Discussioni template:-it-br-

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

Questo template non è una lingua, ma un dialetto, dato che abbiamo decisno di non accettare i dialetti (o meglio, non abbiamo ufficializzato niente, quindi i dialetti non possono starci), credo che dobbiamo orfanizzare e cancellare questo template. Dato che a mia memoria questa è la prima volta che affrontieamo un problema simile, immagino che dalla decisione che prenderemo qui, si decideranno le sorti dei template simili. Vogliamo cancellarlo? Io sarei per il «si» al massimo come decidemmo, possiamo ripensare di usare un codice per le parole regionali, ma non per quelle di città.--Wim b /t 02:04, 12 apr 2009 (CEST)

Essendo un dialetto, +1 sulla cancellazione perchè, come hai detto, su it.wiktionary.org non sono accettati dialetti. --Ivocamp96 (talk) 18:09, 12 apr 2009 (CEST)
+1, ovvio. Broc 23:19, 12 apr 2009 (CEST)
E' una questione delicata. Non avevamo detto che i dialetti li specificavamo col {{term}} o qualcosa del genere? Sul bresciano ci ha poi lavorato arlas, quindi sarebbe il caso di sentire la sua opinione. In ogni caso, la cosa certa è che i dialetti non possono avere un codice ISO (anche inventato) da mettere nel template {{in}}, ma andrebbero messi, secondo specifiche regole non ancora stabilite, sotto un altro template in, come in|it. --Diuturno (disc.) 21:28, 15 apr 2009 (CEST)
Avevamo iniziato (e indovinate.... mai concluso) a decidere di dare un codice ad ogni regione e poi inserire la parola con il {{term}} ma a specifiche condizioni che ancora non abbiamo discusso del tutto. Comunque fatto sta che se permettiamo il bresciano, poi dobbiamo permettere pure il fiorentino (e tutta la toscana), il romano, poi ci mettiamo un paio di template per Aprilia e La Dispoli e siamo a cavallo :) --Wim b /t 21:46, 15 apr 2009 (CEST)
Se la policy specifica che solo lingue con codici ISO possono avere template di questo genere, allora non può essere che il bresciano ne ha uno. Comunque, siccome la lingua lombarda ha un codice ISO 639-3: lmo ed è anche considerata lingua dall'Ethnologue, la soluzione proposta da Wim_b (di usare {{term}} con la città/zona) mi sembra quella che ha più senso. In fondo, le parole di "dialetto" (bresciano, mantovano, ecc.) sono forme varianti della lingua lombarda (e non l'italiano) e si possono includere usando i template {{in|lmo}} e {{Term}}. Se non va bene così allora abbiamo un problema: se la lingua lombarda è composta (anche) dalle varietà locali della Lombardia allora come si fa ad aggiungere parole in lombardo (una lingua con un suo codice ISO) se rischiano ad essere considerate violazioni di una policy antidiallettale? Si fa una cosa simile per differenziare i lemmi dell'inglese britannico e l'inglese americano, i quali neppure hanno codici ISO. Tra questi due casi la differenza è minima: zone diverse hanno parole diverse e secondo me il wikizionario dovrebbe includere questi lemmi. (Il problema è anche più complesso dato che il termine dialetto è un po' ambiguo.) Spero che riusciamo a trovare una soluzione giusta. --AndrewC (Afc0703) (disc.) 06:01, 16 apr 2009 (CEST)
+1 per suddividere i dialetti per regione, in più avrei una proposta; potremmo creare una lista dei dialetti che non hanno un codice ISO e creare anche un template per il loro inserimento, faccio un esempio pratico, prendiamo la parola schiaffo, potremmo fare cosi:
  • {{term|toscana}}
  • {{dialetto|firenze}}

In questo modo, rispettiamo le "regole" e abbiamo comunque la suddivisione dei dialetti.=) Virex (ditemi) 14:41, 16 apr 2009 (CEST)