Sessantotto

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

Sessantotto (Wikipedia approfondimento)

  1. (storia) (sociologia) (politica) nome dato al movimento, nato nel 1968, di contestazione politica di giovani studenti e di operai nei paesi industrializzati, che rivendicava maggiori libertà politiche e sociali per le classi subalterne, che pur avendo contribuito alla crescita economica degli anni cinquanta e sessanta del 1900, fino ad allora erano state tenute ai margini della società dal potere costituito

Hyph.png Sillabazione[modifica]

Ses | san | tòt | to

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dall'anno 1968, anno di inizio della contestazione

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Una volta passato il primo momento di curiosità, una volta stufo delle buffonate, il maggio '68 mi ha disgustato. Perché non ammetto che si taglino degli alberi per fare delle barricate (alberi, cioè vita; una cosa che va rispettata), che si trasformino in pattumiere luoghi pubblici che sono un bene e una responsabilità per tutti, che si coprano di graffiti degli edifici, universitari o meno; né che il lavoro intellettuale e la gestione delle istituzioni vengano paralizzate dalla logomachia. »

Nuvola filesystems www.png Traduzione

Vedi le traduzioni
  • Vocabolario, Treccani edizione online
  • Aldo Gabrielli, Vocabolario della Lingua Italiana, Hoepli edizione on line

Altri progetti[modifica]