iene

Da Wikizionario, il dizionario a contenuto aperto.
Jump to navigation Jump to search

bandiera italiana Italiano[modifica]

alcune iene

Open book 01.png Sostantivo, forma flessa[modifica]

iene  (Wikipedia approfondimento) f pl

  1. (zoologia), (mammalogia) plurale di iena

Hyph.png Sillabazione[modifica]

iè | ne

Nuvola kdict glass.pngEtimologia / Derivazione[modifica]

vedi iena

Citazione[modifica]

Collabora a Wikiquote
«Sono creature bizzarre. Normalmente sono spazzini che si nutrono di carogne, sebbene uccidono ogni tanto i muli, i bovini, gli asini, e i giovani rinoceronti. Le loro mandibole sono così potenti, la loro forza così grande, e sono così robuste che solo un numero elevato di cani grossi e feroci possono avere la meglio su di una. Eppure sono molto vigliacche quando vengono cacciate [...] Non c'è alcun pericolo al uomo nell'inseguirle. Al massimo, cercheranno di mordere un palo se ferite o messe alle strette. Non dispongono d'un millesimo della furia e forza scatenata del leopardo, eppure sono più propense di quest'ultimo a nutrirsi di esseri umani, persino gli adulti. In certi distretti, dove sono numerose e impavide, è pericoloso per qualsiasi uomo dormire all'aperto [...] La iena infatti si tratta du un miscuglio singolare di codardia miserabile e ferocia spaventosa »

Nuvola apps iper.png Iperonimi[modifica]


Nuvola filesystems www.png Traduzione

Vedi le traduzioni

Altri progetti[modifica]