zoccola

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

zoccola f sing (pl.: zoccole)

  1. (popolare) (regionale) (meridionale) femmina del topo di fogna
  2. (senso figurato) (regionale) (volgare) donna di strada

Hyph.png Sillabazione[modifica]

zòc | co | la

Nuvola apps edu languages.svg Pronuncia[modifica]

IPA: /ˈtsɔkkola/

Nuvola kdict glass.svgEtimologia / Derivazione[modifica]

da latino sōrex cioè "sorcio". Nel napoletano indicava anche la talpa. Confronta anche sorca (f. di sorcio) nel senso volgare di vulva. Come per il termine troia, che è usato per riferirsi alla scrofa, il termine risulta volgare nei confronti delle donne perché è un paragone a un animale sporco e dall'odore disgustoso, dato che la zoccola è un topo che vive nelle fogne, e si riferisce alle prostitute, come un riferimento al fatto che i topi sono notoriamente prolifici, il che fa pensare che maschi e femmine si dedichino a un'attività sessuale sfrenata, e che la femmina di topo faccia ciò con molti topi.

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
« fallimenti sentimentali sono dovuti al fatto che gli uomini vogliono andare a letto con la zoccola e svegliarsi accanto alla vergine »

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola apps kreversi.png Alterati[modifica]

prostituta

Da non confondere con[modifica]

Gnome-globe.svg Traduzione

prostituta
femmina del topo di fogna