avello

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo


avello m sing (pl.: avelli)

  1. (letterario) tomba, sepoltura o, più nello specifico, arca sepolcrale, ossia un sarcofago monumentale ricavato nella pietra o nel marmo; usato in senso figurato, la morte stessa
    • e quelle ruine mezzo sotterrate mi pareano nell'oscurità pietre sepolcrali, e più volte io mi pensava di erigere in quel luogo e fra quelle secrete ombre il mio avello (Ugo Foscolo, Ultime lettere di Jacopo Ortis)
    • fiorite a' cimiteri son le pietre de gli avelli (Carducci)
    • Agamennón, misero padre! in queste / soglie svenato io ti vedea; svenato; / e per qual mano! / - O notte, almen mi scorgi / non vista, al sacro avello (Vittorio Alfieri, Oreste)
    • Se cura / se pensier di quaggiù vince l'avello (Manzoni)

Hyph.png Sillabazione[modifica]

a | vèl | lo

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino labellum, "piccola conca, catino", con deglutinazione della l

Nuvola filesystems www.png Traduzione

Vedi le traduzioni