lar

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

SPQRomani.svg Latino[modifica]

Terza declinazione
  singolare plurale
nominativo lār larēs
genitivo larĭs larŭm, larium
dativo larī larĭbŭs
accusativo larĕm larēs
vocativo lār larēs
ablativo larĕ larĭbŭs

Open book 01.svgSostantivo

lar m sing, terza declinazione (genitivo: laris)

  1. (religione), (soprattutto nel plurale Lares) Lare, i Lari, spiriti protettori della casa e della famiglia; si veda Lār
  2. (per estensione) casa, dimora, focolare domestico

Hyph.png Sillabazione[modifica]

lār

Nuvola apps edu languages.svg Pronuncia[modifica]

  • (pronuncia classica) IPA: /ˈlaːr/
  • (pronuncia ecclesiastica) IPA: /ˈlar/

Nuvola kdict glass.svgEtimologia / Derivazione[modifica]

si veda Lār; nel senso esteso di "casa, dimora" è per metonimia, in quanto il focolare domestico è per l'appunto il luogo che i Lari proteggevano e in cui avevano sede

Icona sinonimi.png Sinonimi[modifica]

Nuvola apps tree.svg Parole derivate[modifica]

discendenti in altre lingue

Books-aj.svg aj ashton 01.svg Termini correlati[modifica]