pièta

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

Flag of Lombardy.svg Lombardo[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

pièta f (pl.: piète)

  1. (bergamasco) lenzuola, coperte
    • Despò semper de nòcc, mórta la lüs, / la pura m'fava scond sót la pièta[1]: "Dopodiché sempre di notte, venuta meno la luce, / la paura mi faceva nascondere sotto le coperte"
    • Come chi in sògn al crèd de èss dré a negà, / l'esmània e 'l pica 'l có 'n de comodina, / al sófia e 'l strapa i piète coi dò mà: "Come chi in sogno crede di essere sul punto di annegare, / smania e batte il capo nel comodino, / soffia e strappa le lenzuola con entrambe le mani"[2]
  2. (bresciano) rimboccatura del lenzuolo

Hyph.png Sillabazione[modifica]

piè | ta

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /'pjɛta/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

Etimologia mancante. Se vuoi, aggiungila tu.

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Fairytale down blue.pngFairytale up blue.png Varianti[modifica]

  • Antonio Tiraboschi, Vocabolario dei dialetti bergamaschi antichi e moderni, Bergamo, Tipografia Editrice Fratelli Bolis, 1873
  • Giovan-Battista Melchiori, Vocabolario bresciano-italiano, Brescia, Tipografia Franzoni e Socio, 1817
  1. Carlo Assonica, Il Goffredo poema eroico del Signor Torquato Tasso travestito alla rustica bergamasca dal dottor Carlo Assonica, Venezia, 1674, Canto IV, 48, vv.5-6
  2. Giuseppe Cavagnari, Giopì a l'infèren. Trascrizione e traduzione di Umberto Zanetti, Bergamo, Lubrina Editore, 2018, p.13