Wikizionario:Bar/Archivio/2008-10

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

Ref[modifica]

Scusate, ma non esiste la policy del "cita le fonti"? O son rimasto indietro ed è caduta in disuso? Chiedo questo perché vedo molte pagine nuove, inserite anche da utenti non "niubbi", senza il ref... Capisco che sia davvero palloso citare le fonti ogni volta (e che magari wimb dovrebbe rispolverare il suo abbozzo di template che faceva inserire ref in modo semplificato), però se la policy esiste bisogna applicarla. Broc 21:55, 19 set 2008 (CEST)

Il template c'è, la policy pure ma fa schifo (non spiega una mazza) e non la usa nessuno, io l'ho già detto a mezzi utenti, gli altri mezzi c'ha pensato Diuturno, ma evidentemente non ci cagano tutti... che ci possiamo fare?! Prova a dirlo te, che sinceramente mi sarei rotto di dire le solite cose alle solite persone...--Wim b- 22:02, 19 set 2008 (CEST)
Allora le cose da fare IMHo son due: a) migliorare la policy, visto che tu dici che fa schifo :) ; b) andar "con le cattive" con gli utenti che non rispettano la policy; del tipo dopo due avvisi blocco di 24 ore per violazione reiterata di policy. E comunque il tuo template che semplifica l'inserimento dei ref renderebbe il tutto molto meno noioso e quindi "attirerebbe" più utenti. Ah, dimenticavo: bisognerebbe far capire a che cosa servon le fonti - per chi non avesse ancora afferrato il concetto, servono ad avere un dizionario serio, senza che il primo che arriva scrive una str****ta a caso e dice che è lingua tamil :D. E' stato inserito il meccanismo dei ref perché qui non tutti ci intendiamo di tutte le lingue (e in particolare del tamil :P) -. Ringrazio dell'attenzione. Broc 22:07, 19 set 2008 (CEST)
Il blocco di 1 giorno mi pare esagerato, inizierei con 2 ore, poi 1 giorno e così via. Le fonti non vanno inserite in tutte le pagine (tipo nei plurali regolari, a me paiono futili) --Ilaria (all you want) 09:40, 21 set 2008 (CEST)
A me il blocco di un giorno non pare affatto esagerato se prima ci son stati ben due "rimproveri" - chiamateli avvisi o come vi pare -. Alla terza blocco di un giorno, e se ancora non capisce, direi di passare ad un blocco più lungo. In ogni caso son d'accordo con Ilaria sul fatto della non utilità delle fonti nei plurali regolari, così come nelle forme verbali, nei femminili eccetera (accidenti è sparito il pulsante per metter le tilde... e ora come faccio?) Beh allora mi tocca firmar così.
Com' è successo ? A me pare ci sia ancora ... --Ilaria (all you want) 13:57, 21 set 2008 (CEST)

Prima ho fatto notare a Diuturno come abbia inserito centinaia di voci senza che abbia inserito un solo ref. E lui mi ha risposto che ha inserito gli interwikilink al fr.wikt al posto che inserire il Template {{-ref-}} e {{Fonte}}. D'altronde, il suo ragionamento fila, ma secondo me è più "giusto" indicare come nelle fonti il fr.wikt, perché gli interwikilink non sono sempre fonti e le fonti non sono sempre interwikilink. Inoltre bisogna decidere se inserire le varianti per plurali e femminili regolari e non, e anche nelle varianti. Io sarei per l'inserimento dei ref nelle varianti, ma non in plur e femminili. Ultima cosa: io ho fatto noto a Ilaria che ha inserito Berna senza fonti, e lei ha detto che "tutti sanno che Berna è la capitale della Svizzera". Voi che dite? Saluti, Broc

tutti sanno che cos'è un tavolo, dunque niente fonti per tavolo? Direi che sono d'accordo con Broc, le fonti vanno sempre indicate esplicitamente, tranne che nei plurali --Climacus32 (disc.) 18:17, 21 set 2008 (CEST)
E' giusto mettere fonti sulle voci dette da broc, e non nelle forme aggettivali, forme nominali, forme verbali etc. Per i miei inserimenti in francese, e il ragionamento vale per qualunque lingua, ho messo gli interwiki perché non conosco nessuna fonte alternativa nel template fonte. Per l'inglese io linko sempre il merriam webster e italiano il dem, tedesco sansoni..ma per il francese non ne conosco una. Mi sembrava una presa in giro scrivere [[:fr:nomevoce]] anziché [[fr:nomevoce]] (senza i due punti). E' giusto che dovendo dare una regola, questa deve essere fonti in tutte le voci, ma dico di andarci cauti perché i progetti wiki senza i contributi anonimi che per lo più non riportano fonti, non esisterebbero. Se gli altri dizionari vanno avanti senza obbligare gli utenti a mettere fonti, questo ci deve far riflettere sul fatto che la policy è giusta, ma che non bisogna essere intolleranti in maniera eccessiva su chi la segue poco o non la segue affatto. Poi @Broc, il wikizionario ha tante cose che non vanno, che andrebbero migliorate, ma non si risolvono passando una volta al mese e redarguendo tutti. Le rivoluzioni sono l'atto conclusivo di lavori "sporchi" durati moltissimo tempo. Nel wikizionario ci sono più o meno 20.000 voci che sarebbero tranquillamente da cancellare, oltre a tantissime questioni che vanno risolte. --Diuturno (disc.) 19:00, 21 set 2008 (CEST)
In breve: le note vanno su tutti i lemmi, anche i femminili e plurali, non tanto per l'italiano, ma per i lemmi stranieri, che non sappiamo come si evolvono al plurale o femminile. Gli interwiki possono essere considerati fonti, ma per omogeneità, andrebbero messi con il {{fonte}} ( aiuteremo pure i niubbi, e poi non sappiamo se gli interwiki sono stati messi o no da un bot, mettiamo che scriviamo una cretinata qui e poi gli inglesi ce la copiano: un bot potrebbe passare a mettere un interwiki, ma non sarebbe comunque regolare....) e dove possibile citare altre fonti, non solo i progetti wikimedia... credo basti :P--Wim b- 21:58, 21 set 2008 (CEST)
@ Climacus: io non ho detto che Berna è Berna (come tu dici che tavolo è tavolo), sono due esempi diversi --Ilaria (all you want) 20:13, 22 set 2008 (CEST)
Un'ultima cosa che vorrei precisare, poi sistemiam per bene la policy e non se ne parla più: non si può linkare un altro progetto wikimedia se le informazioni in esso contenute non abbiano fonti. Insomma, ripeto l'importanza dell'attendibilità della fonte. Saluti, Broc 20:34, 22 set 2008 (CEST)
@Broc quest'ultima tua proposta di policy, il fatto che il progetto wikimedia debba avere delle fonti è altamente limitante e "teoricamente" vieterebbe la consultazione di altri wikizionari, quando "praticamente" non è così. Mi spiego, la maggior parte delle pagine dell'en.wikt non riporta fonti dirette, a volte per le citazioni, ma per la maggior parte ne è privo. Non si può usare come fonte l'en.wikt? Eppure lo consigliamo addirittura nelle nostre pagine di aiuto di controllare, in caso di incertezza, se il lemma esiste su en.wikt. Lo stesso si potrebbe dire per fr.wikt, anche se su quest'ultimo le fonti si usano già in maniera più pesante. Ma per esempio la voce fr:mardi, che chiunque sa una briciola di francese sa che vuol dire "martedì", non è citabile perché priva di fonti? E' inoltre da tenere presente che en.wikt ha una policy sulle fonti (en:WT:ELE#References) in cui spiega l'importanza delle fonti come lo abbiamo fatto noi. Voglio solo far riflettere sul fatto che una policy eccessivamente stringente potrebbe essere praticamente inapplicabile, nel senso che non la seguirebbe nessuno o impedirebbe alla maggior parte delle persone di contribuire. D'altronde , nell'inserire un lemma, se cito en.wikt è perché ho effettivamente confrontato le mie conoscenze del lemma con la voce su quel dizionario. E penso che citare la fonte effettivamente consultata sia la cosa auspicabile, altrimenti uno potrebbe mettere sempre di default il "demauro" nelle voci, senza mai veramente consultarlo e allora si ricomincerebbe a correre dietro alla gente non fidandosi nemmeno delle fonti che inseriscono. Un progetto wiki è qualcosa di dinamico in perenne cambiamento. Il cambiamento va giustamente indirizzato affinché non si impappini, ma non cerchiamo di forzare troppo la mano. --Diuturno (disc.) 21:20, 22 set 2008 (CEST)
Ok, hai ragione, ma allora bisogna sottolineare - almeno una decina di volte - l'importanza che riveste il "Scrivi quello che sai". Broc 20:08, 24 set 2008 (CEST)

aggiornamento box di modifica[modifica]

è stato aggiornato con gli ultimi template il box che appare sulla destra quando si clicca su modifica. Se qualcuno vorrebbe qualcos'altro da aggiungere o rivorrebbe qualcosa del vecchio, lo dica qui. --Diuturno (disc.) 02:47, 20 set 2008 (CEST)

Uffa, ma avete fatto sparire le 3,4 e 5 tilde che servon per firmare!!!!! e ora come faccio, dato che nel box in alto non ho il pulsante per la firma? Chiedo gentilmente se potete rimetterlo :P Broc
Ma non hai gli 11 pulsanti classici tra cui pure la firma?--Wim b- 14:27, 21 set 2008 (CEST)
No, c'ho il JS modificato :| e la firma lì non la trovo quindi se per favore la rimettete :) Broc
✔ Fatto --Diuturno (disc.) 18:43, 21 set 2008 (CEST)
Guarda Broc che il monobook modulare non esclude i pulsanti standard... se cerchi hai il pulsante per la firma... te lo dico io, lo stu usando e con più modifiche delle tue, ma la firma e gli altri pulsanti cel'ho sempre.--Wim b- 19:30, 21 set 2008 (CEST)
Non lo trovo lol :) Beh grazie Diuturno per averle rimesse ;) Broc 19:46, 21 set 2008 (CEST)

Tl e tatalog[modifica]

Quando si vuole linkare la pagina di un template si è sempre usato il template {{Tl}}, che però quasi tutti non mettendo la maiuscola, linkavano al template {{tl}}, cioè il codice della lingua "tatalog". Per ovviare a questo inconveniente ho fatto in modo che {{temp|nome tamplate}} faccia la stessa cosa (il nome è lo stesso usato su en.wikt). Quindi consiglio a tutti di usare il {{temp}} al posto di {{Tl}} onde evitare noiosi errori nelle talk. --Diuturno (disc.) 17:32, 21 set 2008 (CEST)

Bastava metere un parametro opzionale al {{tl}} e si risolveva il problema--Wim b- 19:28, 21 set 2008 (CEST)

Lettere esperanto[modifica]

Alcune lettere sono tipiche dell'esperanto (ĉ, ĥ ĝ, ŭ e ŝ). Per ovviare a ciò è stato inventato il "sistema a x": per fare la ĉ, per esempio, si scrive cx. È possibile fare i redirect alle pagine contenenti queste lettere con il metodo del sstema a x? --AirontheKinslayer☮ 19:41, 21 set 2008 (CEST)

Non conoscendo l'esperanto non ti so dire, prova a linkare una fonte attendibile che parla di sto sistema ad x :) Broc 21:35, 21 set 2008 (CEST)

Addio redirect interrotti[modifica]

Ho appena concluso il passaggio di ripulitura per i redirect rotti, erano tutti messaggi mediawiki con titolo errato per giunta (puntavano a l ns:template), adesso sono rimasti solo i redirect nella talk degli utenti che puntano ad altri progetti, per ripulire completamente la lista, che ne dite di fare un semplice template che simuli la grafica del redirect, ma che in realtà è una semplice immagine di una freccia, + un collegamento ad un altro progetto? Almnpo avremo la lista pulita ogni volta, invece che avere dei link barrati.--Wim b- 22:49, 21 set 2008 (CEST)

Mah non saprei... Broc 23:05, 21 set 2008 (CEST)
Una cosa tipo questa, al suo interno c'è un semplice: [[Immagine:Redirect arrow without text.png]]<big>''' [[:{{{1}}}]]'''</big>. Teniamo la lista pulita almeno :p--Wim b- 23:14, 21 set 2008 (CEST)
Mi piace se metti l'immagine non clickabile, altrimenti no :P XD Broc 20:15, 22 set 2008 (CEST)
<OT> La freccina è un' immagine ? Pensavo fosse un carattere ... </OT> --Ilaria (all you want) 20:32, 22 set 2008 (CEST)
@broc: ci metto come didascalia: clicca per cancellare tutti i dati dal tuo hard disk, dici che la cliccano in molti? Comunque dato che mi sfidi, se vuoi ti posso trovare il codice per non renderla cliccabile :p
@Ilaria: si, la freccetta è un'immagine, anche nel software delle wiki sta in /skins/common/image (come altre immagini, tra cui la licenza e il logo MediaWiki), ma per wikizionario non sono riuscito a risalire nella cartella, mi sono quindi appoggiato a commons. --Wim b- 21:23, 22 set 2008 (CEST)
@Wim_b: non riuscirai mai a trovarla, se ci riesci ti dò la "barnstar della caccia al tesoro" :P Broc 22:54, 22 set 2008 (CEST)
Ok, allora il codice da mettere nel template è questo:
<div id="falseredirect" class="plainlinks" style="background-repeat:no-repeat;">
<div style="margin-left:47px; font-size:150%;">[[:{{{1}}}]]</div>
</div>
mentre invece nel CSS va inserito questo Se non ci credi prova tu stesso nalla mia Sandbox, dopo esserti copiato il codice CSS.
PS: Broc, ancora non hai capito che è inutile sfidarmi?! aspetto la tua barnstar nella mia talk per domani, e si originale... :)--Wim b- 00:08, 23 set 2008 (CEST)
Il codice sopra era a scopo dimostrativo, imho è inutile toccare il CSS, ma se volete, per me non ci sono problemi, ditemi voi, io la modifica l'ho fatta, se vi interessa non cliccabile, la faccio per tutti... è un semplice copia-incolla--Wim b- 22:11, 23 set 2008 (CEST)
Pienamente d'accordo. Sostituiamo questi redirect con un bot così risolviamo questo bug del software. --Diuturno (disc.) 22:37, 23 set 2008 (CEST)
+1 sul template. Per quanto riguarda la "freccetta cliccabile" mi pare un dettaglio superfluo - poi, se qualcuno proprio non riesce a sopportarlo ed applicare questa modifica non porta grandi sprechi di tempo, spazio o possibili danni, non mi opporrò certo a questa "correzione".--Loroli...rumore di niente 15:57, 25 set 2008 (CEST)
Come lo chiamiamo? Falsoredirect vi va bene?--Wim b- 00:30, 27 set 2008 (CEST)
✔ Fatto creato il {{falsoredirect}} adesso mi ci vorrebbe una mano per scrivere la pagina su "cos'è un falso redirect", poi passo alla sostituzione per ripulire la lista--Wim b- 15:37, 28 set 2008 (CEST)
Probabilmente sarebbe da valutare anche l'ipotesi di mettere la spiegazione del falsoredirect nella pagina Aiuto:Redirect.--Wim b- 16:21, 28 set 2008 (CEST)
✔ Fatto tutti i redirect interrotti sono stati sostituiti, a breve, dopo il prossimo aggiornamento, la lista dovrebbe svuotarsi. In più ho unito la pagina di descrizione con quella già esistente che spiega cos'è un redirect--Wim b- 21:57, 28 set 2008 (CEST)

Interwiki come fonti[modifica]

Apro una discussione a parte sulle fonti prendendo spunto da quella sopra. In poche parole, uno consulta il wikt inglese e, come fonte, inserisce l' interwiki nella voce, ossia, ad esempio, [[en:stranger]]. Secondo voi è un metodo corretto, piuttosto che aggiungere {{-ref-}} ? Premetto che secondo me và più che bene. --Ilaria (all you want) 15:33, 23 set 2008 (CEST)

Imho non del tutto, gli interwiki li mettono anche i bot (soprtattutto loro), i ref imho dovrebbero essere visibili, quindi andrebbero messi i link agli altri progetti (se poi si volesse, anche un wikilink classico e togliamo lavoro ai bot). Un link sotto il ref è visibile a tutti, mentre uno in un box sulla sinistra dello schermo è visibile solo ai più smalizziati. In sostanza: gli altri wikt sono affidabili ( a certe condizioni che non spiego) ma almeno il link sotto il template ci vuole imho.--Wim b- 15:43, 23 set 2008 (CEST)
E si potrebbe però mettere un {{pagename}} nel template {{ref|wmf}} perchè ci devi sempre scrivere {{ref|wmf|nome della pagina|lingua}}--Ilaria (all you want) 15:45, 23 set 2008 (CEST)
Il problema è più complicato: se ci fossero solo i link agli altri wikizionari, sarebbe giusto fare come dici te, ma dato che è possibile fare anche link a wikibooks (che sicuramente il titolo sarà diverso da quello che avremmo noi) non posso mettere il parametro automatico, altrimenti non potrei farlo puntare a quella pagina. Dall'altra parte essendo 4 parametri, i primi 3 per comodità dovrebbero essere sempre pieni, quindi ho scelto di dedicare il IV paratro per scegliere il progetto, perché probabilmente si metteranno il 99% dei link ad altri wiktionary. Ciò premesso, per avere un collegamento automatico, ma anche "cambiabile" dovrei lasciare uno spazioo vuoto nel template al II posto {{fonte|wmf|lingua}}, A meno che non decidiamo di mettere dei paratri etichettati, almeno l'ordine potrebbe essere pure casuale, ma molto più lungo da scrivere--Wim b- 15:55, 23 set 2008 (CEST)


Forse sarò troppo pragmatico ma, dico, invece di impelagarsi in queste discussioni finalizzate al non-si-sa-neanche-più, ai più astruse quanto inutili e che a volte servono come vetrina per mettersi in bella mostra, non sarebbe meglio decidere in questi casi di targare la pagina con un bel ref del tipo: Wikizionario, il dizionario libero. Edizione Inglese e la finiamo lì? Ci sarebbe una dicitura (elegante e uguale per tutti) e il link al wikt straniero per chi volesse approfondire; il che equivale a centrare l'obiettivo, ossia rassicurare l'utente (e noi) che quella che si sta consultando è una pagina affidabile (o ci si è dimenticati della situazione da cui è scaturita tutta 'sta storia delle fonti?). -- Discanto 11mila . 01:27, 24 set 2008 (CEST) (Naturalmente questa proposta è troppo semplice per poter essere condivisa da tutti)
il ragionamento è più che corretto, quasi lapalissiano, ma non venite a dirmi che i wikizionarii sono una fonte attendibile, perché davvero scoppierei in una risata folle. ;) --Climacus32 (disc.) 08:38, 24 set 2008 (CEST)

@Climacus: da un lato hai ragione, i wikizionari non sono attendibili. Ma è una affermazione che va bene nel campo della logica proposizionale dove c'è solo vero o falso. La maggior parte delle voci di en.wikt e fr.wikt sono tratte rispettivamente da "Encyclopedia Britannica, 1911 ed." e "Dictionnaire de l’Académie française (8e édition, 1932-1935)" fonti che sono considerate nel "mondo reale" attendibili. Ora, se mescoliamo una buona dove di "buon senso", di Wikizionario:scrivi ciò che sai (che potrebbe essere soppiantata dalla prima), e dei wikizionari meglio riusciti, otterremo che la fonte riportata diventa praticamente "attendibile" :). In tutti i progetti collaborativi ci potrebbero essere errori, ma in alcuni più di altri, e sta alla persona dotata di discernimento scegliere in ultima istanza se la fonte che ha consultato è da considerare attendibile. @Discanto: per me per cambiare dicitura non c'è problema, l'importante è che si capisca cosa uno ha consultato --Diuturno (disc.) 09:17, 24 set 2008 (CEST)

nuova provocazione (lo dico in tono scherzoso): non sarà allora il nostro povero wikizionario la fonte meno attendibile, per cui, in una prospettiva autoreferenziale, diventerebbe inutile riportare fonti attendibili? (non c'è bisogno di risposta a una simile sciocchezza, però non immaginavo che anglosassoni e francesi facessero le cose così bene...) --Climacus32 (disc.) 10:14, 24 set 2008 (CEST)
Per come la vedo io, il nostro wiktionary è il migliore per le parole in italiano, en.wikt sarà il migliore per le parole in inglese, ecc... Questo per un fatto logico, chiunque parli una lingua da quando è nato, ne sa sicuramente di più di chi l'ha imparata nel corso della vita. Il wikizionario inglese ha dalla sua parte tantissimi contributori attivi (69 contro i nostri 15), più una potenszialità che si avvicina a praticamente tutto il monodo, perché molte persone nei 5 continenti sanno chi più chi meno, l'inglese e possono quindi dare una mano al progetto. Stessa cosa non si può dire per il nostro italiano, quindi è logico che più gente passa da quella pagina, più probabilità ci sono di trovare la "perfezione". Questo è forse il motivo per il quale noi tutti ci sentiamo di poterci affidare ad en.wikt piuttosto che in ko.wikt. Per non parlare che è da circa un anno che it.wikt ha regole, il che non è tanto, stiamo sempre cercando di trovarle adesso, quindi non siamo ancora in grado di cantare vittoria.--Wim b- 15:38, 25 set 2008 (CEST)
Sinceramente, penso che un wikizionario in una data lingua sia attendibile solo se sono riportate le fonti anche nel wikizionario che si intende citare...--Loroli...rumore di niente 15:46, 26 set 2008 (CEST)
Cosa poco probabile in quanto sono in pochi quelli che citano le fonti --Ilaria (all you want) 15:48, 26 set 2008 (CEST)
(senza parole) comunque sorvolando: @Loroli hai perfettamente ragione, però se tu dovessi trovare un lemma in giapponese, ti fideresti più di ja.wikt o di en.wikt (ipotizza che entrambi siano senza fonti)? Questo è quello che intendevo, uno che parla la lingua da quando è nato è più affidabile di chi l'ha imparata successivamente (anche se poi la qualità di en.wikt è data dai milioni di accessi che ha).--Wim b 00:23, 27 set 2008 (CEST)

una modesta proposta per un latino migliore[modifica]

i termini latini, fino ad ora, sono stati riportati senza gli accenti, cosa incomprensibile se si pensa all'importanza che questi ultimi rivestono, tanto che per i verbi -solo per fare l'unico esempio che mi viene in mente- l'accento breve o lungo determina l'appartenenza alla seconda o alla terza coniugazione. Ma queste sono cose che sapete meglio di me, che non sono certo un latinista. Anche al fine di evitare confusione con gli omografi italiani (giusto cinque minuti fa ne ho trovato uno: infero, prima voce del paradigma di inferre, che se non ha la breve sulla *e* non si distingue dall'aggettivo italiano) e di introdurre un criterio finalmente uniforme per linkare le parole latine nella sezione dedicata all'etimologia, io propongo di dismettere i cattivi costumi per inserire, da ora in avanti e come è giusto fare, gli accenti sui vocaboli latini. Dico di più: questa "norma" o "buona creanza" (buona creanza mi piace di più) dovrebbe avere effetto retroattivo. Che ne pensate? Ciao e grazie dell'attenzione. --Climacus32 (disc.) 08:30, 24 set 2008 (CEST)

Non conosco bene il latino, però Volli per i termini in greco antico riporta sempre tutti gli accenti. Immaginando che abbiano delle similitudini in quanto a importanza degli accenti le due lingue, potrei essere d'accordo. Si potrebbe vedere come gli altri dizionari riportano i termini latini, se con o senza accenti, ma in ogni caso se uno o più latinisti ci aiutano nella decisione, non importa molto degli altri wikizionari (teoricamente noi italiani dovremmo essere più ferrati in latino!) --Diuturno (disc.) 09:21, 24 set 2008 (CEST)
sono d'accordo con te, Diuturno. Speriamo si faccia avanti qualche burbero latinista :D Intanto grazie per il tuo intervento --Climacus32 (disc.) 10:06, 24 set 2008 (CEST)
imho è inutile linkare la parola non accentata accentandola (meglio quindi creare il lemma già accentato); bisogna chiedere a qualche latinista serio :( il tutto dipende da come scrivevano i latini.. se guardiamo negli altri wikizionari tutti usano i lemmi senza accento. Arlas !!! 10:28, 24 set 2008 (CEST)
Di latinisti non ne conosco, ma vedendo che anche i latini (chi parla il latino come lingua madre :) ) hanno il loro wikt senza accenti, credo (anzi immagino) che non siano così fondamentali, ho notato anche che gli accenti vengono messi nella pronuncia. Se i miei calcoli sono giusti, dovrebbe apparire un wikiprofessore di lettere tra poco, che come sempre fa, ci spiegherà nel migliore dei modi la forma corretta (come faremmo senza il professore?! :) )--Wim b- 11:07, 24 set 2008 (CEST)
il Castiglioni-Mariotti, cioè il vocabolario della lingua latina che usavo ai tempi del liceo e che uso per wikizionario, gli accenti li mette e così anche il Latin Dictionary di Lewis e Short, come in questo esempio --Climacus32 (disc.) 07:16, 25 set 2008 (CEST)
Non vorrei sbagliarmi, ma credo che il vocabolario che hai linkato, metta gli accenti come fa il De Mauro che mette sillabazione con accenti al posto del titolo, lo presumo perché vedendo questa tabella nel medesimo vocabolario, la parola è scritta senza accento, immagino quindi che non sia obbligatorio. Ma ripeto, non sapendo il latino, non vorrei sbagliarmi--Wim b 09:17, 25 set 2008 (CEST)
bah, speravo di fregarti! :D --Climacus32 (disc.) 09:44, 25 set 2008 (CEST)
Allora, in quanto studente di Latino e, a quanto sembra, "esperto di Greco e Latino" (lol) nel Wikizionario, volevo puntualizzare un paio di cose: in tutti i Wikizionari (e Dizionari) i lemmi in Latino vanno scritti senz'accento per la semplice ragione che non sono mai stati scritti accentati (infatti erano addirittura scritti tutto maiuscolo tutto attaccato) e perché le regole di accentazione che si studiano sono il frutto di una ricostruzione filologica e non sono del tutto certe. In Greco van scritti perché in epoca ellenistica sono stati inventati tutti i simboli diacritici (spirito, accento, coronide, iato ecc.) che vengono applicati tutt'ora. Perciò io sono favorevole a mettere lunghe e brevi nel {{pn}}, ma non vanno indicizzate con esse. ㄓΩㄓ ~ ~ ㄓישㄓ
Ciao Giac, quanto tempo! Grazie per l'informazione risolutrice, anche se in ritardo di oltre un mese! --Diuturno (disc.) 18:39, 2 nov 2008 (CET)

Etrusco[modifica]

Su wikipedia ho trovato questo. Può essere utile come appendice ? --Ilaria (all you want) 15:55, 24 set 2008 (CEST)

Potrebbe essere pure utile, ma in futuro. Per ora le appendici sono qualcosa di poco organizzato e sarebbe meglio non lavorarci troppo. Pensiamo a migliorare ns=0 ! --Diuturno (disc.) 19:27, 24 set 2008 (CEST)
Quoto Diuturno Broc 20:01, 24 set 2008 (CEST)

dove metto l'{{Interprogetto}}?[modifica]

Prendendo alla lettera quello che si decise tempo fa, cioè che il {{-ref-}} va in fondo alla voce, appena sopra gli interwiki, ha messo la sezione "Altri progetti" appena sopra il {{-ref-}}. Devo ammettere che francamente non mi piacciono i collegamenti ad altri progetti prima delle note (es: cristianesimo). Mi chiedo quindi: Secondo voi, "altri progetti" non si potrebbe mettere ancora più "in fondo" delle note? avremmo quindi in ordine:

Non vi pare che sia meglio fare così? Anche perché per come la vedo io, gli altri progetti non fanno parte del lemma dizionaristico (al contrario delle note), quindi, imho devono stare sotto le notizie proprie del progetto, il quale si prefigge di creare un dizionario.--Wim b 01:31, 25 set 2008 (CEST)

Per me va bene. In effetti ref rimane l'ultimo template delle informazioni riguardanti il lemma. Mentre dopo si inseriscono informazioni alternative, tipo "altri progetti" o anche portali. --Diuturno (disc.) 10:27, 25 set 2008 (CEST)
+1, Meglio le note sopra all'interprogetto, sia per un fatto estetico sia perché sono più collegate con il lemma--Loroli...rumore di niente 16:46, 25 set 2008 (CEST)
+1 ok anche da parte mia. -- Discanto 11mila . 23:47, 25 set 2008 (CEST)
Allora domani lo metto nel manuale di stile, visto che si è trovato consenso. --Diuturno (disc.) 23:55, 25 set 2008 (CEST)
Oh bene, posso finalmente spostare gli altri progetti infondo alla voce che ho modificato ieri... Grazie a tutti di aver risposto così velocemente, vi giuro non mi piacevano per niente :p --Wim b- 00:23, 26 set 2008 (CEST)

Un momento, l'interprogetto non va nel {{pn}}? Io scrivo sempre {{pn|w}} per linkare 'pedia, e si può far così anche per gli altri progetti Broc 20:38, 26 set 2008 (CEST)

Nel {{pn}} ci va un solo progetto, in caso di 2 o più porgetti sarebbe meglio linkarli tutti e l'unico modo è il template {{interprogetto}}. Provai a suo tempo a cercare di far stare in sintonia i 2 template, ma non ci sono riuscito, quindi i 2 template fanno 2 cose distinte (il pn da subito l'indizio di un altr progetto, l'interprogetto è più evoluto e si presta a molti più usi -per esere precisi il codice del progetto inserito nel pn, andrebbe poi riscritto senza etichetta anche nell'interprogetto, in modo che appaia nel box a sinistra-).--Wim b 00:19, 27 set 2008 (CEST)

parole regionali[modifica]

Spostato in Wikizionario:Discussione policy#parole regionali, non se ne può più di lasciare le cose a metà....--Wim b- 14:08, 25 set 2008 (CEST)

polirematiche/locuzioni[modifica]

Ho aperto la discussione relativa in Wikizionario:Discussione policy --Diuturno (disc.) 08:35, 26 set 2008 (CEST)

sezione per i troncamenti ?[modifica]

ciao, mi pare che non ci sia un template per generare una sezione per i troncamenti. so che non ci sono molti termini che hanno il troncamento (mi vengono in mente poco-po', casa-ca', prato-pra', modo-mo', (?)vai-va'); forse però nei vari dialetti o lingue regionali diventano di più; potrebbe essere carino averla, per far puntare correttamente il lemma completo a quello troncato, che ne dite ? intanto penso anche a un disegnino per rappresentare il troncamento --Crillion (disc.) 11:19, 26 set 2008 (CEST)

io li metterei tra i sinonimi, vogliono dire la stessa cosa ma sono troncati. una sezione per i troncamenti (che, se venisse istutuita, varrebbe anche per le elisioni) mi pare superflua --Ilaria (all you want) 13:20, 26 set 2008 (CEST)
Io più che per i sinonimi, le metterei tra le varianti (i sinonimi sono parole distinte, non troncamenti o evoluzioni di una stesa parola), direi che possa bastare una cosa tipo (esempio con poco):
{{-variant-}}
* [[po']] ''<small>(tronacamento)</small>'' (oppure anche se non del tutto appropriato anche {{term|troncamento}}
e nel lemma po' ci si mette "troncamento di poco"--Wim b- 14:39, 26 set 2008 (CEST)
concordo con Wim_b. In effetti un troncamento è una viariante ortografica con il medesimo significato. Nel caso cambi significato e variante diventi improprio si può mettere sotto "derivati" in fondo se cambia significato è comunque derivato dal termine non troncato. --Diuturno (disc.) 14:52, 26 set 2008 (CEST)
D'accordo con wim.--Loroli...rumore di niente 21:39, 26 set 2008 (CEST)

violazioni di copyright[modifica]

Spostato a Wikizionario:Utenti problematici/Ilaria dato che si stava andando off topic qui.--Wim b- 14:01, 27 set 2008 (CEST)

Regole per la protezione[modifica]

Dato che oggettivamente la nostra pagina faceva pena, ho deciso di darli una sana e radicale modernizzata. Adesso però il mio compito di boldaggine è finito, o meglio, sta a tutti noi come comunità decidere alcune cose. Per ora ho notato una cosa fondamentale, non abbiamo neanche un template per dichiarare che una pagina è protetta, perciò vi chiedo: quali template volete che importiamo? perché se la pratica di protezione qui per adesso non è usuale nel NS:0, lo è in altri, primo tra tutti il NS: utente e discussioni utente.--Wim b- 19:50, 27 set 2008 (CEST)

Io direi di importarli tutti, un giorno potrebbero servire quindi tanto vale dotarcene subito. Al massimo, si potrebbero unire avvisoblocco/avvisoblocco_scad e coppie simili.--Loroli...rumore di niente 21:55, 29 set 2008 (CEST)
concordo con l'importazione di tutti. Tanto sono pochi, e con le migliaia di voci da cancellare, di sicuro tre template non immediatamente utili non sono un problema. --Diuturno (disc.) 22:17, 29 set 2008 (CEST)

Copyviols ?[modifica]

Ringrazio Climacus e chiedo di controllare bene gli edit di questo utente. Climascus ha stanato per primo un suo copyviol, chiedo alla comunità di cercare bene. Per ora è stato trovato un demauro. --Ilaria (all you want) 20:25, 3 ott 2008 (CEST)

Ci sono moltissimi copyviol. Ho solo preso i più facili (e non ho finito). Chiedo un blocco dell' utente per prevenire ulteriori violazioni --Ilaria (all you want) 21:11, 3 ott 2008 (CEST)
davvero un ottimo lavoro, Ilaria --Climacus32 (disc.) 21:29, 3 ott 2008 (CEST)
domattina mi occupo del controllo (ora sono troppo stanco!). Per quanto riguarda il blocco per ora non ci sono gli estremi, non essendo mai stato avvertito riguardo i suoi copyviol, e anche perché non contribuisce da fine 2007. Se dovesse tornare a contribuire in maniera "fraudolenta" procederemo sicuramente a un blocco. --Diuturno (disc.) 23:53, 3 ott 2008 (CEST)

Template[modifica]

Questi template mi sembrano inutili. Si possono orfanizzare e cancellare, se la comunità lo vuole --Ilaria (all you want) 21:26, 3 ott 2008 (CEST)

i template a una prima occhiata mi sembrano inutili, quindi si può procedere all'orfanizzazione e successiva cancellazione. --Diuturno (disc.) 23:54, 3 ott 2008 (CEST)

Template Greco Antico[modifica]

Vi annuncio con soddisfazione che i template di greco antico di prima declinazione sono pronti: vedrò ora di aggiornare il Manuale di Stile delle pagine {{grc}} e poi incomincerò a lavorare sulla seconda e sulla terza. ㄓΩㄓ ~ ~ ㄓישㄓ 14:34, 5 ott 2008 (CEST)

Grazie!--Diuturno (disc.) 14:50, 5 ott 2008 (CEST)
 ;) Ho impostato la pagina del manuale ㄓΩㄓ ~ ~ ㄓישㄓ 15:00, 5 ott 2008 (CEST)

Giusto due righe...[modifica]

... per ringraziare sinceramente chi mi ha dato fiducia votandomi come amministratore. Ty. - Discanto 11mila . 22:21, 7 ott 2008 (CEST)

Non devi neanche dirlo, hai stoffa e te lo meriti. La mia convinzione è che tu possa essere di grande aiuto al progetto in questa veste, e spero non mi deluderai!! ;) --Diuturno (disc.) 23:39, 7 ott 2008 (CEST)
auguri di buon lavoro --GianniB che te lo dico a fare... 19:20, 8 ott 2008 (CEST)

verifiche[modifica]

so di rompere le palle per l'ennesima volta con la violazione dei diritti d'autore, ma è una questione obiettivamente importante e che dovrebbe far riflettere anche chi si ostina a definirla impossibile nella pratica perché e solo perché nella pratica viene ripetutamente commessa (paradosso mirabile, nevvero). Il copyviol potrebbe essere evitato non tanto richiamando alla responsabilità chi ha troppa fretta o lacune di immaginazione e di strumenti per rielaborare una definizione; il copyviol può essere evitato con la vigilanza di tutta la comunità, che essendo ahimè ridotta a un numero così esiguo di collaboratori effettivi, forse somiglia più a un circolo di vecchi perditempo. Tra questi perditempo, i cui più eminenti rappresentanti mi pare si chiamino admin, vige però la regola di verificare o in modo automatico oppure in modo acritico, bofonchiando impazientiti, tutte quelle voci che paiono quadrare dal punto di vista della formattazione. L'admin può dire a sua discolpa che il compito dell'admin è di tutt'altro genere essendo egli giunto alle sfere più eteree del sistema. Ecco allora che scendendo nella gerarchia ci si imbatte nel patroller, che partecipa delle visioni che l'admin capta nel suo iperuranio, senza dimenticare che l'admin è il primo dei patroller. Il cosidetto patroller, sprovvisto del manuale del sano patroller (il manuale ha nomi esotici quali vocabolario o dizionario De Mauro, Treccani, Garzanti, Sapere, Sabatini-Coletti, che in effetti costa fatica consultare e confrontare sul monitor, soprattutto per chi si occupa di un dizionario), pone mano e pone mente solo al famigerato lemma non wikificato, sporcandosi della sostanza viscida in cui è impastata una definizione solo in quei casi palesi di aberrazione patente, come "entropia: laureato alla Bocconi con bacio accademico, il signor ... è un valente consulente finanziario ecc.", ritenendo invece deontologicamente scorretto l'interferire con la libertà d'espressione di chi invia i suoi contributi, anche rubati. L'utilità del patroller è dunque quella di a) sistemare la formattazione di voci talvolta copiate b) copiare voci e quindi autoverificarle (come è avvenuto) con quel nepotismo metaforico che uccide il principio sacrosanto del controllo incrociato. Che fare? Primo: vigilare. Secondo: eliminare l'autoverifica. Terzo: implorare Discanto, che conosce le fonti del diritto, di dimostrare una volta per tutte che il problema copyviol non esiste. Quarto: implorare Discanto e tutti gli altri di non segnare come verificata (autoverificata, stranamente) una voce come baluardo la cui seconda accezione è la fotocopia con l'aggiunta di una parola e la sovversione dell'ordine di un elenco di tre termini (SOVVERSIONE!) della versione demauriana. Un saluto da questo perditempo --Climacus32 (disc.) 09:34, 12 ott 2008 (CEST)

Discanto, io, Giannib, Diuturno, Nick1915 anche volendo non possiamo non verificare le nostre modifiche, in wiktionary tutti gli utenti sono uguali, sia che siano admin, che autoconvalidati, che appena registrati o ancora IP anonimi, tutti hanno pari diritti. Solitmente ci sono degli indizzi che fanno pensare ad una copia da altro sito, ma non sempre è facile da trovare, specialmente perché i dizionari su cui ci basimo non vengono indicizzati da Google, potrebbe quindi esserci la possibilità che ci sia un dizionario a noi sconosciuto, ma rinomato tra i copyvioler. Inoltre mi pare chiaro che ancora non si è capito la "gerarchia", vabbè, ormai l'ho già ridetto troppe volte che spero qualcun'altro lo ribadisca al posto mio. Come ultima affermazione, se io lascio un mio sito sotto copyright, non può stare in wikt semplicemente perché i contenuti di wiki si possono modificare e pure rivendere. Se io mi facessi il mazzo, per poi far fare soldi ad un altro, fregandosene della mia licenza, mi girerebbero un po' le palle. Come se tu lavorassi 8h il giorno e venisse pagato un morto di fame X--Wim b 12:49, 12 ott 2008 (CEST)
spero davvero che qualcuno ribatta al posto tuo perché non ho capito nulla del tuo intervento. Tutti gli utenti hanno pari diritti. I patroller sono autorizzati dagli admin ad autoverificare i loro contributi, poi ne esce fuori che arlas, fidato patroller, commette un numero indefinito di copyviol (yeah! 17000 voci!): chi si assume la responsabilità del copyviol, il solo arlas o gli admin che forse hanno sbagliato valutazione fidandosi di chi fiducia non meritava e solo per sgravarsi dall'incombenza pallosa di verificare le voci di chi, cosa di per sé sospetta, inseriva lemmi come si getta riso agli sposi? Chi doveva verificare quando ci sono stati altri copyviol? No, non l'admin in via esclusiva, ma certo se non lo faceva nessuno (è vero, anche i miseri utenti contemplano soddisfatti le loro opere e se ne fottono degli altrui lemmi) era l'admin a doversi fare carico dell'onere, o sbaglio? Chi può autoverificarsi gode di un diritto in più rispetto agli altri utenti: quello di violare i diritti di autore a suo piacimento. Il discorso è semplice: Tizio è fidato, Tizio rispetta le norme. A patroller e amministratori di adesso o dei tempi che furono imputerò da ora in poi la responsabilità di ogni copyviol che troverò, per incuria, incapacità e leggerezza. Forse non servirà a nulla oppure servirà a far loro capire che esistono altre priorità rispetto alla creazione del template o al grattarsi le palle con indolenza scimmiesca. --Climacus32 (disc.) 14:10, 12 ott 2008 (CEST)
non modifico l'intervento perché sarebbe ipocrita, ma mi scuso per i toni offensivi. Non volevo offendere e se ci sono riuscito chiedo scusa --Climacus32 (disc.) 14:23, 12 ott 2008 (CEST)
(conflittato): Te hai gli stassi diritti miei e di arlas!
Collabora a Wikiquote
«chi si assume la responsabilità del copyviol, il solo arlas o gli admin che forse hanno sbagliato valutazione fidandosi di chi fiducia non meritava»
(Climacus32)
se ti danno la patente e te schiacci 10 vecchiette, arrestano te, non l'impiegato della motorizzazione?! (da MediaWiki:Edittools : «Dati il sistema aperto di edizione di Wikizionario e la licenza GFDL con la quale stai per rilasciare il tuo contributo, il contenuto che stai inviando può essere modificato, cancellato o integrato da chiunque. La responsabilità civile e penale su quanto stai per inviare resterà inderogabilmente tua; per ogni contributo che invierai resterà registrato il tuo indirizzo IP.»)
Collabora a Wikiquote
«era l'admin a doversi fare carico dell'onere, o sbaglio?»
(Climacus32)
Sbagli, l'admin ha solo funzioni in più, sono tutti gli utenti tenuti a vedere se c'è una copia, te l'hai fatto, altri no. Io lo faccio, ma mi può sfuggire qualcosa, Pippo non lo fa mai ma non lo uccidiamo per questo.
Collabora a Wikiquote
«Chi può autoverificarsi gode di un diritto in più rispetto agli altri utenti: quello di violare i diritti di autore a suo piacimento»
(Climacus32)
no, anche te puoi violarlo a tuo piacimento, se ti si scopre ti trattiamo come chi viola e si autoverifica le modifiche.
Collabora a Wikiquote
«A patroller e amministratori di adesso o dei tempi che furono imputerò da ora in poi la responsabilità di ogni copyviol che troverò, per incuria, incapacità e leggerezza»
(Climacus32)
Libero di farlo, un po' meno gli altri di fregarsene
Collabora a Wikiquote
«Forse non servirà a nulla oppure servirà a far loro capire che esistono altre priorità rispetto alla creazione del template o al grattarsi le palle con indolenza scimmiesca.»
(Climacus32)
Questo è un attacco personale, altri come questo ti faranno beccare un blocco che qualcuno, finendo di grattarsi le palle, ti darà
Ho letto l'edit di scusa, ma tengo lo stesso quel che avevo scritto come promemoria --Wim b 14:30, 12 ott 2008 (CEST)
Tu dici: "se ti danno la patente e te schiacci 10 vecchiette, arrestano te, non l'impiegato della motorizzazione?! (da MediaWiki:Edittools : «Dati il sistema aperto di edizione di Wikizionario e la licenza GFDL con la quale stai per rilasciare il tuo contributo, il contenuto che stai inviando può essere modificato, cancellato o integrato da chiunque. La responsabilità civile e penale su quanto stai per inviare resterà inderogabilmente tua; per ogni contributo che invierai resterà registrato il tuo indirizzo IP.»)" Io dico che se wikizionario fallisce come progetto perché l'editore tal dei tali solleva la questione copyviol e impone il blocco del nostro vocabolario (sempre che possa farlo, ma pare proprio di sì), chi finisce nei guai non è soltanto il plagiatore singolo ma è l'intera comunità che a wikizionario si è dedicata con la massima cura. Vedi bene che il tuo esempio è pertinente solo nel caso in cui il copyviol non costituisca un pericolo. Non rispondo alle altre affermazioni, anche se potrei, perché non voglio iniziare un braccio di ferro puramente nominalista. Il problema della vigilanza resta e la tua appassionata difesa dal mio punto di vista non ha dissipato una sola delle nubi che si addensano sulla fragilità del sistema di cotrolli e autoverifiche. Il precedente commento non firmato è stato inserito da Climacus32 (discussioni  · contributi)

.

Mi dispiace non aver risolto i tuoi dubbi, ma ancora non è chiaro cos'è un amministratore, cos'è un patroller e quali sono le loro funzioni. Ripeto ancora una volta che tutti possono fare tutti i lavori, le cariche aggiuntive servono solo per normale amministrazione del sito. Probabilmente questo è anche colpa della carenza di pagine d'aiuto decenti che ci troviamo.--Wim b- 17:25, 12 ott 2008 (CEST)
Sarebbe meglio evitare di creare casi dal nulla, esempio le pagine da te messe in cancellazione immediata, IMHO non erano assolutamente copyviol.
--Wim b 17:39, 12 ott 2008 (CEST)
avvezzo è un copyviol, per gli altri due c'è un legittimo dubbio che mi sono premurato di segnalare. IMHO e assolutamente non si conciliano affatto. Come ti ho già detto, oltre al tuo, voglio il parere di Diutuno o chi per lui. --Climacus32 (disc.) 18:02, 12 ott 2008 (CEST)
Concordo con Wim b sul fatto che le definizioni con una sola parola (a patto che non siano cinque o sei copiate nello stesso ordine) non costituiscano una violazione di copyright --Ilaria (all you want) 18:03, 12 ott 2008 (CEST)
dunque concordi sul fatto che avvezzo è un copyviol. E' un buon inizio --Climacus32 (disc.) 18:07, 12 ott 2008 (CEST)
Non ho detto questo. --Ilaria (all you want) 18:44, 12 ott 2008 (CEST)
come non essere d'accordo con te, Ilaria: le parole copiate sono solo quattro e anziché essere disposte nello stesso ordine su di una fila, lo sono su di una colonna. ;)--Climacus32 (disc.) 18:57, 12 ott 2008 (CEST)

scusate se intervengo solo ora, ma ero dove connessione internet non ve n'è. Riguardo ai casi menzionati, avvezzo lo giudico copyviol (la dinamica con cui giudico un copyviol già è nota e non lo rispiego qui), gli altri no perché appunto una parola non può essere considerata una violazione, l'incertezza sul fatto che l'abbia copiata o l'avesse già in mente è indecidibile, anche dal punto di vista legale. Parlando invece di questioni di più ampio respiro che sono emerse, cercherò di procedere cautamente, anche se non sono nelle condizioni intellettuali migliori ^_^:

  • Riguardo al ruolo degli admin e degli utenti autoverificati, è stato già sottolineato da Wim_b che la responsabilità si quello che uno scrive è solo sua e non può essere imputata a nessun altro utente, che sia admin, burocrate, patroller o ip-anonimo. Allora uno potrebbe dire: perchè c'è qualcuno che controlla se ci sono copyviol dato che la colpa non è loro? perché sono persone che hanno a cuore il progetto e cercano di dare una mano. L'organizzazione dei progetti wiki è un fenomeno emergente e non pianificato. Per esperienze di tantissimi progetti di questo tipo sappiamo che il modello wiki è valido e in un modo o nell'altro va avanti, anche se incontra imprevisti (come i copyviol). In generale non si corre il rischio che il sito venga oscurato (se le parti incriminate sono una minoranza), ma al massimo (da esperienze di pedia), le singole voci segnalate verranno cancellate o riadattate.
  • Utenti con le "cariche" di admin e patroller che hanno le modifiche autoverificate, sono arrivate a quel punto perché hanno sicuramente ricevuto la fiducia della comunità (la comunità presente nel momento della decisione). È naturale che le loro modifiche siano meno controllate ed è anche naturale (in linea di principio) che commettano meno di questi errori rispetto a altri utenti. Essendo stato citato Arlas, ho già avuto modo di parlarci e i suoi edit incriminati dovrebbero essere tutti precedenti alla discussione. In ogni caso non cadiamo in facili generalizzazioni (cioè che possano esser 17000 violazioni) perché la maggior parte delle voci da lui curate sono in lingue straniere, e una voce in lingua straniera non avendo la definizione ma solo delle traduzioni è molto più difficile che risulti copyviol (in caso che qualcuno voglia capire questo punto lo spiegherò a parte su richesta).

Quello che posso dire in definitiva è che il modo di procedere non è trovare tutte le singole violazioni esistenti e criminalizzare l'autore, ma, si trovare quelle esistenti e correggerle, ma soprattutto trovare delle policy o delle procedure per cui errori di questo tipo si commettano il meno possibile (la totale assenza di errori è impossibile per definizione). Non so a cosa ho risposto e se ho risposto, ma spero sia chiaro qual'è l'atteggiamento che penso sia costruttivo. --Diuturno (disc.) 22:02, 12 ott 2008 (CEST)


Noto che stasera qui al bar il clima non è dei più rilassati. Modificata la definizione da “ciò che costituisce un mezzo di difesa sicura, un riparo, una protezione” a “ciò che rappresenta un mezzo di difesa sicura, un riparo, una protezione” contro la definizione del demauro “ciò che costituisce una difesa, una protezione, un riparo”. Ieri ho riflettuto sull’opportunità di riportare la parola “costituisce”, preoccupato proprio del fatto che si sarebbe potuta criticare questa scelta ma, alla fine, ho optato per utilizzarla in quanto mi è sembrata quella più adatta per quella definizione. Certamente avrei potuto non utilizzare le parole “ciò che costituisce” e scrivere soltanto "mezzo di difesa, riparo, protezione" e "forse" questa discussione non sarebbe avvenuta in quanto saremo stati perfettamente uniformati a tutti gli altri dizionari che stavo consultando e che si liberano della definizione con uno strasintetico: “difesa, sostegno” o “riparo, difesa” o “riparo, protezione, difesa” o “difesa, riparo” o “mezzo di difesa sicura” o “riparo, sostegno; estrema difesa” o “difesa, riparo, protezione". Dico "forse", perchè anche in questo secondo caso si sarebbe potuto contestare un copyviol non nei confronti di demauro ma di qualcun'altro : Zingarelli, De Agostini, Garzanti, Treccani ecc. ecc. Il fatto è che, sovversione o non sovversione, quando la definizione richiede quelle tre/quattro parole, hai voglia di rimescolare... E in questi casi che facciamo? Non le usiamo perché le usa il demauro? Siamo così timorosi di fronte al demauro da essere costretti a inventarci definizioni da 15 righe che potrebbero stare tranquillamente in mezza, per evitare che si possa ipotizzare una violazione di copyright, fregandocene della precisione e della sintesi, requisiti fondamentali per un dizionario? No, grazie. Preferisco vivere.
Il tuo invito ad implorare il sottoscritto (“che conosce le fonti del diritto” eheheh, ma che, mi prendi in giro?) affinché possa dimostrare che il problema copyviol non esiste non sussiste. Infatti io non ho mai affermato che “il problema copyviol non esiste” in assoluto; esiste eccome e io certamente non sono tra quelli (ce ne sono?) che mette in dubbio il fatto che migliaia di definizioni vadano completamente riviste. Aggiungo però che secondo me esistono situazioni in cui di copyviol è impossibile parlare perché quel particolare lemma va descritto con due, tre, quattro parole, e siccome questo è un dizionario e non una enciclopedia, in tali casi la posizione della linea di demarcazione tra CV o non CV è impossibile da definibile. Per quanto riguarda i controlli e le verifiche io ho l'abitudine di guardare tutti gli inserimenti e, se mi sento di modificare qualcosa, lo faccio indipendentemente dal fatto che siano opera di Wim b o dell'ultimo IP. Gli altri facciano ciò che vogliono.
Circa gli altri argomenti della discussione, dalle autoverifiche ai privilegi degli amministratori, ci sarebbe molto da dire ma preferisco chiuderla qua perchè, proprio ora mi è venuta una incredibile voglia di grattarmi le palle, cosa sulla quale spero nessuno abbia da ridire. Saluti. -- Discanto 11mila . 00:11, 13 ott 2008 (CEST)
Anche se autoverificate,le modifiche si possono vedere comunque di default nelle RC, certo, non hanno punti esclamativi rossi vicino, ma ci sono i link per i diff. In linea di massima, tutti qui su wikt siamo umani e come tali, fallibili, solo i bot non sono umani, ma gestiti da essi, quindi fallibili pure loro, Ognuno qui ha una RL e magari certe volte va pure di corsa e pertanto può capitare che alcune modifiche vengano verificate con più superficialità. Non importa tirare su casi dal nulla, certe volte un dialogo diretto in talk del copiatore e/o una richiesta di parere al bar o nelle talk delle pagine sortisce l'effetto migliore. Qui su wikt il copyviol è più facile da fare e quasi impossibile da evitare, senza un'adeguata elasticità mentale, avremmo solo le traduzioni, perché con tutti i dizionari a pagamento che possiamo avere nelle librerie, c'è sempre qualcuno che ci frega la definizione. Il metro è molto soggettivo, io esempio posso essere più intollerante di Discanto, quindi quello che io segherei, lui lo terrebbe, ma non può essere altrimenti, non è come un calcolo matematico a cui si può dare una sola soluzione. Abbiamo la sfortuna di collaborare ad un progetto la cui sinteticità fa cadere spesso in una speudocopia, non ci sono molti modi per spiegare cosa vuol dire "praticamente", discorso contrario, per un'enciclopedia, che per sua natura deve ampliare e spiegare concetti, quindi ha più opssibilità di rielaborare i contenuti. Cerchiamo piuttosto di scrivere linee guida chiare ed asauriente su cuibasarci per limitare il divario soggettivo tra "buono" e "copiato"--Wim b- 01:17, 13 ott 2008 (CEST)
"A patroller e amministratori di adesso o dei tempi che furono imputerò da ora in poi la responsabilità di ogni copyviol che troverò, per incuria, incapacità e leggerezza" ... non mi pare molto frase da spirito wiki... e, caro il mio Climacus, tu non c'eri ai bei tempi che furono, nel lontano 2005, quando una cosa giusta nel wikizionario non c'era... comunque la colpa va data a due fattori a)un'eccessiva leggerezza nella stesura e applicazione delle policy b)utenti superficiali nello scrivere, copiando bellamente da altri dizionari (ma il bello è che all'inizio, quando ho iniziato a editare, mi pare che la policy sul copyviol non esistesse nemmeno :D) Comunque per capire bene la situazione dei tempi passati dovresti chiedere a Sabine, FedeReghe o magari a me... non credo tu possa permetterti di dare colpa a persone che hanno dato il proprio tempo al wikizionario, senza che tu nemmeno conosca la situazione di quei tempi. In ogni caso, sottolineo il mio punto di vista che bisogna prendersi le proprie responabilità, quindi se Arlas ha copyviolato, è stata solo colpa sua, non si può dar torto ad amministratori e patroller... Saluti, Broc 20:15, 13 ott 2008 (CEST)
Mi dispiace solo pensare che le mie 17000 modifiche per alcuni sono "spazzatura", da ciò che leggo. Mi sono sempre attenuto alle regole che imho nel copyright come ne ho già discusso sono diventate molto più restrittive, all'inizio ho fatto affidamento su Wim, Broc e Giannib sulle modifiche che andavano effettuate pian piano ho capito come bisognava creare un lemma; non ho avuto lo status di patroller cosi' dal nulla. Non ho mai fatto copia-incolla ma ho sempre rivisto le definizioni nei limiti del possibile; se ritenete che io faccia solo copyright ditemelo che provvederò io a modificare uno per uno ogni lemma manualmente come ho sempre fatto. Arlas !!! 20:34, 14 ott 2008 (CEST)

Nuovo stile per il {{fonte}}[modifica]

Vi comunico che per una maggior compatibilità con i tag <ref></ref>, il template è stato spogliato dell'asterisco. Quindi chi volesse usarlo, deve farlo aggiungendo a mano l'asterisco. Per l'uso all'interno delle note (il suddetto codice) invece l'asterisco non va messo, perché farebbe schifo e perché tanto il template verrà numerato automaticamente dal software--Wim b- 00:57, 15 ott 2008 (CEST)