flessioni). L'idea di utilizzare come titolo della categoria quella di forma aggettivale o forma sostantivale, in analogia con il già sperimentato forma verbale, si è rivelata tuttavia problematica per il significato che in linguistica riveste la locuzione "forma aggettivale", che serve a denotare, come già scrissi, il passaggio effettivo di categoria grammaticale in ragione della proprietà che hanno sostantivi e participi presenti e passati di assumere il ruolo di aggettivi. Sconcertante, participio presente di sconcertare, è forma aggettivale nella frase "caliamo un velo pietoso sulla tua sconcertante opinione". Ho ritenuto quindi che fosse importante innanzitutto trovare un nome corretto a categorie che nel futuro potrebbero rivelarsi necessarie e credo, sulla scorta di ricerche, d'averlo trovato in "flessione" o "declinazione". Personalmente preferisco il primo, poiché declinazione è associata naturalmente ai casi (soprattutto da chi, come il sottoscritto, ha subìto esperienze poco edificanti di studi liceali), mentre è facile dimenticare che il concetto di declinazione, che è poi sinonimo di "flessione" vale tanto per i casi quanto per il genere e il numero. Potremmo quindi istituire nuove categorie come, questo va deciso, "flessione dell'aggettivo (del sostantivo)", "forma flessa aggettivale (sostantivale)", "aggettivo (sostantivo), forma flessa", oppure altre proposte più illuminate delle mie che facciano flessioni. Facendo un esempio, se ora ci ritroviamo con bello, belli, bella, belle categorizzati come aggettivi, seguendo la mia proposta (che poi è quella di Diuturno) avremmo:

  • aggettivo / bello /
  • flessione dell'aggettivo / belli / maschile plurale di bello

e così via. Propongo anche di abolire la vecchia categoria di forma verbale per privilegiare quello che a mio parere, e anche a parere delle vecchie maestre che, ferula alla mano, dicevano "ha, voce del verbo avere", spezzandoti le nocche se avevi omesso la /h/; con quello che a mio parere, dicevo, è il titolo corretto e cioè "voce verbale". Per questo, come mi hanno assicurato Diuzzo e Discantuzzo, basterebbe mantenere il vecchio codice in|it|verb form ordinandogli (notate come mi esprimo bene nel gergo dell'informatica) di ehm sparaflashiare il suddetto "voce verbale". Se non ci sono domande, io avrei finito. Ciao a tutti. --Climacus32 (disc.) 15:01, 18 dic 2008 (CET)

discussione precedente. Ero già favorevole prima a questa distinzione, confermo anche adesso di essere d'accordo nel diversificare le forme flesse. Indicativamente sarei per la categorizzazione "forma flessa aggettivale (sostantivale)", ma forse come resa grafica (dato che comunque questo cambiamento porterà alla creazione di nuovi template per le forme flesse sia aggettivali che sostantivali da affiancare a quelli esistenti, a meno che si possa usare qualche "escamotage" tipo lo switch lang dei term, o ameno che questi template esistano già) utilizzerei "aggettivo (sostantivo), forma flessa". Per quanto riguarda invece la forma verbale non posso fare altro che dare un +1 al cambiamento del titolo in voce verbale. --GianniB che te lo dico a fare... 19:48, 18 dic 2008 (CET)
maschile plurale di bello non sarebbe il caso, bello è già maschile di suo e sarebbe inutile precisarlo. per il resto bene, solo che dobbiamo correggere circa 10000 lemmi--Ilaria (all you want) 20:32, 18 dic 2008 (CET)
anche io +1 per voce verbale mentre per agg&sost a me suona bene flessione dell'aggettivo (e comunque mi adeguo a qualsiasi decisione). Per quanto riguarda le preoccupazioni per i 10000 è sicuro che un bot neppure troppo intelligente se li fumerebbe in pochi minuti. Il problema è trovarlo. -- Discanto 12mila . 06:12, 19 dic 2008 (CET)
a me piace sia la scelta di giannib che quella di discanto, perciò non fa differenza. A Ilaria faccio notare, senza che questo suoni come una predica, che bello è sì maschile ma di plurali ne ha due, belle e belli, e che perciò non è inutile specificare che belli è il maschile plurale (e che belle è invece il femminile plurale), soprattutto se siamo d'accordo sul principio che questo dizionario dovrebbe essere uno strumento utile anche per chi ha scarsa conoscenza della lingua e non dà per scontato come noi che la /i/ finale è generalmente il morfema del maschile plurale. --Climacus32 (disc.) 09:59, 19 dic 2008 (CET)
confermo anche io "voce verbale". Per la seconda non ho davvero preferenze, basta sceglierne una così cominciamo ad agire--Diuturno (disc.) 13:22, 19 dic 2008 (CET)
non credo ci saranno altri voti, quindi propongo di cominciare con i lavori creando un template per "aggettivo, forma flessa", per "sostantivo, forma flessa" e riadattando il verb form per "voce verbale". Siete d'accordo?Il precedente commento non firmato è stato inserito da Climacus32 (discussioni)

, in data 22 dic 2008, 14:13.

Mi sono ricordato che non dovremmo avere bisogno di creare nuovi template, ma possiamo riadattare {{-adjc form-}} e {{-noun form-}} alle nostre esigenze, mantenendo così uniformità nei nomi dei template (quello per le voci verbali è infatti {{-verb form-}}). Per "voce verbale" per me ok. --GianniB che te lo dico a fare... 19:04, 22 dic 2008 (CET)
ho fatto al volo "voce verbale". La categoria delle voci verbali la categorizziamo dentro i verbi? penso sia la cosa migliore. Ora vanno cancellate le vecchie categorie e fatte le nuove. Stasera mi occupo anche delle forme flesse. Qualcuno potrebbe gentilmente creare il lemma voce verbale? e magari controllare su forma verbale se è corretta? --Diuturno (disc.) 20:23, 22 dic 2008 (CET)
Dimenticavo una cosa importante: per le lingue che hanno accusativo, genitivo, etc. come le categorizziamo queste? sempre "sostantivo, forma flessa" ? --Diuturno (disc.) 20:32, 22 dic 2008 (CET)

Direi che le voci verbali vanno bene all'interno della cat dei verbi. Poi, voce verbale è fatta, ho trasferito il testo da forma verbale, mi pare vada bene, vedete voi. Per accusativo, genitivo ecc. direi che vanno bene sotto la categorizzazione del "sostantivo, forma flessa". Però, rileggendo il tutto vorrei avere un chiarimento: la mia idea era quella di inserire "sostantivo, forma flessa" come dicitura del template, però la corrispondente categoria la chiamerei "Forme flesse sostantivali in lingua x". Anche la vostra idea era questa? --GianniB che te lo dico a fare... 21:06, 22 dic 2008 (CET)

sistemati anche "noun form" e "adjc form". Le categorie sono quelle dette da Giannib Forme flesse sostantivali/Forme flesse aggettivali. Va creato il lemma flesso per far capire che significa, e il relativo femminile "flessa". --Diuturno (disc.) 23:18, 22 dic 2008 (CET)
i template sono tutti operativi. Dovrei aver cancellato tutte le vecchie categorie "forme verbali" e ricreato le "voci verbali". Le categorie forme flesse aggettivali/sostantivali, come con le voci verbali, vanno categorizzate a loro volta in aggettivi/sostantivi. Dovrebbe esser quasi tutto. @Giannib: grazie di aver creato le voci flesso e voce verbale --Diuturno (disc.) 09:23, 23 dic 2008 (CET)

template aggettivi norvegesi[modifica]

nuovo template per comparativi e superlativi norvegesi, si veda utente:Ilaria/prove. il primo è per gli aggettivi regolari (desinenze : -ere e -est) il secondo per quelli irregolari.--Ilaria (all you want) 21:54, 18 dic 2008 (CET)

sono contrario alla creazione di nuovi template che possono essere rimpiazzati con poca fatica da uno già esistente. Cioè il {{a cmp}}, che anche se non fatto perfettamente, si può adattare perché declini i comparativi in tutte le lingue, anche in norvegese. Inoltre il primo template che hai messo in quella pagina è inglobato dal secondo, e non capisco perché continui a mettere la forma base dato che abbiamo il {{pn}} che serve a quello. --Diuturno (disc.) 13:10, 19 dic 2008 (CET)
nel secondo perchè la declinazione essendo irregolare, necessita della creazione di tutti i lemmi, nel primo si può anche togliere--Ilaria (all you want) 13:18, 19 dic 2008 (CET)
in ogni caso mi sembra che gli aggettivi norvegesi si comportino similmente agli inglesi, al posto di "more e most" in bokmal hanno "mer e mest" e per le parole brevi anziché aggiungere "-er -est" aggiungono "-ere -est" (gli irregolari non li considero per ora). Esempi sono en:absolutistisk, en:finsk. Non so se eri a conoscenza di questo simile comportamento (spero di si ma ne dubito). In ogni caso dovrebbero essere linkate le voci allo stesso modo dell'inglese, quindi il metodo da te adottato non è in linea con quanto fatto fino ad oggi. --Diuturno (disc.) 13:28, 19 dic 2008 (CET)
il caso del primo link è piuttosto raro, quello del secondo è come il mio, solo che il mio è il più sobrio--Ilaria (all you want) 16:19, 19 dic 2008 (CET)
Quoto Diuturno, è inutile--Wim b /t 20:13, 20 dic 2008 (CET)

kazako in latino, Categoria:Parole in bresciano, Categoria:Parole in bergamasco[modifica]

  1. Questo lemma e le relative categorie (Parole in kazako in latino e sottocategorie non ancora create) dovrebbero essere errate. Il nome ufficiale dovrebbe essere Qazaqsa, e la lingua dovrebbe diventare ufficiale dal 2020. Abbiamo già comunque la Wikipedia in qazaqsa. Che dite, si cambia il nome o attendiamo il 2020? ;)
  2. Bresciano e bergamasco non mi pare che abbiano codice iso 639. Che si fa? --GianniB che te lo dico a fare... 21:43, 19 dic 2008 (CET)
Io direi di aspettare il 2020, per il semplice motivo che abbiamo sempre detto che accettiamo solo lingue col codice ISO, se verrà promossa nel 2020, vuol dire che adesso non cel'ha. Per la seconda, siamo sempre intorno alla storia se accettare o no i lemmi regionali. Per adesso l'abbiamo già tirata fuori 2-3 volte e non mi pare si sia arrivati a nulla, quindi o si accettano i regionali, o se ne vanno anche tutte le città (che comunque anche accettando i regionali, come avevamo detto, le città verrebbero inglobate dalle regioni)--Wim b /t 21:57, 19 dic 2008 (CET)
Ok, allora nell'eterna attesa di decidere qualcosa sulle varianti regionali dialettali :) creo comunque le varie sottocategorie richieste di questi dialetti. Nel caso poi arrivassimo ad un accordo si terranno o cancelleranno. Per la questione kazako in latino anche io eliminerei. --GianniB che te lo dico a fare... 22:22, 19 dic 2008 (CET)
A meno che del kazako in latino essendo una lingua semi ufficiale ne facciamo un'appendice tipo Appendice:Qazaqsa --GianniB che te lo dico a fare... 19:09, 20 dic 2008 (CET)
Per me un'appendice sul Qazaqsa può andare bene, ho solo una perplessità: noi 4 gatti, saremmo in grado di gestire un'appendice su di un dialetto molto poco comosciuto nel mondo (escludendo chi lo perla per nascita)? Cioè, passi pel l'inglese, francese, spagnolo, ecc che chi più chi meno, sono lingue conosciute, passi per i dialetti italiani che essendo in Italia qualcuno di quel dialetto c potrebbe passare di tanto in tanto, ma una lingua coma Qazaqsa che ha 3 modi di scrittura (lo deduco dai tabs nella loro wikipedia), come possiamo fare a gestirla? imho rischierebbe di diventare un bordello.--Wim b' 13:48, 21 dic 2008 (CET)
Hai certamente ragione da questo punto di vista, però la mia idea era solo quella di spostare tutti i lemmi dal ns0 all'appendice, giusto per non perdere le informazioni che già abbiamo (si, lo so, diventerà anche quella un'altra delle tante pagine inutili di wikt). Però se l'utente che un tempo si è occupato di inserire questi lemmi ritorna, potrebbe continuare a lavorare su questa appendice. Ad ogni modo, <mode battutona ON>siccome nessun kazako si è offerto di pagarmi per fare una crociata pro-mantenimento su questi lemmi<mode battutona OFF>, se vogliamo cancellare non c'è nessun problema. --GianniB che te lo dico a fare... 14:02, 21 dic 2008 (CET)
Spostiamoli in appendice e avvisiamo l'utente che sono state spostate in appendice (e visto che ci siamo, pensiamo come si devono sviluppare le appendici)--Wim b /t 14:25, 21 dic 2008 (CET)


logo per i 100K lemmi[modifica]

Skyluke ha fatto il logo per i 100K lemmi. Siccome c'è poco da dire, decidete voi:

  1. WiktionaryIT100K.svg
  2. WiktionaryIT100K gold.svg
3. WiktionaryIT100K gtab.svg
4. WiktionaryIT100K wred.svg
Io personalmente metto un +1 sulla 4--Wim b' 22:34, 19 dic 2008 (CET)
+ 1 anche io sulla 4. --GianniB che te lo dico a fare... 22:43, 19 dic 2008 (CET)
+1 sulla 4 o sulla 1 -- Discanto 12mila . 01:51, 20 dic 2008 (CET)
Per me è uguale tra la 1 e la 4. Sappiate che è mio scopo cancellare voci tante quante se ne aggiungono in modo da non raggiungere per ora i 100.000. Perché a quel traguardo mi piacerebbe che la comunità ci arrivasse con il wikizionario più risanato possibile. A meno che qualcuno non inserisca parecchi lemmi al giorno in un pressing, non so davvero quando si arriverà al "traguardo" :-) non me ne vogliate a male! --Diuturno (disc.) 10:37, 20 dic 2008 (CET)
Sono sulla tua stessa lunghezza d'onda, però c'è ancora molto (ma molto molto molto) da risanare purtroppo... --GianniB che te lo dico a fare... 17:41, 20 dic 2008 (CET)
Mai nessuno che pensa al rosa ... comunque tra tutti preferisco la 1--Ilaria (all you want) 13:53, 21 dic 2008 (CET)
No, non ci pensa nessuno, ma se vuoi un logo rosa, puoi fartelo e poi visualizzarlo tramite CSS come ho fatto io.--Wim b /t 14:23, 21 dic 2008 (CET)
+1 sulla 4. Broc 22:49, 21 dic 2008 (CET)
+1 sulla 2--Bucciabuccia (disc.) 14:38, 7 gen 2009 (CET)
+1 sulla 3 --AirontheKinslayer☮ 07:19, 10 gen 2009 (CET)
+1 sulla 3 --Crillion (disc.) 11:03, 10 gen 2009 (CET)
Direi Sondaggio chiuso
dopo quasi un mese ha vinto la proposta 4, metto tutti i voti pubblicamente, cosicché se ho sbagliato qualcuno può correggermi:
  1. 3 voti
  2. 1 voti
  3. 2 voti
  4. 5 voti--Wim b /t 22:51, 14 gen 2009 (CET)

template declinazioni ungherese[modifica]

creato in utente:Ilaria/prove2, pare coincidere, nella prova, con en-wikt. en:template:hu-decl-ak, en:haj. non sarà l' ultimo--Ilaria (all you want) 20:37, 21 dic 2008 (CET)

se lo metti almeno in una 25ina di pagine può andare. Ma se lo devi creare e poi metterlo in tre pagine, no. --Diuturno (disc.) 20:48, 21 dic 2008 (CET)
su en-wikt sono ben più di 25--Ilaria (all you want) 20:49, 21 dic 2008 (CET)
Come Diuturno, però mi chiedo: pensi di fare tutte le parole come link o no?! e se si, quel template andrà in tutti quei link?--Wim b' 20:53, 21 dic 2008 (CET)
i link van creati, vedi irc. il template ovviamente và in tutti i link--Ilaria (all you want) 20:55, 21 dic 2008 (CET)
per me non è ovviamente, sulla stessa riga del "tabs in tutte le pagine". Ero e sono contrario al primo, figuriamoci a questo. Secondo me questi mega template bastano nella prima pagina, poi fine. Come i tedeschi, che il loro template lo lasciano nel singolare, e il plurale lo intendono un rimando minimo (come gli inglesi tra l'altro) vedi de:Gruppe, de:Gruppen. --Diuturno (disc.) 21:08, 21 dic 2008 (CET)
ok, per me è lo stesso :)--Ilaria (all you want) 21:11, 21 dic 2008 (CET)
Come Diuturno, non lo facciamo per il tabs, non facciamolo per nessuno. --GianniB che te lo dico a fare... 21:42, 21 dic 2008 (CET)
(1/2 OT) il tabs allora è stato deciso di non metterlo in plurali e femminili? comunque sia, uniformiamolo agli altri, se si mettono solo nel M. sing., anche questo andrebbe solo lì.

--Wim b /t 21:54, 21 dic 2008 (CET)

Sì, mi pare si fosse deciso che non si mette in plurali e femminili. Quindi anche per questo. Comunque chiederei di cassettare quel template, è davvero enorme :( Broc 22:32, 21 dic 2008 (CET)
Sono andato a rivedere la discussione per il tabs in archivio e udite udite... non si era arrivati a nessuna conclusione. Quindi per me va bene l'impostazione iniziale, cioè solo nel maschile singolare. --GianniB che te lo dico a fare... 22:42, 21 dic 2008 (CET)
<poco OT mode>Beh, nessuna conclusione come al solito. Dobbiam discuterla ora?</poco OT mode> Broc 22:51, 21 dic 2008 (CET)


Non si era arrivati a nessuna conclusione perché eravamo all’incirca sul 50 e 50. Però questa volta mi pare che ci sia una forte tendenza in direzione della proposta di Diuturno. Infatti su 4 “dichiarazioni di voto”, Diuturno (ovviamente), Giannib, Ilaria e mi unisco anche io, ci sono zero contrari. Aspettiamo che si esprimano Wim b e Broc (e magari sentiamo anche Clima) e se tutto va bene si può fare un clamoroso 7 a zero! Attendo fiducioso... - Discanto 13mila . 01:58, 22 dic 2008 (CET)
a dire il vero io non ero favorevole a metterlo solo nel m.s., ero astenuta, quindi 6,5 a 0. :) comunque io aspetterei anche antal qui al bar, lui sà l' ungherese. per quanto riguarda il cassettarlo, sinceramente, dato che deve stare solo su una pagina, che fastidio dà ????????--Ilaria (all you want) 08:05, 22 dic 2008 (CET)
[2] rientra in casi particolari, al singolare c' è la o e al plurale non c' è. chi mette un bell' if ???--Ilaria (all you want) 10:52, 22 dic 2008 (CET)

Direi di estendere quanto detto da discanto a praticamente tutti i template, facendo poche eccezioni. Per esempio quello dei verbi inglesi io, come tutti, lo metto solo nell'infinito, mentre altri template verbali c'è chi li mette ovunque (es. ber‎), come anche altri template in altre lingue (tipo il lettone etc.) Questa decisione è molto importante per il wikt, risolverebbe molti problemi di stile e di univocità --Diuturno (disc.) 11:41, 22 dic 2008 (CET)

Per me è uguale, se lo volete solo al M.sing. mi va pure bene. @Ilaria: è 3 volte che ci sto provando a spiegartelo: Gli {{#if}} sarebbe meglio non metterli, se tu spiegassi meglio quello che vuoi fare, potremmo pure trovare una soluzione senza l'if.--Wim b /t 14:25, 22 dic 2008 (CET)

template:fi-decl[modifica]

copiato da en-wikt senza il minimo consenso, rallenta il lavoro in quanto serve per diminuire i caratteri in codice degli altri template di declinazione finlandese quali template:fi-decl-autio, che potrebbe avere un codice a sè senza ulteriori template in cui è incluso (peraltro nel fi-decl ci sono una marea di #ifex). faremmo prima mettendone codice per codice. pertanto chiedo se è ancora utile tenerlo.--Ilaria (all you want) 21:12, 22 dic 2008 (CET)

Se lo scopo è solo quello che dici tu direi di segarlo e integrare l'eventuale codice necessario nell'altro template. Poi diciamo che bisognerebbe dare come minimo uno standard a questi template: quelli tedeschi sono grigi, il tabs è giallo o quel colore lì che non so che cosa è, questo è violetto, altri sono allineati a sinistra con sfondo tutto giallo, il che mi pare che crei un guazzabuglio non da poco. Tra l'altro controllerei anche la nomenclatura e definirei uno standard se già non c'è, così da inserire anche queste cose nel manuale di stile. --GianniB che te lo dico a fare... 22:06, 22 dic 2008 (CET)
lo stile del tabs è quello che si addice di più graficamente al resto della pagina--Ilaria (all you want) 22:26, 22 dic 2008 (CET)
L'ho importato prima che mi dicevate di parlare nel bar per l'itroduzione dei template. L'avevo importato da en.wiki dopo avcer creatola pagina partio. Fate vobis. Se lo tenete, se lo lasciate, a me sinceramene non interessa. --AirontheKinslayer☮ 10:33, 23 dic 2008 (CET)

Un paio di cose sulle fonti ed altre[modifica]

  1. Da un po' di tempo ho dei dubbi sull'impostazione del template {{-ref-}}, intanto, credo che essendo una sezione esterna al lemma (nel senso che non ci sono sinonimi, derivati, etimologia, ecc, del lemma, ma solo fonti per chi fosse interessato), quindi direi di evitare che si incolonni alle pareti del discorso, come ad esempio succede in ana, direi che il template deve essere esterno alla lingua, non incolonnato con etimologia ecc.
  2. L'indice imho nella pagine è utile, e con una solo riga di JS si può fare in maniera che all'apertura della pagina, questo sia chiuso, come già si accennò tempo fa, non sarebbe il caso di far tornare l'indice nei lemmi?
  3. Non tutti mettono le note, per questo è stato fatto il {{Noref}}. Mi chiedevo, non sarebbe più comodo "trattarlo come il {{nodef}}, cioè facendolo precedere dalla sezione {{-ref-}}, così anche il {{Noetim}}. Se li facessimo precedere dai template di sezione, anche la persona meno esperta saprebbe dove metterli, chi passa e cerca ad esempio l'etimologia, clicca sull'indice (se la proposta qui sopra passa), va direttamente alla sezione e vede che non c'è, però non vede una scrittina piccina campata per aria, vede una sezione con sotto l'informazione che "quello che cerchoi non l'abbiamo".--Wim b /t 15:42, 23 dic 2008 (CET)
sui punti 1 e 2 non ci ho capito niente, sul punto 3 sono favorevole alla proposta--Ilaria (all you want) 15:45, 23 dic 2008 (CET)
Ok, semplifico: 1. il tempalte {{-ref-}} imho dovrebbe avere solo 2 uguali per parte (== note ==) e non 4 come li ha adesso (==== note ====) 2.Lo vuoi l'indice nei lemmi?--Wim b /t 16:07, 23 dic 2008 (CET)
1)si, solo due uguali. 2) si, dovrebbe averlo, ma bisogna correggere dei piccoli errori. 3)è uguale per me, mi rifaccio alla decisione della comunità --Diuturno (disc.) 16:50, 23 dic 2008 (CET)
1) ok; 2) IMHO è fastidioso, però se può essere cassettato molto meglio (strano, l'altra volta che ne abbiamo discusso non siamo arrivati a niente? :) ); 3) ok per tutti e due (ref ed etim). --GianniB che te lo dico a fare... 18:12, 23 dic 2008 (CET)
1) ok 2) è fastidioso, al massimo si cassetta 3) ok--Ilaria (all you want) 22:19, 23 dic 2008 (CET)
Nel NS principale e SOLO lì, l'indice potrei visualizzarlo chiuso per default--Wim b /t 22:28, 23 dic 2008 (CET)
1) ok, inoltre lo separerei anche con 4- così; 2 ok chiuso per default; 3 ok.
P.S. io darei un po' di spazio alle sezioni lingua. Infatti sempre in car ad esempio si può notare quanto siano vicini "barat" con "francese" e "autocar" con "Inglese". - Discanto 13mila . 01:34, 24 dic 2008 (CET)

Idee per migliorare i lemmi[modifica]

Ciao a tutti, sono un utente particolarmente attivo in Wikipedia. Non ho mai collaborato al dizionario, progetto assolutamente importante ma, purtroppo, estremamente meno frequentato di Wikipedia. Una cosa che non ho mai amato del Wikizionario è il senso generale di "confusione" che dà ogni pagina. Una causa di ciò è probabilmente lo scarso numero di collaboratori; credo tuttavia che anche l'impostazione grafica delle varie "sezioni" le renda poco evidenti e le faccia sembrare piú confuse di quanto non siano. Ho fatto una prova, per darvi un'idea di come vorrei vedere le voci del dizionario: piú chiare e pulite. La mia bozza è qui: Utente:Luca_Andrea_Rossi/prova. Pensate che sia un'idea realizzabile (ovviamente con le opportune modifiche)? Ciao! --LucAndrea (disc.) 23:35, 25 dic 2008 (CET)

Personalmente non amo molto le cose "multicolori". Tra l'altro nel tuo esempio per ogni sezione si usano due tonalità di colore differenti per ogni sezione, il che mi pare molto più confusionario della situazione attuale. Forse si potrebbe sfruttare parzialmente la tua idea, differenziando con i colori solo la parte relativa ai template "parte del discorso", "sillabazione", "pronuncia" ecc. e non le definizioni, le sillabazioni, le pronunce ecc. Il senso di "confusione" a cui accenni tu è forse dovuto al fatto che le pagine attualmente non sono tra di loro omogenee, cioè le varie sezioni non seguono le indicazioni del manuale di stile, cosa al quale purtroppo stiamo tentando di porre rimedio con molte difficoltà dato che attualmente gli utenti attivi su questo progetto sono meno di 10 :( Il tutto comunque IMHO e in attesa di sentire altri pareri. --GianniB che te lo dico a fare... 00:13, 26 dic 2008 (CET)
L'impatto scenografico con 4, massimo 5 colori potrebbe pure rivelarsi gradevole, ma per assurdo, lemmi con tutte le parti del discorso sarebbero un arcobaleno, a meno che non mettiamo 2 o più sezioni con lo stesso colore, ma a quel punto, si vanifica l'effetto dei colori, se invece vogliamo un colore per ogni sezione, non credo esistano così tanti colori usabili, o per lo meno non così tanti da differenziarsi l'uno dall'altro.--Wim b /t 00:41, 26 dic 2008 (CET)
Concordo con entrambi; ho sicuramente abusato dei colori: un vocabolario non è un arcobaleno! In effetti la mia idea era piú incentrata sulla divisione che sulla colorazione. In Wikipedia ogni paragrafo è ben separato dagli altri mediante l'uso di un titolo e una riga grigia lunga tutta la pagina. La cosa già avviene in Wikizionario per separare i significati che può assumere una parola in lingue differenti. Per questo motivo ho creato una seconda bozza, sarei curioso di sapere i vostri pareri: Utente:Luca_Andrea_Rossi/prova2. Ciao a tutti. --LucAndrea (disc.) 14:31, 26 dic 2008 (CET)
Vedendo le prove, non trovo nessun nuovo privilegio nuovo, anzi peggioramento grafico. Per questo motivo mi posto come pesantemente contraria alla proposta--Ilaria (all you want) 14:44, 26 dic 2008 (CET)
La prima prova è un mix di colori assurdo... nella seconda, guardando velocemente si notano solo le grandi barre grige... na, per me è solo un peggioramento. E, comunque, abbiamo cose molto più importanti a cui pensare, in primis migliorare le voci dal punto di vista del contenuto. La forma viene dopo. Broc 15:02, 26 dic 2008 (CET)
Non capisco questo atteggiamento di spezzare subito le ginocchia a chi si avvicina al wikizionario portando un parere e delle proposte, che possono anche essere puttanate, però dovrebbero meritare tutto il rispetto. Invece immediatamente si sentenzia che “abbiamo cose molto più importanti a cui pensare” e che “la forma viene dopo”! Parla per te, fai le cose che ritieni più importanti (per te) e non intralciare con queste posizioni di chiusura quello che di buono vorrebbero fare altri. E poi, Broc, proprio nei progetti Wiki, forma e sostanza si è sempre cercato di farli andare di pari passo (infatti la metà delle policy verte proprio su questioni che riguardano la forma, ossia la leggibilità – la semplicità – la fruibilità). Per quanto riguarda la veste grafica proposta di LucAndrea a me piace e la sostengo, e contesto il fatto che le pagine non siano più “ordinate” (certo, se non si vuole vedere…).
P.S.: mi sembra proprio una buona idea quella di accorpare sost, agg, ecc. in un’unica sezione “Significato”. -- Discanto 13mila . 18:49, 26 dic 2008 (CET)
scusa ma raggruppare tutto in una sezione significato mi pare pesantemente inutile : la grafica secondo me è perfetta così com' è adesso--Ilaria (all you want) 19:24, 26 dic 2008 (CET)

Ok, capisco i vostri pareri. Una cosa vorrei però precisare: la mia idea non è tanto quella di raggruppare tutto sotto la sezione "Significato", ma in generale di separare maggiormente le varie sezioni della pagina. Magari non con delle barre colorate, ma semplicemente con dei titoli tipo == Intestazione == (come nel Wiktionary in inglese). Attendo sempre i vostri pareri e ovviamente le vostre critiche. --LucAndrea (disc.) 20:39, 26 dic 2008 (CET)

La wikificazione antiquata che hanno gli inglesi non mi è mai piaciuta, inoltre, scusa se te lo dico, ma la divisione con le sbarracce colorate, come già detto, non porterà alcun miglioramento, ma un peggioramento dal punto di vista grafico che sarebbe per il lettore fastidioso--Ilaria (all you want) 20:41, 26 dic 2008 (CET)
E il secondo esempio? (O qualcosa di analogo) --LucAndrea (disc.) 22:46, 26 dic 2008 (CET)
Potresti fare qualche prova con altri colori? Magari su tonalità chiare, tipo verde, giallo, rosso, viola, azzurro, tutti però con le tonalità chiare. La cosa potrebbe forse essere sfruttata per distinguere le diverse lingue all'interno di uno stesso lemma come fanno i francesi, utilizzando come fanno loro un unico colore, dato che da noi in effetti, anche se le lingue sono distinte dalle bandierine (ove presenti), le diverse sezioni delle lingue a me sono sempre parse troppo poco distinte. Purtroppo mi sembra l'unico modo in cui potremmo sfruttare la tua idea, perché utilizzando una striscia di colore diverso per i diversi template sillabazione, pronuncia ecc., e magari diversificando anche quelli delle lingue, una pagina come gorgonzola diventerebbe veramente un arcobaleno, e quindi direi di difficile consultazione. L'idea di seguire lo schema di en.wikt comunque non piace neanche a me. --GianniB che te lo dico a fare... 23:22, 26 dic 2008 (CET) P.S: quoto Discanto più sopra.
@LucAndrea: Noi abbiamo già i titoli delle lingue con 2 uguali (==), quelli delle parti del discorso -sostantivo, verbo, ecc- con 2 uguali (===) e i sinonimi, contrari, termini correlati, ecc con 4 uguali (====). L'unica cosa che ci differenzia è che noi per i 3 uguali non abbiamo una reighetta tratteggiata, poi dai 3 uguali in poi, anche su wikipedia non hanno righette o simili. A margine ed IMHO: non riesco a capire che difficoltà ci sia nel capire dove inizia e dove finisce una sezione--Wim b' 23:49, 26 dic 2008 (CET)
Dico la mia sulle sezioni: io ho sempre visto male la inesistente divisione tra una lingua e l'altra (non tra le varie sezioni di una stessa lingua, che devono dare senso di continuità): tempo fa usavamo i quattro trattini per dividere le varie lingue, soluzione anche questa abbastanza fastidiosa. Se l'ultima sezione di un lemma in italiano è ad esempio la traduzione, e magari il lemma ha un altro significato in un'altra lingua, non c'è nessuna divisione, in pratica c'è continuità con la parte in italiano (non prendiamo ad esempio gorgonzola dove le varie lingue sono divise con i trattini). Tutto qua, anche perché le pagine non le vediamo tutti con lo stesso occhio :) e quindi a me le pagine danno questa impressione, magari ad altri no. --GianniB che te lo dico a fare... 00:29, 27 dic 2008 (CET)
Scusate ma nessuna delle due prove mi pare accettabile--Ilaria (all you want) 15:37, 27 dic 2008 (CET)
Non dico che dobbiamo per forza farlo come l'ho fatto io nelle prove. Dico solo che le pagine andrebbero "riordinate". Secondo me ora sono troppo confuse se confrontate con quelle di un normale dizionario. Tanto per fare un esempio, alcune sezioni hanno un'icona ed altre no (per esempio il template "Sinonimi"); le parti che hanno un'icona spesso sono diverse tra loro a causa delle proporzioni differenti dell'icona stessa. Dico solo che ci vorrebbe piú ordine. Per un visitatore le pagine appaiono troppo "disordinate", tutto qui. Il mio è solo un invito a "pensarci". --LucAndrea (disc.) 17:31, 27 dic 2008 (CET)

non entro nel merito di tutta la questione sullo stile, ma quanto detto da giannib sulla divisione delle lingue è vero, anche a me ha sempre dato un certo fastidio, e se si potesse mettere quelle barre sulla riga della bandiera, con una divisione alla fr.wikt, per me potrebbe uscire qualcosa di migliore di quanto è ora. Per le altre cose per ora non mi esprimo perché sono carente di lucidità mentale. --Diuturno (disc.) 19:01, 27 dic 2008 (CET)

secondo me un ordine sufficiente c' è, opto sempre per il no per le stesse motivazioni sopra. se si faranno altre proposte, fatemi un trillo.--Ilaria (all you want) 09:43, 28 dic 2008 (CET)
Ok, per me va bene se si lascia tutto cosí. Le mie erano solo «idee» di cui volevo avere un vostro parere. Ultimo consiglio che spero condividiate: uniformiamo le icone di ogni template? Ad esempio "Sinonimi" non ha un'icona e l'icona di "Sillabazione" è eccessivamente larga rispetto alle altre... --LucAndrea (disc.) 11:23, 28 dic 2008 (CET)
Per chi fosse ancora interessato, ho trovato il modo con il CSS di fare una linea tratteggiata sotto i titoli di 3° livello, se vi interessa ancora la metto nel common.css, altrimenti me la tengo per me--Wim b /t 23:30, 2 gen 2009 (CET)

Praghese[modifica]

Sto con calma finendo di fare l'elenco dei template lingua da usare con il template "in" dato che quello attuale è un casino, e mi sono imbattuto in questo template: {{pra}}. Ho fatto un paio di ricerche e come codice iso 639-2 riporta un'altra lingua (pracrito) e non il praghese, come codice iso 639-1 e 639-3 non esiste. Su 'pedia esiste la pagina Dialetto_praghese (senza alcuna fonte, già cmq indicato come dialetto e non come lingua, tra l'altro pagina creata dallo stesso utente che ha creato il template qua), su ethnologue.com il codice pra non esiste più. Qualcuno riesce a trovare qualche fonte affidabile per verificare l'esistenza di questo codice iso oppure dovremo segare sia il template che le circa 50 pagine che lo utilizzano? --GianniB che te lo dico a fare... 00:11, 27 dic 2008 (CET)

Imho va segato, non mi pare il caso di inventare i codici ISO per le lingue, anche se fosse, essendo dialetto non potrebbe starci comunque, quindi andrebbe sostituito con "pracrito" e poi vanno segate le pagine.--Wim b /t 00:27, 27 dic 2008 (CET)
Ok, appena ho un attimo ci metto le mani. --GianniB che te lo dico a fare... 00:38, 27 dic 2008 (CET)

Quindi lo stesso discorso andrebbe fatto per il calabrese, il bergamasco, il bolognese, il bresciano, il ferrarese ed il modenese. Da notare che cmq tutti (tranne il calabrese) vengono raggruppati sotto il codice ISO 639-2 "roa" (su 'pedia, qua hanno codici arbitrari penso inventati di sana pianta). Riusciremo prima o poi a decidere qualcosa per queste situazioni sui termini dialettali/regionali? --GianniB che te lo dico a fare... 13:01, 27 dic 2008 (CET)

và rasato in due tutto a parte che il calabrese che ha un codice suo. iniziamo a togliere i lemmi in dialetto praghese o le sezioni nel frattempo--Ilaria (all you want) 15:38, 27 dic 2008 (CET)
si però il calabrese ha un codice suo... inventato, dato che non esiste codice ISO 639 per questo dialetto. Di contro la Categoria:Parole in calabrese conta oltre 1200 lemmi, e la Categoria:Parole in bresciano oltre 200... le altre hanno numeri trascurabili, e il tmp del ferrarese l'ho già segato dato che nessun lemma lo utilizzava. --GianniB che te lo dico a fare... 16:05, 27 dic 2008 (CET)
il calabrese io lo terrei, il bresciano và rasato in due. intanto inizio a rasare in due le parole praghesi--Ilaria (all you want) 16:12, 27 dic 2008 (CET)
Il calabrese IMHO va segato come gli altri dialetti--Wim b /t 22:57, 27 dic 2008 (CET)

Aggiungo nel calderone anche le parole in insubre, anche qui nessun codice ISO 639, e viene definito un dialetto (tra l'altro senza fonti anche su 'pedia)... Decidiamo qualcosa? Spostiamo tutto in appendice se si trova qualche fonte? O perlomeno i dialetti italiani (il praghese l'abbiamo già fatto fuori purtroppo)? --GianniB che te lo dico a fare... 11:25, 3 gen 2009 (CET)

Ri-caldeggio qualche decisione anche su questo argomento: 1) teniamo o meno i dialetti? 2) se li teniamo li spostiamo in appendice? --GianniB che te lo dico a fare... 00:06, 11 gen 2009 (CET)
non mi sono espresso vista la complessità del problema. È vero che non hanno iso, ed andrebbero segati, ma molti di questi dialetti hanno delle fonti e una letteratura locale esistente. Il grande problema è: come disciplinare l'inserimento di lemmi in un dialetto? In ogni caso io non li tratterei come lingue a parte, ma fare come si era già fatto per esempio con il romanesco, cioè in|it e poi term|ferrarese o quel che sia. E per poter inserire un lemma, visto che la lingua non è ufficiale, deve essere ben documentato, altrimenti si sega subito. Chiaramente i dialetti che accetterei sono solo quelli italiani, qualunque straniero no, quindi dialetti come praghese non ci potranno mai stare qui. Quello che mi aspetto è che ci siano poche decine di lemmi in dialetti, giusto i principali, non un inserimento massimo. --Diuturno (disc.) 11:41, 11 gen 2009 (CET)
A parte per il calabrese del quale abbiamo oltre 1.200 lemmi, gli altri sono sull'ordine dei 100-200 e quindi già accettabili. Il problema è: tutti questi dialetti attualmente non hanno neanche uno straccio di fonte (qualcosa da verificare si trova comunque nelle relative pagine su 'pedia), in più: la soluzione con il term può andare bene per me, ma la categorizzazione? Alla fine questi lemmi andrebbero tra le parole in italiano, a meno che non inseriamo i vari dialetti nel term per categorizzarli nelle attuali categorie, però IMHO le stesse dovrebbero risultare sottocategorie dell'italiano (magari in una macrocategoria "Dialetti" o simile) e i lemmi non dovrebbero far parte della cat parole in italiano. --GianniB che te lo dico a fare... 12:01, 11 gen 2009 (CET)

raduno wikizionariani[modifica]

Ciao a tutti, si sta pensando di organizzare un raduno di wikizionariani. Una giornata da passare a conoscersi ma soprattutto a fare il punto della situazione su questo nostro progetto e a discutere di future prospettive e sviluppi. Che ne pensate? Partecipereste? Il primo problema da affrontare per un raduno che coinvolge persone da tutta Italia è il luogo dove farlo. Non conoscendo le località di tutti, non posso azzardare delle ipotesi, ma discutendo su IRC sono usciti i nomi di Firenze e Milano. Aspetto pareri! --Diuturno (disc.) 00:41, 29 dic 2008 (CET)

missà che i wikizionariani sono un pò pochini per fare un raduno ... --Ilaria (all you want) 14:39, 29 dic 2008 (CET)
Per raduno non si intende un'affluenza come al Motor Show di Bologna. Comunque diciamo merenda furicittà?! Io se non ho altri impegni o complicazioni, a Firenze potrei esserci, Milano per una lunga serie di motivi non potrei--Wim b /t 16:13, 29 dic 2008 (CET)
firenze non lo farò mai, milano è anch' essa piuttosto lontana, ci vengo raramente per fare shopping. non ho la patente e guiderei peggio di lindsay lohan (saranno 4 ore di viaggio da milano a trieste), nu.--Ilaria (all you want) 18:10, 29 dic 2008 (CET)
ok Ilaria non può, gli altri che ne pensano? Giannib, Climacus32, Discanto, Broc e tutti gli altri contributori? Durante la giornata si può anche scrivere un breve testo da presentare all'associazione wikimedia italia, che può avere molteplici scopi, tra cui quello di pianificare una maggiore pubblicizzazione di wikizionario in Italia. --Diuturno (disc.) 18:43, 29 dic 2008 (CET)

Fondamentalmente disponibile salvo intoppi di lavoro (ieri non ci pensavo, ma mi sa che a gennaio mi tocca lavorare tutti i sabato mattina, nel caso non sarei disponibile). Tra l'altro indicativamente per quando lo si vorrebbe organizzare, giusto per orientarsi. Per il posto, fino a Firenze come dicevo ieri per me no problem, se no Milano ancora meglio. --GianniB che te lo dico a fare... 18:50, 29 dic 2008 (CET)

PS si potrebbe andare al wikimangia sull'Amiata... comunque per la pubblicizzazione di wikizionario con WMI, qualcosa avevamo già fatto: volantini, brochure. Durante il mio incarico all'interno del direttivo, davo largo spazio al progetto nei vari interventi, talk o interviste radio-televisive, e credo che la divulgazione dei "sister projects" sia ancora uno degli obiettivi primari dell'associazione... wikipedia ormai la conosce anche mi nonno.--Nick1915 (disc.) 19:20, 29 dic 2008 (CET)
Io ci verrei, abito vicino a Verona, perciò 2.30 ore di treno, però ho solo 12 anni!!!

--Ivocamp96 Mah! 16:25, 30 dic 2008 (CET)

@Ivocamp96: mi fa piacere il tuo entusiasmo. Però, nel caso si decidesse di fare questo raduno, penso che tu debba chiedere il permesso ai tuoi, e se lo ritengono opportuno, farti accompagnare da loro. Non dico che devi per forza fare così, non conosco la tua situazione familiare, ma normalmente si fa così! --Diuturno (disc.) 16:45, 30 dic 2008 (CET)
@Diuturno: Certo!!! Io non sono un ragazzo che va da solo in qualche posto senza il permesso e/o l'ausilio dei suoi.--Ivocamp96 Mah! 17:08, 30 dic 2008 (CET)
Mi spiace, io non potrei esserci :( - Discanto 13mila . 03:02, 3 gen 2009 (CET)
Ciao a tutti, mi accorgo solo adesso di questa proposta... Io ci sarei nei weekend(ma mi serve saperlo un po' prima per organizzarmi). Per me Milano è vicinissima... ci abito! sennò prenderò il treno per altra destinazione. Firenze è cmq opportuna, visto che è la patria dell'italiano... non ho però capito: dopo queste discussioni si è già deciso il dove e il quando ? grazie, ciao --Crillion (disc.) 12:26, 16 gen 2009 (CET)

Categoria:Preposizioni[modifica]

Salve, volevo chiedere sull' utilità della categoria inclusa nel template {{-prep-}}, che andrebbe sostituita con "Categoria:Parole in {{{-}}}" come negli altri casi--Ilaria (all you want) 21:54, 29 dic 2008 (CET)

Sarò tardo io, ma credo di non aver capito... Ma è una domanda o un'affermazione? Poi il {{in}} fa tutto, non importano categorie nei template.--Wim b /t 22:30, 29 dic 2008 (CET)

Ancora con le riconferme PT2[modifica]

In IRC con i soliti noti, abbiamo parlato delle riconferme annuali. Analizzando tutti i punti che ci sono venuti in mente, abbiamo capito che per questo progetto sono una roulette russa. Abbiamo 4 admin attivi su 7 che hanno la riconferma lo stesso giorno (il 9 settembre). Questo vuol dire che se il 9 settembre non ci sono 7 utenti con una connessione disponibile (sono in vacanza, devono studiare perché sta per ricominciare la scuola e devono recuperare i debiti, riapre l'azienda dopo un mese di chiusura e va fatto l'inventario, ordine, ecc) abbiamo subito di botto 4 sysop in meno. Credo che con 7 sysop e basta non abbiamo molto margine per fare le riconferme, anche perché come si può vedere, Giannib è stato lontano dal progetto per molti mesi, ma adesso che è tornato sta usando eccellentemente i tastini, molte volte è connesso lui e basta. Quindi se non avesse i "privilegi" sarebbe un ottimo utente ma un sysop in meno che ci aiuta. Inoltre 6 mesi di inattività sono imho troppo pochi. Io direi di togliere le riconferme, oppure cambiare modalità di riconferma, esempio tacitamente come fanno su wikipedia e i sei mesi li porterei ad un anno senza nessun contributo, né da admin né da utente né nulla. Questo se proprio qualche potenziale aiuto in più lo disdegniamo.--Wim b 23:59, 29 dic 2008 (CET)

Io consiglio di togliere le riconferme, e al limite, approvare una policy di "revoca del mandato", prevedendo il decadimento in caso di inattività e/o di voto esplicito da parte della comunità, è molto più adatto ad un progetto come wikizionario, ancora in fase di crescita. --Skyluke 00:18, 30 dic 2008 (CET)
Si, anche secondo me, imho con pochi utenti, se non arriviamo a 7 voti, l'admin non deve essere revocato, ma la votazione si dovrà considerare come se gli altri avessero implicitamente votato pro, o al massimo se volete si rende nulla la votazione ed il sysop resta. Poi come già detto, l'inattività totale) si può portare ad un anno o se proprio vi sta sulle balle che uno sia sysop e voi no, potrebbe pure starci una votazione richiesta con i suddetti metodi di conferma (se non si arriva al quorum il sysop resta). In questo modo volendo possiamo pure risparmiare edit, se nessuno vota contro possiamo pure evitare di votare pro, tanto non cambierebbe nulla (anche se un solo contro non dovrebbe bastare, al massimo si apre una riconferma come si deve se ci sono almeno 3 contro). Data la tarda ora, non riesco a spiegarmi meglio, se non si fosse capito, cercherò domani di fare esempi pratici--Wim b /t 04:03, 30 dic 2008 (CET)
Dico solo che in un anno otterremo volti nuovi, che diventeranno amministratori (ne avremo almeno 2 o 3 nuovi per l' anno prossimo).--Ilaria (all you want) 15:14, 30 dic 2008 (CET)
Scusa, ma questo è un pronostico, e se tra un anno invece ne perdiamo 4?!--Wim b /t 15:45, 30 dic 2008 (CET)
Non l' avevo valutato, comunque mi astengo dalla rimozione delle riconferme--Ilaria (all you want) 15:46, 30 dic 2008 (CET)
io appena passata la riconferma, chiesi subito di abbassare da 7 a 4 il numero necessario per rendere valida l'elezione/riconferma, il che secondo me risolverebbe quasi tutti i problemi. Però, anche se non ho capito chiaramente come funziona il tacito consenso, pure così può andare per le riconferme. L'inattività, pure questo proposi di abolirla, visto che abbiamo le riconferme a un anno, è inutile fare votazioni per inattività a 6 mesi. Proporrei questo: abolizione dell'inattività (visto che ci sono le riconferme annuali), abbassamente del quorum a 4 per tutte le votazioni, tacito consenso solo per le riconferme. --Diuturno (disc.) 16:41, 30 dic 2008 (CET)
d' accordo con l' abbassamento, il fatto del "tacere" non l' ho capito--Ilaria (all you want) 19:44, 30 dic 2008 (CET)

Io farei direttamente tacito consenso (come su 'pedia, leggere sezione modalità di riconferma), logicamente adeguando i numeri e le modalità alla nostra comunità. Per il resto, al momento l'abbassamento a 4 per tutte le votazioni mi pare il miglior compromesso, per la questione inattività, se un admin è inattivo da un anno, penso sia quasi sicuro che al momento della riconferma non riceverà la fiducia della comunità, quindi abolirei. Tra l'altro il mio è stato un caso limite, dato che non mi sono allontanato per 4 mesi, da agosto a fine ottobre, per mia volontà, ma per problemi dovuti alla linea telefonica (però ho fatto ben 9 edit in 4 mesi :) ), quindi se tardavano ancora un po' a installarmi la linea internet sarei incappato nell'inattività (forzata) per 6 mesi, e direi che non mi pare proprio il massimo questa cosa. --GianniB che te lo dico a fare... 22:12, 30 dic 2008 (CET)

Anche io sarei per una riconferma tramite silenzio assenso. Se poi ci son almeno 2 contrari alla riconferma, si passa alla votazione. Broc 12:03, 1 gen 2009 (CET)

Così ad occhio mi pare che si sia orientati sul "tacito consenso" per le riconferme. Riusciamo a "quagliare" anche in questa discussione, così da chiuderla? --GianniB che te lo dico a fare... 00:03, 11 gen 2009 (CET)

Io mi adeguo e, anche se non sono proprio d'accordo, voto a favore del "tacito consenso". Infatti per me 1) la fiducia uno se la deve guadagnare e poi conservare sul campo e non averla d'ufficio; e 2) il vero problema, come sapete benissimo, non è la carenza di amministratori ma di utenti attivi. -- Discanto 14mila . 00:28, 11 gen 2009 (CET)
ricopitolando: tacito consenso e se ci sono 2 contrari si va alla votazione (su questo mi sembra siamo tutti d'accordo). Abolizione della riconferma per inattività? abbassamento da 7 a 4 per il quorum minimo di una votazione? --Diuturno (disc.) 11:32, 11 gen 2009 (CET)
Sembra una buona proposta, per la carenza di utenti servirebbe più "pubblicità". --Skyluke 21:17, 11 gen 2009 (CET)
Per me va bene la proposta di Diuturno--Wim b /t 22:47, 11 gen 2009 (CET)
Va bene anche per me il riassunto fatto da Diuturno. A margine: ricordiamoci che se qualcuno ha dubbi sull'operato di un admin ne può sempre chiedere la revoca qui. Inoltre: la riconferma per "tacito consenso" non corrisponde a "sarò amministratore per sempre". Stiamo stabilendo che la votazione si può aprire con 2 utenti contrari alla riconferma, quindi penso che questi cambiamenti siano solo lo snellimento di alcuni avvitamenti burocratici che al momento, visto il numero piuttosto ristretto di utenti attivi, non ci possiamo permettere. Il tutto, logicamente e come sempre, IMHO. --GianniB che te lo dico a fare... 23:22, 11 gen 2009 (CET)
Visto che la comunità è unanime al riguardo (più o meno) rendo da ora operativi i sequenti tre punti:
  1. tacita riconferma, ma con due contrari si va in votazione
  2. quorum a 4
  3. abolizione della riconferma per inattività

Eventuali aggiustamenti o commenti si possono discutere in seguito --Diuturno (disc.) 10:06, 12 gen 2009 (CET)