illecito

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgAggettivo

illecito m sing

   singolare   plurale 
 maschile    illecito    illeciti 
 femminile    illecita    illecite 
  1. (diritto) che non è consentito dalla legge

Open book 01.svgSostantivo

illecito (Wikipedia approfondimento) m (pl.: illeciti)

  1. (filosofia) (diritto) comportamento che va contro un sistema normativo, e che determina quindi conseguenze legali
    • illecito civile, violazione di una norma posta a tutela di un interesse esterno allo stato, la cui conseguenza è rappresentata da una sanzione in forma di risarcimento
    • illecito penale, violazione di una norma posta a tutela di un interesse dello stato, la cui conseguenza è rappresentata da una sanzione in forma di pena
    • illecito amministrativo, violazione di una norma posta a tutela di un interesse della pubblica amministrazione, la cui conseguenza è rappresentata da un'apposita sanzione
  2. (diritto) illecito contrattuale: un fatto o un danno che provoca l'inefficacia degli effetti contrattuali, addirittura da rendere il contratto nullo o annullabile

Hyph.png Sillabazione[modifica]

il | lé | ci | to

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /il'leʧito/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino illicĭtus, formato da in- e da licĭtus cioè "lecito"

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

Nuvola filesystems www.png Traduzione

Vedi le traduzioni
  • Dizionario Italiano Olivetti, Olivetti Media Communication edizione on line
  • Francesco Sabatini e Vittorio Coletti, Il Sabatini Coletti, RCS Libri edizione on line
  • Vocabolario, Treccani edizione online
  • Aldo Gabrielli, Vocabolario della Lingua Italiana, Hoepli edizione on line
  • Dizionario di italiano (ed. sapere.it), De Agostini edizione on line
  • Lemmario italiano, Garzanti linguistica edizione on line
  • Tullio De Mauro, Il nuovo De Mauro, Internazionale.it edizione on line
  • Vincenzo Roppo, Istituzioni di diritto privato, Monduzzi, Bologna, 2001