timo

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Sostantivo

una pianta di timo

timo (Wikipedia approfondimento) (pl.: timi)

  1. (botanica) (gastronomia) (farmacologia) pianta spontanea arbustiforme, diffusa attorno al Mediterraneo; ha largo uso in cucina come aroma da condimento e nell'industria cosmetica per la preparazione di saponi e profumi della famiglia delle Labiate che cresce nei terreni aridi e calcarei dell'Eurasia temperata, fortemente aromatica, usata in cucina come condimento, in profumeria sotto forma di olio essenziale e in medicina come antisettico e antispasmodico; la sua classificazione scientifica è Thymus vulgaris (Wikispecies tassonomia)
    • ... usata dagli antichi, prima della scoperta dell'incenso, per bruciarla ne' sacrifizî, onde spandesse odor soave, atto a superar quello ingrato delle viscere degli animali, che uccidevansi innanzi agli altari. (O. Pianigiani)
  2. (biologia) (anatomia) (fisiologia) (medicina) organo linfoide primario, situato dietro lo sterno nel mediastino antero-superiore e sede, soprattutto in età infantile, della maturazione dei linfociti con il compito di produrre anticorpi


Sillabazione[modifica]

tì | mo

Pronuncia[modifica]

IPA: /ˈtimo/

Etimologia / Derivazione[modifica]

Sinonimi[modifica]

Parole derivate[modifica]

Traduzione

(anatomia)
(botanica) arbusto
Vedi le traduzioni

bandiera multilinguistica spagnola Spagnolo[modifica]

Sostantivo

timo

  1. (anatomia) timo

Esperanto[modifica]

Sostantivo

timo

  1. paura

Altri progetti[modifica]