èsar

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera veneta Veneto[modifica]

Open book 01.svgVerbo

èsar

  1. trovarsi in una condizione: essere;
  2. ausiliare dei tempi composti di alcuni verbi intransitivi: essere, avere;

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

/ˈɛ.sar/

Hyph.png Sillabazione[modifica]

è | sar

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

Dal latino volgare "*essere", derivato dal classico "esse" (ossia "essere") per assonanza con la desinenza "-re" della stragrande maggioranza dell'infinito dei verbi.

Coniugazione[modifica]

Forma forte

infinito èsar, èser
gerundio esendo
participio stà
persona prima seconda terza
singolare plurale singolare plurale
indicativo mi noaltri/noaltre ti te voaltri/voaltre eło el/eła ła
łuri i/łore łe
presente son, so' semo
imperfetto gero/xero/jero gèrimo/xèrimo/jèrimo geri/xeri/jeri geri/xeri/jeri gera/xera/jera
futuro sarò sarémo sarè sarè sarà
congiuntivo mi noaltri/noaltre ti te voaltri/voaltre eło el/eła ła
łuri i/łore łe
presente sia sémo sia
imperfetto fuse fùsimo fusi fusi fuse
condizionale mi noaltri/noaltre ti te voaltri/voaltre eło el/eła ła
łuri i/łore łe
presente sarìa sarìsimo sarìsi sarìsi sarìa
imperativo che 'l/che ła
che i/che łe
presente sémo si sia