serotino

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgAggettivo

serotino m sing

   singolare   plurale 
 maschile    serotino    serotini 
 femminile    serotina    serotine 


  1. che giunge la sera o è tipico della sera; vespertino, serale
    • Lo spiazzo della chiesetta, in quei lunghi crepuscoli estivi, con quel brivido di fresco che veniva giù dai monti, e la luminosità degli orizzonti aperti in fondo alle valli, che poteva anche dare l'illusione del mare, era la mèta di tutte le passeggiate serotine degli sfaccendati del paese. (Grazia Deledda, La chiesa della solitudine)
  2. (botanica) (zoologia) di frutto, fiore o animale d'allevamento che nasce o si sviluppa tardivamente
  3. (senso figurato) tardivo
    • frutto da non aspettarsi dallo studio serotino della lingua greca (Vittorio Alfieri, Vita scritta da esso)

Open book 01.svgSostantivo

serotino m (pl.: serotini)

  1. (zoologia) nome comune di tre specie diffuse in Italia (serotino bicolore o Vespertilio murinus; serotino comune o Eptesicus serotinus; serotino di Nilsson o Eptesicus nilssonii) di Chirotteri (pipistrelli) della famiglia dei Vespertilionidi

Hyph.png Sillabazione[modifica]

se | rò | ti | no

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino serotĭnus "tardo", derivato di sero "tardi"


Nuvola filesystems www.png Traduzione

Vedi le traduzioni