criterio

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.

bandiera italiana Italiano[modifica]

Open book 01.svgSostantivo

criterio m sing (pl: criteri)

  1. insieme di norme interiori o manifeste, implicite o esplicitate, sulle quali si basano le valutazioni e i giudizi soggettivi
  2. avere criterio: della persona dotata di raziocinio, buon senso, buona capacità di discernimento nell'agire
  3. (diritto) nel redigere un contratto, una legge, un regolamento, un mansionario, un progetto o per indirizzare un comportamento per un'azione da intraprendere il criterio è quell'insieme di principi informatori che devono o dovranno essere seguiti dagli attori dell'iniziativa
  4. (per estensione) ragionamento generalmente accettato per valutare fatti e situazioni di comune accadimento

Hyph.png Sillabazione[modifica]

cri | tè | rio

Nuvola apps edu languages.png Pronuncia[modifica]

IPA: /kri'tɛrjo/

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

dal latino medievale criterium che deriva dal greco κριτήριον, a sua volta derivato dal greco κρίνω cioè "distinguere, giudicare"

Nuvola filesystems www.png Traduzione[modifica]

  • Paravia, "De Mauro" edizione on-line (non più attiva)
  • Dizionario Italiano, online il dizionario della lingua italiana
  • Treccani, vocabolario edizione online su treccani.it
  • Gabrielli Aldo, Vocabolario della Lingua Italiana, edizione online su hoepli.it