aceo

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

SPQRomani.svg Latino[modifica]

Open book 01.svgVerbo

Intransitivo[modifica]

aceo (vai alla coniugazione) seconda coniugazione, privo della forma passiva (paradigma: acĕo, aces, acui, n.e., acēre; difettivo, manca del tema del supino)

  1. essere o diventare acido, inacidire (detto soprattutto del vino)

Hyph.png Sillabazione[modifica]

ă | cĕ | ō

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /ˈa.ke.oː/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /ˈa.ʧe.o/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal proto-italico *akēō, a sua volta dal proto-indoeuropeo *h₂eḱ- , "affilato, tagliente" (in riferimento al sapore del vino inacidito); dalla stessa radice discendono anche il verbo acuo, da cui l'aggettivo acutus, i sostantivi acies ed acus, e l'aggettivo acer

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola apps tree.png Parole derivate[modifica]

Books-aj.svg aj ashton 01.png Termini correlati[modifica]